Salta i links e vai al contenuto

Perso un vero amore si può tornare a volare?

Questa è una domanda semplice quanto banale, ma è qualcosa che mi chiedo da quando ho perduto la ragazza che credevo per la vita. Quando uno (per la prima volta) impegna totalmente il proprio cuore, si mette a volare senza aver nemmeno in mente di pensare che possa finire e poi si ritrova con il cuore che sanguina veramente, riesce a tornare a vivere l’amore con quella prima intensità? Non so se sia pessimismo del momento ma io non riesco a crederlo e questa mia frase è la mia convinzione.
Volare per la prima volta, cadere fragorosamente, mai riuscirai a lasciar andare le ali come un tempo, si volerai ma sempre guardando in basso per trovare un luogo sicuro dove atterrare se dovessi ancora precipitare.

Postate qui le vostre testimonianze di cuori davvero feriti ma che sono riusciti di nuovo ad amare con la stessa intensità della prima volta senza pensare al dolore di una nuova fine.

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook Perso un vero amore si può tornare a volare?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

27 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    yalode -

    Ciao, la mia testimonianza per quanto possa valere o interessare è quella di una persona, caduta (si fa per dire) dalla padella alla brace, sinteticamente: dopo 23 anni di matrimonio a cui segue una dolorosa separazione e conseguentemente un periodo durante il quale non sapevo più chi ero, non avevo più punti di riferimento e ho fatto tante di quelle cose di cui adesso, col senno di poi non vado certo fiera.
    Poi arriva lui, ed è colpo di fulmine, ancora prima di incontrarci “dal vivo”
    nel senso che per tre mesi circa abbiamo intrattenuto dei semplici rapporti di lavoro che, ahimè si sono evoluti. Da qui la decisione di incontrarci e iniziare una storia…. penso sia stata naturale e nemmeno valutata a fondo.
    Posso dire con certezza che è stato il più grande amore della mia vita, la mia metà, quello con cui avrei voluto fare dei figli, insomma tutto.
    Ovviamente lui era già sposato. A questo ho pensato molto e data la mia esperienza non me la sentivo di soffrire ulteriormente, così dopo due incontri gli comunico che non me la sento di continuare.
    Sono passati quasi sei anni da allora, la storia è andata avanti con passione, mille difficoltà e troppa sofferenza da parte mia, perchè non mi sentivo abbastanza amata, ma forse non era nemmeno quello.
    Diciamo che mi mancavano delle attenzioni, che lui in fatto della sua condizione di “marito” non poteva darmi sempre.
    All’ ennesima litigata, lui decide che non ce la fa più ad andare avanti così e da quel momento io per lui ci sono dalle nove alle cinque, dal lunedì al venerdì. Niente più sabati e domeniche, niente messaggi, niente di niente.
    Sono andata avanti così, spaccandomi il cuore, facendo qualsiasi tentativo per recuperare la situazione: risultato: lui non cedeva di un millimetro e io mi stavo esaurendo, divorata dalla rabbia, dalla voglia di fargli del male.
    Un giorno mi sono guardata allo specchio e mi sono chiesta se meritavo tutto questo male che mi stavo facendo, e da lì ho deciso di chiudere definitivamente, senza neanche la possibilità di un contatto.
    E’ così che deve essere, se no continuerei a soffrire. Sono abbastanza serena ora, lo amo ancora e ci sono dei giorni in cui darei non so cosa per poterlo sentire….. Ma se non sarà lui a cercarmi io non lo farò.
    Non so se riuscirò di nuovo ad innamorarmi, ma più che altro penso che non riuscirò più a fidarmi di un uomo.
    Ti auguro tanta felicità.

  2. 2
    Andrea -

    Mmmmh.. Ti posso dire che ogni volta che ho terminato una storia dicevo a me stesso “Mai più così”!

    Salvo ogni volta che mi innamoravo di una ragazza ricominciare con le solite farfalle nello stomaco… 🙂

  3. 3
    Zigu -

    Shinigami , Io mi ci trovo in pieno in questa situazione e ti posso garantire che la penso come te…essendomi lasciata da poco non sono riuscita a legarmi davvero a un nuovo ragazzo perchè pensavo ancora al mio ex e in cuor mio sentivo che avrei potuto provare + quelle meravigliose sensazioni con un’altra persona, perchè il vero amore capita una sola volta nella vita e se te lo lasci scappare dovrai soltanto accontentarti di quello che troverai dopo.
    L’ho vissuto da poco sulla mia pelle e mi ritrovo sola dato che ho dovuto allontanare la persona che mi stava soffrendo per colpa mia…non riuscendo a dargli l’amore che lui voleva.
    Penso che è triste, ma purtroppo è così, ma nn devi scoraggiarti perchè sicuramente riuscurai ad innamorarti di nuovo ma non con la stessa intensità….ciao

  4. 4
    Elvis -

    se sei stato lasciato non era vero amore.per chi ti ha lasciato ma era un amore asenso unico.ma molte volte non siamo in grado di vederlo.

  5. 5
    Maria -

    Ciao Shin!!!! 🙂
    Sai benissimo come la penso.. però io ho cominciato a 17 anni a dire “non mi innamorerò mai più” .. e invece.. bè ti rinnamori eccome! Magari anche più di prima e soprattutto più concretamente.. non sarà solo puro sentimentalismo, che spesso lo confondiamo con l’amore.
    Un bacio grande
    Maria

  6. 6
    aldo -

    non temere shigu, si torna a volare…………….
    bisogna aspettare, senza cercare,
    non perdendo mai lo stato di amore che è in ognuno di noi.

  7. 7
    ylenia -

    Io la penso come te…o meglio, mi sono lasciata tre anni fa dopo una storia di 5 anni, sono stata malissimo, ma alla fine ho accettato tutto perchè sono stata io a lasciarlo dopo aver scoperto suoi tradimenti vari.
    Da lì sono cambiata molto, il mio cuore è diventato di ghiaccio, uscivo con diversi ragazzi, ma con loro mi comportavo con molta freddezza, non riuscivo ad aprire il mio cuore a nessuno…
    Una sera per caso c’è stato un magnifico bacio a fior di labbra con il mio principe azzurro, che mi ha fatta tornare a volare più di prima, mi ha dato tanto amore e gioia…ma che adesso mi ha lasciata.
    Non credo però che potrò mai riaprire il mio cuore così, avevo riposto in lui molta fiducia, e adesso mi ritrovo di nuovo distrutta a piangere ogni giorno…
    Mi fa ancora più male della prima volta, è come se mi avesse strappato il cuore mettendolo in un frullatore…
    Non voglio più fidarmi di un uomo, non perchè non riesca ad amare, ma per il terrore di soffrire ancora e ancora e ancora, senza mai smettere…

  8. 8
    aldo -

    Scusate,
    post 6, volevo dire shini.
    Ciao Maria, coincidenza stavamo postando le stesse cose
    a pochi minuti di differenza, (post 5,6)
    fai bene anche tu a dare coraggio a tutti questi cuori infranti……..

    Ylenia,hai ragione quando si ama ci si abbandona fiduciosamente
    e senza difese,
    non perdere la fiducia negli uomini, non sono tutti uguali.
    Puoi sempre incontrare quello che entrando in “risonanza” con te ti ricambia
    e ti rende la persona più felice del mondo.
    Come dicevo prima, l’importante e non perdere mai lo stato di amore che è in ognuno di noi.
    Il tempo , poi, ti aiuta se non a dimenticare, quanto meno a lenire le sofferenze, riducendole a semplici ricordi.
    ciao

  9. 9
    Shinigami -

    Ok, forse ho conosciuto una ragazza che un filo pare aver ridestato l’interesse nel conoscere un’altra donna. Speriamo bene! Cmq davvero soffrire per amore è una merda vera, lo avessi saputo prima che era così me la sarei risparmiata la cosa. Però già, al cuor non si comanda, eh?

  10. 10
    Pessa -

    Ciao Shinigami … beh…forse non sono proprio la persona giusta per trasmetterti la forza di credere ancora nell’amore….Sai è stato il titolo della tua lettera ad attirare la mia attenzione… “Perso un vero amore si può tornare a volare?” …. Non sai quante volte mi capita di farmi questa domanda. Sono stata fidanzata 4 anni…. sembrava una fiaba la mia storia con lui…ma poi tutto è cambiato … lui è cambiato … ha commesso errori che io mai avrei saputo perdonare. Così è da 1 anno e mezzo che l’ho lasciato …e a me la vita ancora non mi sorride..certo va meglio… ma dentro sento che mai più nulla sarà come prima. Il mondo corre veloce..va avanti ed io sono bloccata..li.. sempre nello stesso posto. In tutto questo tempo che tra l’altro a me sembra poco…ma non lo è…non ho dato la possibilità a nessuno di conoscermi….non so se il problema sono io o gli altri…Penso io…Fa ancora male la delusione…sento ancora bruciare qualche volta…mi capita spesso che mai amerò come ho amato quel ragazzo..l’unica cosa che mi consola è guardarmi attorno e notare che non sono ne la prima ne l’ultima ad avere alle spalle una storia importante finita…..molte mie amiche sono riuscite a ricostruire dei rapporti molto più solidi dei precedenti, più maturi….non so che pensare….io ne sto facendo una malattia….forse io ho solo bisogno di più tempo….non so….speriamo….Un in bocca al lupo a tutti…..Voglio credere ancora nell’amore..almeno un pò!Baci Pessa

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili