Salta i links e vai al contenuto

Ho perso il mio amore

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti! vi racconto la mia storia, sperando di farvi capire la mia situazione e ricevere qualche consiglio. Esattamente un mese fa l’amore della mia vita mi ha lasciata e io sono a pezzi.
Ma vi racconto le cose partendo dal principio. Due anni e mezzo fa, quando avevo 15 anni, ho visto un ragazzo a scuola, tre anni più grande di me, bellissimo, “il classico figo ma stronzo”, e mi sono presa una cotta per lui. Questa cotta è durata otto mesi, e non sono stati facili, perché l’ho visto ignorarmi, andare e stare con altre.
Ma poi, un bel giorno (dopo 8 mesi) lui si è fatto sentire e abbiamo iniziato ad uscire. E siamo stati insieme due anni. In questi due anni, lui è stato il fidanzato perfetto. Mi ha sempre detto che sono stata io a farlo diventare così, e che prima di conoscere me è sempre stato uno stronzo con le ragazze e che la sua storia più lunga era durata un paio di mesi. Di me invece si è innamorato sul serio. E io di lui. Per due anni gli ho detto “ti amo” ogni giorno e ogni giorno me lo sono sentito dire da lui. Abbiamo avuto una storia importante, io conosco tutto di lui, la sua famiglia, le sue passioni i suoi segreti e lui uguale di me. Avevamo persino deciso la data del nostro matrimonio.. scherzando ovviamente, ma un fondo di realtà c’era. Per due anni con me è stato un ragazzo fantastico e speciale, sempre gentile, disponibile, premuroso, dolcissimo, riusciva sempre a farmi sorridere e a farmi stere bene, come non ci riusciva nessun altro. Abbiamo pensato di essere l’amore della vita l’uno dell’altra e abbiamo sperato che durasse per sempre.
Qualche mese fa lui si è persino fatto un tatuaggio con l’ultima strofa della nostra canzone, e poi mi ha confessato di aver fatto solo l’ultimo pezzo perché voleva che il primo lo facessi io. Lui credeva davvero in noi, e anche io. Ho conosciuto tanti ragazzi, ma nessuno è come lui.
Poi, circa due mesi fa, ho avuto dei problemi in famiglia, lui sapeva di che problemi si trattava, ma io non riuscivo a parlarne con lui, ma neanche con le mie amiche. Non l’ho fatto per escluderlo, ma solo per non coinvolgerlo nei miei casini. Cercavo di comportarmi normalmente, ma a volte la tristezza (per questi problemi in famiglia) vinceva. E il mio non parlargli delle mie cose lo faceva star male, ma io non me ne sono resa conto perché lui non mi ha mai detto niente.
Me l’ha detto quando mi ha lasciata. Dopo due anni, e dopo la storia che abbiamo avuto, lui mi ha lasciata con un messaggio, dicendo che così non poteva continuare. E io sono rimasta spiazzata, senza sapere cosa fare. Gli ho scritto tanti messaggi, ma non mi rispondeva. Gli ho chiesto scusa in tutti i modi per non avergli parlato dei miei casini, e gli ho detto che poteva parlarmene prima di lasciarmi, che avremmo superato quell’ostacolo insieme, perché io lo amo da morire, ma niente. Qualche giorno dopo allora sono andata a parlargli, ma niente. Mi ha trattata male, mi ha detto che non dovevo andare da lui, che era stufo di star male per me, che è troppo tardi, che avrei dovuto pensarci prima. Mi ha lasciata nel momento in cui avevo più bisogno di averlo accanto. Poi ho scoperto che qualche giorno dopo, già si vedeva con un’altra. Me l’aspettavo, perché questo è tipico del ragazzo stronzo che era prima di stare con me. Ma ha fatto male lo stesso. Gli ho scritto tanti messaggi, per chiedergli ancora scusa, per dirgli che lo amo. Mi sono umiliata e sentita stupida e ridicola a continuare a scrivergli quei messaggi perché lui non mi ha mai risposto. Possibile che il ragazzo che ogni giorno per due anni ha detto di amarmi e ogni giorno ha dimostrato di amarmi e ha fatto davvero di tutto per me non abbia potuto accettare le mie scuse per un errore che ho commesso ( a mio parere neanche poi così grave) e sia stato in grado di chiudere la storia così? Quando mi ha lasciata NON ha detto di non amarmi più, non ha detto che non gli importa più di me, non ha detto che quel tatuaggio non significa più niente per lui. E quindi con un sms gli ho detto che se mi avesse detto quelle cose io mi sarei fatta da parte, e altrimenti non mi sarei arresa con lui. Ma lui non mi ha risposto.
Poi ci siamo sentiti qualche volta, e lui mi ha detto che non sta insieme a questa ragazza, che “girano” e basta, niente di serio. Me l’ha detto senza che io glielo chiedessi, e io non so come interpretare questo suo zelo nel farmi sapere che non sta insieme a lei quando comunque non vuole me. Mi ha detto che non mi risponde ai messaggi perché vuole che passi in fretta a tutti e due, ma che non è per niente facile. Mi ha detto che io e le cose che facevamo io e lui gli manchiamo tutti i giorni. Poi, in un modo strano e contorto, mi ha detto che un giorno tornerà, ma magari passerà qualche anno. E il bello è che quando mi ha detto questo mi sono sentita sollevata, perché io anche se ho solo 17 anni, il mio futuro lo immagino solo con lui. Il pensiero di poterlo di nuovo vedere, e poter di nuovo parlare con lui e baciarlo e sentire la sua voce e il suo profumo, mi ha fatto sentire meglio. Ma poi, ripensandoci, mi sono chiesta, “un giorno tornerà… ma un giorno quando? e io nel frattempo cosa devo fare? un giorno potrebbe voler dire tra un paio di mesi come tra un paio d’anni.. E l’ha detto perché pensa che tanto io rimarrò lì per sempre ad aspettare lui o l’ha detto nel senso che lui vuole una storia seria solo con me e pensa che io sia quella giusta ma prima vuole farsi altre esperienze? ” cosa dovrei fare io adesso? Fare come lui? uscire con altri e divertirmi anche se sono innamorata di lui?? Sto davvero malissimo senza lui, non mi manca avere il ragazzo, mi manca lui. Perché io amo solo lui e voglio solo lui. cosa devo fare??

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook Ho perso il mio amore

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    Gar -

    Ciao jeee, anche io quest’anno frequenterò la quarta del liceo, ho la tua stessa età.
    Mi limito a poche parole, è vero l’amore è cieco ma bellissimo, è andato tutto bene per 2 anni e lui era il ragazzo perfetto, il ragazzo che avrebbe sempre vegliato su di te.
    Se il sentmento era reciproco tra voi due i problemi di famiglia non saranno stati di certo la causa scatenante del suo improvviso messaggio.
    Non lo posso dire con certezza ma immaginando la situazione nei suoi panni direi che già ci pensava da tempo.
    Dicendo ciò non voglio dire che non si trovasse bene sin dall’inizio ma che qualcosa lo deve aver spaventato.

    Penso che mandare un messaggio, chiaro e spontaneo, senza ricorrere a giochi di parole, sotterfugi o fraintendimenti sia il modo migliore per salutarsi e interrompere un problema di un certo peso.
    Ora non posso nemmeno immaginare quale che sia la causa.
    Secondo il mio parere all’amore non si comanda, tuttavia ci si può rendere conto della situazione cui si và incontro.
    Son quasi sicuro che un ragazzo come lo hai descritto non si trovi facilmente, magari la sua paura è stata di poterti in qualche modo cambiare, danneggiare o farti del male senza volerlo.
    Io lo sò, ci son passato. Per settimane pensavo che stare con una ragazza così gentile e sincera non era per me, non ne ero “degno”.
    Parlandone chiarimmo tutto. In fondo il problema era una sciocchezza.

    Sai credo che la tua tristezza lo abbia scosso in qualche modo, si sente responsabile di qualcosa. Decisamente avrei fatto lo stesso anche io se la mia fissa fosse rimasta tale.
    Ho scritto troppo, magari qualcosa di vero lo ho azzeccato.
    Se credi che tornerà non posso far altro che darti un augurio;

    Credimi, noi ragazzi facciamo gli stupidi fuori ma pensiamo e ripensiamo a come non ferir nessuno tra noi e noi, a volte lo facciamo parlando solo con noi stessi, giungendo a decisioni affrettate.

    Allora un augurio, e un ultimo consiglio…divertiti, che la vita lo concede solo una volta e chi c’è c’è chi non c’è non c’è… ciao!

  2. 2
    Cycnus -

    Cara Jeee, anche io nel mio passato posso annoverare una ex che prima
    di stare con me era stronza ed, avendomi lasciato lo è tornata tale e
    quale… e con me ti assicuro che era cambiata, tanto che ne erano
    felici addirittura i suoi genitori… Ora per quanto riguarda il tuo
    caso particolare la situazione è nitida e sarei disonesto se non fossi
    schietto con te, ti ha amata per 2 anni, ma si è stufato, non di te,
    anzi infatti hai notato che con te ha voluto lasciare un filo di
    comunicazione, non è sparito del tutto, ma è stufo della sua
    condizione di “monogamo”… detto brutalmente vuol “provare” le altre.
    Dovresti aver capito che la maturità di questo ragazzo non è tale da
    aver partorito in lui la coscienza di non avere il diritto di far
    stare male una ragazza che ha amato mentre lui si “diverte” con le
    altre. Se il tuo amore è così scellerato da riuscire a farti aspettare
    un suo ritorno, accomodati pure, potrebbe tornare fra due mesi e fra
    quattro lasciarti di nuovo perché sa che tanto tu rimani li mentre lui
    vuole “provare” l’ultima bionda che è passata di lì. Se tu pensi,
    invece, come me, che il tuo amore è un po’ troppo profondo e nobile
    per essere sprecato su questa razza di “Don Giovanni” che se lo lasci
    andare potrebbe faticare anche per anni a trovare un altro vero amore
    al di fuori delle sue storielle, allora sei sulla strada giusta. Io ho
    tenuto bassi i toni della mia risposta perché per onestà avrei dovuto
    essere più cattivo in merito, ma non mi permetterei mai in quanto
    rispetto il tuo nobile sentimento nei suoi confronti. Ti posso solo
    consigliare di lasciarlo cuocere nel tuo brodo e trovare una persona
    che ti ami senza la voglia di “provarle prima tutte per poi, forse,
    tornare da te”.

    Fonte: vita vissuta e sofferta.

    Ti saluto nella speranza che le mie parole ti aiutino a far chiarezza
    in te stessa,
    Cycnus

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili