Salta i links e vai al contenuto

Dopo un anno penso ancora alla mia ex

Lettere scritte dall'autore  pab87
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

41 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5

  1. 21
    pab87 -

    Mi dispiace per come sia andata, ma ora che hai intrapreso la tua nuova strada potrai come hai detto tu essere felice, e poi chissà questa felicità cosa ti porterà…
    la vita pur breve che possa essere ti porterà oltre a cose brutte, anche qualcuna bella, la prima ti è scappata, ma si spera che non sia l’unica!

  2. 22
    pab87 -

    A volte ci si sente deboli, ci si sente soli, e propio questo natale passato a letto con la febbre che mi fa capire tante cose…
    A volte si cade e non ci si può più rialzare, si prova a tendere la mano per essere trascinati in qualunque modo avanti pur di sopravvivere, ma spesso non si trova nessuno che guardi in basso e che capisca di cosa hai bisogno, che non ti abbandonni nel momento in cui tutto ti è crollato addosso…poi la forza finisce e smetti di sperare che qualcuno ti prenda per mano, ti trascini sui gomiti fino a quando, sanguinante, non capisci di essere solo!

  3. 23
    Giorgio -

    Ciao dopo un anno penso ancora alla mia ex?
    Se hai amato veramente una persona e sai che era la donna della tua vita ma per incomprensioni e fattori esterni non é stato cosi’ non potrai mai dimenticarla , forse ti dedicherai ad altro e non ci penserai piu’ cosi’ spesso, cercherai un nuovo amore per sostituirla ma saprai sempre che non potrai piu amare nessuna come lei…
    A causa di tante cose l’ho persa ma sono andato via da dove ero senza soldi,lasciando tutto ero milionario sono diventato uno che paga l’affitto e l’ho fatto per lei ma se una donna perde fiducia in te l’amore finisce e non puoi piu’ riconquistarlo…
    Guardare avanti l’unica medicina e tenersi occupati, é passato tanto tempo non passeraà ma servirà a vivere un po’ meglio, essere felice rimarra’ un’ utopia

  4. 24
    terminato -

    beh…se l’amore di una donna si basa sulla fiducia della tua “forza sociale” …allora meglio perderlo che trovarlo. La mia ex mi ha lasciato a giugno…ero innamorato perso di lei..anche se per molti motivi , soprattutto legati al mondo lavorativo…ero molto preoccupato e quindi non dimostravo lei tutto il mio amore…non mi prodigavo per renderla felice portandola fuori dve lei voleva andare. Io mi accontentavo della sua compagnia..e pensavo che anche per lei dovesse essere così.Noi due dovevamo bastarci x essere felici..pensavo. e lo penso tutt’ora.
    In conclusione io dico che se la tua donna ti molla x questi motivi…(economici, momenti di difficoltà nella vita, attimi di depressione) allora l’amore (se mai esiste davvero in questa razza animale femminile) non era vero..ma solo d’interesse. per quel che mi riguarda il sentimento vero fa si che se anche cadi in disgrazia e vai a vivere sotto un ponte lei ti deve seguire. Questa è un’utopia? cio’ non esiste? beh, allora meglio soli che male accompagnati. detto questo..ammetto comunque che soffro ogni fottuta ora di ogni fottuto giorno da quando è finita. mi manca come l’aria che respiro. non riesco a farmi piacere nessun’altra perchè, anche per il modo crudele in cui mi ha piantato…ho perso ogni speranza e fiducia, ho perso la serenità e l’entusiasmo di vivere…spero con tutto me stesso O CHE FINISCA X SEMPRE QUESTA MIA SOFFERENZA O CHE LEI TORNI DA ME ì…cosa tra l’altro impossibile per una donna. Nel frattempo io ho sistemato i miei problemi professionali e adesso potrei sicuramente essere meglio di prima…ma lei é scomparsa con un altro e da allora non la sento e vedo piu’…da lei non il minimo accenno di vita…CANCELLATO in scioltezza dopo un anno sempre insieme. avrei una voglia matta di rivederla, parlarle…, fare l’amore con lei…tentare di riconquistarla..ma sono certo che questo mi porterebbe solo a resettare la mia sofferenza da capo e sbattere quindi il naso contro un no che mi spezzerebbe nuovamente in due. poi vedere quei suoi occhi cosi’ indifferenti come l’ultima volta, quasi sprezzanti, è stata già una delle esperienze più brutte della mia vita. quindi o si muove lei o io muoio piano piano…a meno che il destino o il cielo (nel quale davvero non credo piu’) mi diano una mano. sono stato terminato , umiliato da una stronza insensibile e superficiale. e cmq vorrei ricordare a coloro che ancora credono nell’amore “romantico” che quando si è in due bisogna mettere da parte gli egoismi e pensare a comunicare per salvare il salvabile prima di mandare tutto in vacca… 🙂

  5. 25
    marco -

    Pab 87, non te ne libererai mai, resterà per sempre una ferita indelebile dentro il tuo bagaglio di esperienze.

  6. 26
    andrea -

    Taglia ogni ponte. Rifatti una vita e mandala a quel paese. Caro mio tusii uomo fino in fondo. Nessuna pietà con chi ti ha ferito e se lei avesse intenzione di tornare con te falle capire in modo secco che il “treno della felicità” passa una sola volta e per lei ormai è già passato. Non cadere nella sua trappola di averti ai suoi piedi come un cagnolino scondizolante. Le donne sono molto subdole. Attento.

  7. 27
    Giovanni -

    Ciao io sono stato separato un anno dalla mia ex ragazza lei mi aveva lasciato ed andata subito con un altro , ho sofferto tantissimo purtroppo ci siam lasciati per causa mia avevo problemi in famiglia affrontati in maniera immatura poi ci siam sentiti anche vivendo lontani mi ha cercato lei quando io non la cercavo piu da mesi, lei ha lasciato il suo ragazzo io la mia ragazza (storia non seria) e siam tornati insieme, dopo qualche mese siam andati a vivere insieme , é difficile molto difficile io l ho sempre amata e anche lei col tempo ha capito che io ero il vero amore… non so come andra’ vedremo…

  8. 28
    LUNA -

    Se una persona è stata molto speciale per te, se avete condiviso cose che comunque nella tua “biografia” hanno avuto un peso, non mi sembra incredibile che non risulti indifferente.
    Comunque un anno dopo, dopo sei anni, non è un secolo.
    Dipende anche da quanto la pensi e come. Nel senso che se la vuoi ancora nella tua vita, veramente. E se, oggettivamente, c’è la possibilità di tornare insieme.
    Anche perché, in effetti, il modo in cui una persona se ne va (c’è modo e modo) un peso lo ha, nella nostra emotività, ma anche nella stima che possiamo avere o non avere più per quella persona.
    Se una persona se n’è andata, dopo anni, senza neanche affrontare il momento della separazione in modo empatico, maturo e prendendosi le sue responsabilità (anche quelle di chi lascia, ma almeno rispetta dal punto di vista emotivo la fine di “un contratto” sentimentale), e con l’atteggiamento tipo “Io scendo dal treno, non ho spiegazioni da darti, tu arrangiati” è chiaro che la sofferenza è stata ancora maggiore e che possiamo anche chiederci: ma lo farebbe ancora? Ma pensa che sia così che ci si comporta? E’ questo il valore che dà, al di là dell’amore, al voler bene, all’empatia, alla complicità?
    A quel punto la questione non è solo “che effetto mi fa ancora” ma anche “che ruolo effettivamente potrebbe avere nella mia vita” e “quel ruolo per me sarebbe positivo oppure no”?
    Capita che gli ex si rincontrino e che magari riescano a dirsi anche cose che magari, a caldo, non sono riusciti a dirsi. Capita che possa essere più sereno parlare di ciò che è stato, anche della separazione, dopo che è passato il tempo. Ciò non significa che si possa o si debba tornare insieme. Capita che ciò avvenga spontaneamente e che possa anche essere in qualche modo liberatorio. Capita che si possa restare in buoni rapporti o comunque stabilire un rapporto diverso, o che semplicemente, passata la fase del necessario no contact per ristabilire la propria individualità e voltare pagina, ci si possa incontrare per strada, facendo ciascuno la sua vita, ma salutarsi con un sorriso.
    Anche che, dopo la fase in cui abbiamo idealizzato l’altro e pensato di non poter vivere senza di lei o lui, e poi abbiamo magari avuto bisogno di portare in primo piano gli aspetti negativi per voltare pagina e “liberarci” dall’invadenza emotiva di un rapporto finito, arrivi un momento in cui possiamo guardare all’esperienza con un certo sereno distacco.
    credo comunque che l’istinto, a seconda dell’esperienza, quando l’ex rifà capolino e non si capisce neanche bene che intenzioni abbia, ci possa portare a proteggerci da un rapporto su un piano con l’ex quando non siamo ancora pronti (amicizia, quando non siamo ancora “guariti”, magari più avanti), dalle nostre stesse illusioni e aspettative, o anche, se abbiamo “sgamato” una certa modalità, dal fatto che abbiamo l’impressione che la sua immaturità emotiva e relazionale possa cagionarci frustrazione, disagio o sofferenza.

  9. 29
    pab87 -

    Luna hai fatto davvero una splendida e quanto più realistica analisi della situazione, confermo e ti dò ragione su ciò che hai detto, ma anche se l’intenzione di voltare pagina c’è, anche se ormai si è capito che questa persona nella tua vita non c’entra più niente, resta comunque la difficoltà di non pensare più a questa persona…boh è strano spiegarlo ma ci sono due effetti, uno positivo di attrazione, ed uno negativo di completa repulsione!

  10. 30
    luna -

    non sono sensazioni poi così strane. I pensieri avranno anche loro bisogno di tempo. Tu comunque, mi pare, anche in una fase peggiore, facendo delle cose per te hai già provato che farlo aveva un senso e risvolto positivo per te.

Pagine: 1 2 3 4 5

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili