Salta i links e vai al contenuto

Pensieri sparsi

Lettere scritte dall'autore  

Questa è la prima volta che scrivo, ho un grande bisogno di sfogarmi di dire tutto quello che penso per una volta nella mia vita, perché purtroppo non è facile per me integrarmi con gli altri e dire quello che vorrei.
In questo momento della mia vita non posso dire di essere infelice ma ci sono cose che cambierei volentieri come il fatto di trovare finalmente delle vere amicizie. Purtroppo crescendo ho capito che quelle persone che mi erano accanto e per le quali ho fatto molte alla fine mi hanno abbandonata quando ne avevo più bisogno. Ho capito finalmente quanto avessi scambiato le loro falsità per qualcosa in cui credevo ciecamente. Sono stata cieca e ora devo sentirmi sempre recriminare quei gesti di amicizia che ho avuto nei loro confronti. Ora sono sola con me stessa e non mi fido più. L’ unica persona veramente importante nella mia vita è il mio ragazzo al quale posso dire tutto anche se non è la stessa cosa. Però a lui devo il fatto di avermi fatto aprire gli occhi di avermi fatto capire come sono veramente le persone. Ma purtroppo lui non può stare sempre con me perché lavora e quando non c’ è io sono come una bambina piccola che ha bisogno di sostegno sono completamente indifesa. Forse dovrei solo cercare di fare un po’ di chiarezza nella mia vita ma il problema e che non so neanche io quello che voglio ma soprattutto non so come sono veramente. Potrei dire che il mio ragazzo è tutto quello che ho e forse è per questo che a volte mi chiedo se veramente lo amo. Quello che provo per lui è un sentimento che non ho mai provato prima però non riesco mai a dirgli ciò che provo perché ho paura che per lui non sia la stessa cosa. Mi sento a disagio perché tante mie coetanee chiamano il loro ragazzo amore anche se stanno insieme da pochi mesi mentre io mi distinguo perché sono quasi tre anni che sto con lui e non ci siamo mai detti ti amo. Forse è strano o forse no però nella mia vita non ho mai preso in giro nessuno e non me la sento di dire una cosa così importante. Anche se oggi sono sottovalutate queste parole io invece vorrei dargli un peso.
So solo una cosa che la confusione fa parte della mia vita…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

2 commenti

  1. 1
    misterx87 -

    ciao…tanta stima per la scelta di non usare avventatamente parole inflazionate…1 concetto che provai a far capire anche alla mia ex a suo tempo ma eravamo su 2 binari diversi da questo punto di vista…

    ti suggerisco, se sei sicura di cio’ che provi e soprattutto SE HAI VOGLIA di farlo, di dire al tuo ragazzo i tuoi sentimenti per lui…alla fine le parole non servono + di tanto, quello che conta sono i fatti, quindi non e’ indispensabile che tu lo dica, lui probabilmente gia’ lo sa, pero’ se hai voglia farlo…tieni conto che magari anche lui in 3 anni non ha mai detto questa cosa per i tuoi stessi motivi, chissa’, e sentire te che glielo dici potrebbe rassicurarlo e viceversa…

    ultima cosa: se senza di lui sei sola, attenta a non appoggiarti troppo a lui! la cosa non va bene gia’ in se’, ma soprattutto nella malaugurata ipotesi vi doveste lasciare (e qui tocchiamo ferro!!!) ti sarebbe molto + difficile tirarti su…

    la confusione fa parte anche della mia vita, solo che e’ elevata al cubo e a volte penso che nessuno riuscirebbe a capire tutti i casini che ci sono dentro…

    ciao!

  2. 2
    Noway -

    Ti capisco benissimo..le persone vanno e vengono, ognuno ha la sua vita, e le delusioni che rimangono ci fanno chiudere e dubitare di tutto e tutti, compresi noi stessi.
    Se è grazie a lui che hai capito determinate cose della tua vita significa che hai vicino una persona molto intelligente e sveglia, che ci tiene a te e che non vuole che tu soffra.
    Capisco quel vuoto che senti, quella paura che ti spinge a pensare, forse sto con lui, perchè non ho nessuno, non credo sia così, perchè se non stessi bene con lui avresti molto di più che questi dubbi, non ti piacerebbe più stare con lui e non avresti voglia di vederlo..è facile in questi momenti sentirsi fragili.
    Penso che tu la prenda così perchè senti talmente forte il bisogno di avere qualcuno accanto, che dai per scontato il tuo compagno, perdi di vista l’importanza che lui realmente ha, perchè la solitudine la conosco, è una cosa brutta e ti fa perdere tutte le sicurezze che hai.
    Vedrai che se cominci ad uscire, a conoscere delle persone, il tuo rapporto con lui migliorerà.
    Un abbraccio

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili