Salta i links e vai al contenuto

Pensandoti…

Ciao! Come stai? Spero bene…

Mi hai lasciata da un anno e mezzo quasi. Ho creduto di essere forte, di potercela fare, ma il tuo ricordo è impresso in me. Tu stai bene da quel che vedo, sei con lei e sei felice. Anche io potrei apparire serena ma il mio animo è tormentato. Sto male… ti sogno di notte e ti penso di giorno. Ultimamente non andavamo molto d’accordo ma perchè non mi hai detto la verità? Sarebbe stata dura ma avrei apprezzato. Invece mi hai preso in giro fino alla fine. Ho scoperto della tua nuova fiamma poco dopo… duro colpo, ho messo in dubbio addirittura me stessa, dopo tutto ciò che ho fatto per te. Da quando mi hai lasciata sono cresciuta tanto. Ho fatto tante nuove esperienze… viaggi, guida della macchina finalmente, ho curato il mio look. E mi sento più matura. Ho incontrato altri ragazzi ma cercavo solo di colmare il vuoto che hai lasciato… ti amo. Sii felice! 

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti

  1. 1
    Mony1981 -

    Ciao, da quello che hai scritto anche nella lettera precedente, dici di avere già un’altra relazione, e pensi ancora a lui… Forse questa nuova persona non ti ha coinvolta del tutto, o forse sei tu che non ero ancora pronta ad avere un’altra relazione. Io penso che in certi momenti stare da soli faccia bene. Lo dico perché anche io come te ho chiuso una relazione di 5 anni, tralascio il motivo, ma buttarmi in un’altra relazione, anche ora che sono passati 8 mesi, non mi passa neanche x la testa. Non la saprei gestire, devo ancora curarmi x bene le ferite e capire meglio me stessa e quello che non sono più disposta a sopportare. Quello che ti consiglio è di affrontare tutto, scappare e rifugiarsi in un altra relazione non serve a nulla ma a parere mio peggiora solo le cose. Stai sola, cerca di capirti meglio, coccolati. Poi quello che verrà, verrà.

  2. 2
    Mony1981 -

    …. E cmq vuoi dirmi che dopo un anno e mezzo penserò ancora a lui?!?! Mio Dio, che prospettiva snervante!!!

  3. 3
    Rossella -

    Ciao,
    gli amori vanno e vengono. Intendiamoci: rispetto il tuo stato d’animo, ma ti dico anche che la vita è fatta per essere vissuta. Non ci sono ragioni per mettersi nell’occhio del ciclone. Le persone che riescono a gestire un discorso che fa piacere a tutti (dobbiamo essere onesti) lo fanno perché hanno un talento e tutto il piacere di farlo. Ciò non significa che noi dobbiamo imitarli… noi abbiamo tutta la libertà di stare a casa nostra e di occupare spazi proporzionati alla nostra statura. Considerando che sono stata addirittura scartata ad un provino (e che quel redattore rappresenta per me tutto il mondo) scelgo di non utilizzare i social e di non avere un rapporto diretto con la community. Si trattava di una curiosità. Mi manca la motivazione per mettermi in discussione. Non è il mio mondo. Nella vita se non vuoi fare una cosa sei libera di dire “non voglio farla”… e farai di tutto per non mettere in difficolta l’altra persona. Il mal d’amore si lega alla rinuncia all’amore. Le nostre fantasie ci portano in una dimensione altra. L’andamento emotivo del discorso coinvolge anche l’altro quando la quotidianità di un amore verte intorno a principi etici e di convivenza civile che giustificano la sua “non gelosia” e la sua apertura alla tua di gelosia. Un uomo umile che non si aspetta niente oltre a quello che è in grado di cogliere (e più o meno lo possiamo immaginare) si lascia travolgere dal tuo silenzio e dai tuoi stati d’animo.

    Coraggio!

  4. 4
    Dostoevskij89 -

    E continua a crescere. Vedrai che ti passerà!

  5. 5
    GioGio -

    GRAZIE DI CUORE A TUTTI!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili