Salta i links e vai al contenuto

Il peggio è mio. Nonostante tutto è così

Ciao a tutti.. ho scoperto stasera l’esistenza di questo sito, e ho provato il bisogno di scrivere anche io qualcosa riguardo la mia situazione… È un mese e mezzo ormai che sono diventata una morta ambulante.
Non ho più un senso per cui svegliarmi la mattina, non ho nessuno stimolo, nessuna voglia di fare.
Non faccio che pensare a come sono stata per 6 mesi… da febbraio ad agosto..
La mia “felicità”, la mia completezza, non ero sola, non provavo questo immenso senso di vuoto che caratterizza momentaneamente (? ) la mia anima.
Io e lui.
Eravamo perfetti, innamorati, inseparabili, incredibilmente uniti ogni giorno di più.
Riempiva ogni ora delle mie giornate, c’era il sole, c’era il vento, c’era il profumo del mare anche dentro quattro mura… c’erano le candele, c’era la musica, c’erano i colori, i rumori, i sapori… c’era la vita.
Poi, cos’è successo?
Io sono a Londra, lui rimane con i suoi amici in città (io sono andata con due amiche) .
Lui mi chiede se può rimanere a dormire con dei suoi amici nella sua casa in montagna, la sera di san lorenzo.
Perché no? Ci amiamo, io sono a Londra con due mie amiche, mi sembra giusto.
L’alcol. Tanto alcol. Un bacio scappato.
È la fine.
È tutto finito da quel giorno.
Me lo dice, lui è disperato, io sono arrabbiata.
Quanto dura la mia arrabbiatura? Più o meno 4 giorni.
Poi lo ricerco, gli dico che sono disposta a tornare a fidarmi di lui se solo mi dimostrasse che è possibile.
Lui si tira indietro.
Dice che non può accettare il suo comportamento, che sarebbe un rapporto basato sull’assenza di fiducia, che lui non potrebbe tagliare i rapporti con questa ragazza perché la deve vedere tutti i giorni.

Finisce così.
Lui sta meglio, si sta rialzando.
Io cado ogni giorno di più.
Ho bisogno di lui ma lui non lo capisce.

Penso spesso alla morte, come facevo prima di incontrarlo.
Ho perso il mio senso, la mia voglia di aprire gli occhi la mattina.
Ed è buio.

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    MATTEO84 -

    Ciao ,

    Allora lui ti ha tradita e tu eri disposta a perdonarlo … anche con un solo bacio ricorda si perde la fiducia … cerca di capirlo … lui ha capito l’errore di averti tradita e forse x sua esperienza ha capito che bisogna ripartire di nuovo … cerca di capirlo …credo che i suoi comportamenti a parte le corna siano state da perosna matura…ha avuto il coraggio di dirtelo e di capire che se tornavate insieme nn era piu’ lo stesso …e’ successo anche a me … tradito nella tua stessa maniera …ma dopo tempo capisci che quando si tradisce la fiducia non ci sara’ mai piu’ …tutto passa devi volerlo tu … buona fortuna !!!

  2. 2
    Pony -

    ciao Giadatempo, mi dispiace tanto per quello che è successo.
    Il passo successivo è capire che non tornerà mai più come prima, anche se tornaste insieme… ci sono cose irreaparabili secondo me.
    Cerca di avere pazienza, questo periodo di disperazione per forza di cose dovrà passare e a mente lucida ti renderai conto di tutto.
    Cerca di volerti bene soprattutto, non sei tu che hai sbagliato, vivi per te stessa, per le tue passioni, per quello che sicuramente ti sarai costruita nel corso degli anni.
    Noi siamo qui per aiutarti

  3. 3
    Aria85 -

    Ciao…qui non è questione di ‘lui’.
    Qui è questione di ‘te’.
    Buio prima di lui,buio dopo di lui.Non va bene così!Non va bene per te!Non avresti cavato nulla di buono da questo rapporto,perchè senza la tua di luce sarebbe stato un percorso illuminato a metà!Non è un amore che aiuta a credere nella vita.Cerca aiuto,ma in un’altra direzione.Ama te stessa.
    Ti abbraccio.

  4. 4
    Nadia -

    Credo che lui non fosse convinto gia’ prima di stare con te, tant’e’ che e’ “successo” un bacio, tant’e’ che anche con il tuo perdono ha preferito continuare con l’altra…lascia stare i discorsi di morte, lui non ti puo’ salvare, solo tu puoi.

  5. 5
    Giadatempo -

    Vi ringarzio davvero tutti per il vostro supporto…Matteo e Pony,avete
    ragione,so che il problema è soltanto accettare che nulla tornerà più
    come prima..ma è difficile..
    Aria,purtroppo ormai ho perso il mio centro,e dovrei tornare a pensare
    che quel centro sono io…ma non ci riesco

  6. 6
    Giadatempo -

    no un momento Nadia,lui non sta insieme all’altra

  7. 7
    ale -

    Nadia c’hai preso, anche per me è così.

  8. 8
    Aria85 -

    E devi riuscirci!Non esiste non ci riesco!!Tu sei e sarai sempre il centro della tue esistenza!Non può e non deve essere diversamente!
    La vita è tua!!Ti prego…so che tanta partecipazione può sembrare strana ed eccessiva…ma precedenti esperienze e situazioni mi spingono a parlare così!
    Quanti anni hai?!Sarai giovane suppongo!Ma allora,porca miseria,guardati allo specchio,fatti le coccole,vai dal parrucchiere,comprati un vestito nuovo…una tisana…che ‘ste cose a noi donne ce piacciono tanto…e apri gli occhi su quanto di bello c’è intorno a te e per te ogni giorno!Devi solo allungare la mano e prenderlo.
    Tu puoi anche non pensare di essere il centro…MA LO SEI!!!…quindi arrenditi e sii protagonista della tua vita! 🙂

  9. 9
    Giadatempo -

    Sono tutte cose giustissime Aria…non saprei proprio contraddirti,ma
    sto reagendo malissimo,e la cosa va solo a discapito mio… devo
    affrontare tanti pensieri,come quello che non stringerò più la sua
    mano,che non posso corrergli incontro come facevo 2 mesi fa quando lo
    vedevo,che non mi sorriderà mai più come prima,che non avrò la sua
    spalla su cui piangere quando ne avrò bisogno,perchè forse nemmeno
    parleremo più..mi sento sola,vuota,anche se ho parecchie persone che mi
    vogliono bene attorno a me…mi sto comportando come un’idiota lo so,so
    anche questo…ma paradossalmente non riesco ad evitarlo..

  10. 10
    Aria85 -

    Ci saranno sorrisi più dolci.Ci saranno abbracci più forti a togliere il fiato,mani più calde da stringere e occhi più limpidi in cui specchiarsi, se solo volgerai lo sguardo in avanti.
    Perchè la vita è un po’ così,mezza storta e mezza dritta.Ma tu non devi smettere di sognare.Mai.
    E come ha scritto un certo Alessandro Baricco : ‘non c’è nulla che possa nel buio diventare vero’
    Abbi cura di te.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili