Salta i links e vai al contenuto

Passato

Lettere scritte dall'autore  

Come si fa a dimenticare il passato?
Perchè mi trovo sempre nella situazione di dover rimpiangere le persone che ho perso, spesso per mia scelta?
Io non voglio continuare così, non riesco a stare bene nè con me stessa nè con gli altri…
Ormai sono sola; non riesco a stringere amicizie, non ho uno straccio di autostima di me stessa, ho solo un tremendo bisogno di riavere la mia vita di prima…

Quanto tempo si può rimanere innamorati di qualcuno, prima che questo diventi un’ossessione?
Non sono sicura di sapere quale sia il limite.
Ma sono sicura del fatto che così non sto bene, e devo trovare una soluzione…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    Stefano614 -

    Per prima cosa dovresti indagare magari con l’aiuto di qualcuno sul perchè non hai fiducia in te stessa, tutto il resto probabilmente è collegabile a questo aspetto. Anche perchè se non stai bene con te stessa difficilmente starai bene con qualcuno. Come diceva Eraclito: Nessuno si bagna 2 volte nello stesso fiume. Non è il passato che ti tormenta ma il bisogno di riavere la tua libertà. La libertà di fare scelte non dettate da situazioni contingenti che magari ti facciano rinunciare a cose, persone di cui tu non desideri realmente privarti.

    Auguri

    stefano614@yahoo.it

  2. 2
    scruciola -

    bel post me lo chiedo anche io…
    alla soglia dei quasi 35 anni non ho uno straccio di vita privata o meglio mi prendo a volte gli avanzi di qualche d’un altro…
    tre anni fa mi sono innamorata di un ragazzo più giovane di me, impegnato (è stato lui che mi ha corteggiato fino alla fine) da 7 anni, ci sono cascata con tutte le scarpe, finale della favola lui ancora è felicemente fidanzato e io ho perso 3 anni della mia vita e ancora non riesco a dire NO quando mi cerca…(rare volte ormai)
    non so più come definirlo se amore o ossessione so solo che da quando c’è stato quel famoso 28 giugno 2008 la mia vita è cambiata e non riesco più a togliermelo dalla testa. Ne esco ormai come una perdente su tutti i fronti, anche perchè ora comincia a farsi sentire anche l’orologio biologico, insomma se c’è qualcuno che sa una soluzione sarebbe gradita, perchè ad oggi chiacchierate co analisti ecc non sono serviti a nulla quindi credo che non ho altro rimedio che la rassegnazione più assoluta!

  3. 3
    misa -

    Sai secondo me qual è il problema?
    Nel profondo io non voglio dimenticare il passato… vorrei restare
    innamorata a vita di questo ragazzo.
    E credo che il problema sia questo: non metterci abbastanza volontà,
    anzi, provare piacere nel crogiolarsi e nello sperare che un giorno le
    cose possano cambiare…
    Ma così è solo una perdita di tempo.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili