Salta i links e vai al contenuto

Mi è passata la voglia

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, ho bisogno di uno spazio dove scrivere questo mio sfogo e sinceramente, non sapevo proprio a chi altro rivolgermi.
Allora io e D. siamo amiche da tanti anni e le cose sembravano andare molto bene, c’eravamo sempre l’una per l’altra, quando c’era un problema, quando si trattava di sfogarsi ecc. Nell’ultimo anno però, tutto è cominciato ad andare storto e credo sia per causa mia.
Ho un’altra cara amica di nome G. con cui ho cominciato a legare moltissimo e a cui voglio molto bene. Da un anno a questa parte, ho iniziato a frequentare la sua compagnia di amici, persone veramente piacevoli con cui mi trovo benissimo.
Tutto questo ha cominciato a suscitare la gelosia di D. nonostante cercassi di non trascurarla in ogni modo anzi cercavo di invitarla ogni volta a passare le serate e i sabati sera con noi ma prontamente mi veniva risposto di no per un motivo o per l’altro ma si capiva che erano scuse per non uscire di casa.
La gelosia, che inizialmente era nascosta, è esplosa in malo modo. Ovviamente, non ha avuto il coraggio di parlarmi faccia a faccia e mi ha scritto un messaggio lunghissimo sulla chat di msn, per giunta quando non ero nemmeno collegata, in cui mi rinfacciava di non fare più niente insieme a lei (cosa non vera perché in settimana ci vediamo e ci vediamo spesso) di parlare sempre e solo di G. e dei suoi amici (è vero, ne parlavo spesso, perché sono persone che mi entusiasmano e volevo renderla partecipe) e di come lei si sentisse trascurata e messa in disparte. Ma sinceramente, dov’è che ho sbagliato? Ti invito ad uscire (più volte) mi dici di no e mi accusi di trascurarti??!! E non è stata l’unica volta. Non dico che fossero frequenti le scenate ma quelle poche volte mi hanno ferita a tal punto da aver perso tutta la voglia di invitarla con noi o di passare il tempo con lei. Insomma è come se mi fosse passata la voglia di esserle amica e questo è davvero orribile ed ingiusto da parte mia, non voglio essere così e soprattutto MAI vorrei che qualcuno facesse così con me, perciò cerco di andare avanti facendo finta che vada tutto bene.
“Parlale e chiaritevi” mi direte, ma non ci riesco…non riesco a parlarle, non ne ho voglia e questo mi fa star male perché una buona amica, una persona che ci tiene dovrebbe chiarirle queste situazioni, ma non riesco a scrollarmi di dosso quest’angoscia, soprattutto perché ultimamente, anche se molto raramente con noi ci esce e io sento di non avere più piacere, come l’avrei avuto sicuramente tempo fa, ad avere la sua compagnia…non so che cosa fare, veramente. Non voglio ferirla con i miei atteggiamenti sempre più freddi nei suoi confronti (non so se se ne sia accorta o meno) ma allo stesso tempo non riesco ad essere affettuosa con lei neanche sforzandomi…non so che fare veramente.
Sarà futile come problema ma ci sto veramente male.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia

3 commenti

  1. 1
    Kon Kon -

    Mah, può essere che G. e il suo entourage, che piacciono tanto a te, non vadano invece a genio a D. E’ una cosa possibilissima. Questo suscita il risentimento di D. Però c’è un altro aspetto da considerare. Un amico con la A maiuscola dovrebbe essere contento se noi ci troviamo bene con altre persone, e persino dovrebbe lasciarci andare se noi scegliamo, a torto od a ragione, di allontanarci da lui. Perciò considera la possibilità che D sia magari una persona un pò insicura che ora si sente spiazzata dal non essere più la principale tenutaria della tua amicizia. Se è una persona in gamba, accetterà la nuova situazione e manterrà il rapporto con te. Se invece è solo una persona, come ce ne sono tante, che cerca solo conforto emotivo e compagnia per le merende, le cose andranno come devono andare. Parlale, anche se non ne hai molta voglia: non deve essere una conferenza di due ore, un quarto d’ora basta ed avanza per esporre con delicatezza e rispetto (quello non deve mai mancare) le proprie idee. Se ti senti a disagio nel parlarle, puoi scriverle come ha fatto lei. Ma scrivile.

    K.K.

    PS: il titolo della tua lettera è un pò fuorviante. Avevo capito una altra cosa 🙂 Ma mi sa che hai scritto così apposta per attirare l’attenzione, furba ragazza…

  2. 2
    sospeso -

    pure in amicizia? coem il vento cambia anche gli amici tradiscono? io non dico che debba uscire sempre e solo con lei..ma saper dedicare il giusto tempo ad ognuno. anni ed anni buttati via perchè adesso ce ne sono di nuovi? e chi ti dice siano altrettanto cari e fedeli come amici? ma non c’è mai un equilibrio nelle cose? e l’affetto per lei dove è finito? nel dimenticatoio? ma dio santo che tristezza…tutti che pensano solo a darsi alla pazza gioia personale. MA non potresti forse cercare di dividerti equamente? e poi gradualemnte tirarla dentro? o forse ti vergogni di lei ? hai paura che quelli là ti considerino una sfigata? ma ste persone ce l’hanno il sale in zucca o sono dei superficiali come tanti?ma queste nuove sono buone amicizie? positive? portano valori profondi o solo superficialità? boh…come minimo la voglia di parlarle e chiarirti con lei …beh, vedi di sforzarti a fartela venire no? ti ricordo che , da quanto scrivi, sembra lei essere la tua vera amica e non quelli nuovi che tanta smania di vivere sembrano averti infondato! e gli amici si contano sule dita di una mano…ricordatelo …sarà una frase fatta ma è assolutamente vera. Sinceramente penso che non si tradiscono gli amici veri, non si cambia casacca dall’oggi al domani se ci sono problemi o se abbiamo qualcosa di meglio. lo reputo egoista , molto…e anche un po’ superficiale. non è il tuo ragazzo…ci mancherebbe sei liberissima di fare anche altre uscite con altra gente…ma non puoi portare rispetto ad una persona che fino a ieri ti stava comodissima? e mo’ non ti vaì più? va che gli amici mica devono per forza uscire sempre insieme, mica sono fidanzati, ma vanno rispettati e le amicizie bisogna sempre mantenerle vive ogni tanto. cmq…se sapessi che un mio amico ragionasse così..beh…tanto amico puro e sincero non lo è mai stato penserei io. non voglio attaccarti ma solo spingerti a riflettere sulle cose vere e sui comportamenti cattivi

  3. 3
    Banny -

    Kon Kon: hai centrato la situazione :/ a volte penso che il suo non sia vero piacere di stare con me ma bensì ne abbia bisogno perché sennò “rimane sola”.Ma io,solo perchè frequento altre persone,non vuol certo dire che la dimentico o la declasso in importanza!!
    ps: per la cosa del titolo,non me n’ero proprio accorta!ahahah nemmeno ci avevo pensato ad una possibile “furba strategia” per attrarre lettori

    sospeso: come ho scritto nella lettera,ho sempre cercato di equilibrare il tutto. Non ho MAI detto di vergognarmi di lei!!Ci mancherebbe altro,non è questo il problema, il problema è che con noi non ci voleva uscire,nonostante i ripetuti inviti! E nonostante la invitassi proprio perché avevo piacere della sua compagnia lei mi faceva pesare questa cosa. Quasi come se fosse colpa mia. Per quello sono triste ed anche un po’ delusa. Non sarò l’amica perfetta,proprio perché non ho il coraggio di parlarle ma anche D. non è stata il massimo a farmi pesare la sua gelosia,se si parla di rispetto per gli amici. E’ per questo che sono delusa.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili