Salta i links e vai al contenuto

La solitudine di tutti e del signor Nessuno

Non so cosa mi ha spinto a scrivere di me stasera… forse è stata proprio la solitudine o forse è semplicemente il desiderio di voler comunicare agli altri il mio punto di vista sull’argomento che sto per trattare, ma credo che sia giusto e doveroso riflettere insieme a Voi di un problema comune a tutta la società odierna che a mio avviso viene spesso sottovalutato dalla maggior parte della gente che ne rimane vittima. Io ho preso coscienza del fatto che sono una persona sola da circa 4 anni, per essere più precisi da quando il mio matrimonio è finito, infatti avevo felicemente investito 12 anni della mia vita in quel rapporto (dall’età di 24 anni fino ai 36). Inutile spiegare cosa sia realmente successo… anche perchè non è il caso di annoiarVi raccontando la mia storia, ma una cosa è certa… da allora si sono inspiegabilmente verificati tutta una serie di eventi che mi hanno gradualmente cambiato la vita. Avendo sposato una ragazza del Sud Italia mi ero trasferito nella sua regione, avevamo diversi amici in comune ed inoltre ero anche riuscito ad aprire una mia attività. Ebbene, tutto quello che avevo un bel giorno è sparito (comunque la mia fortuna è che non ho messo al mondo dei figli!!!) e ho dovuto per forza tornarmene a Roma per iniziare così una nuova vita dopo così tanti anni di assenza dalla capitale. Sembrava tutto facile ricominciare a vivere qui, ma presto mi sono reso conto che non era così… nonostante fossi un brillante analista programmatore informatico non ho piu trovato un lavi oro fisso e così mi sono messo a fare dei lavori di ripiego che mi permettessero di vivere degnamente e senza chiedere nulla a nessuno! E i miei vecchi amici? beh le cose cambiano per tutti e non è facile riallacciare rapporti di amicizia di molti anni prima. Ho iniziato a fare di tutto per crearne delle nuove e così ho erroneamente pensato di buttarmi nei meandri di internet e delle chat con molto ottimismo e devo ammettere che la cosa all’inizio poteva sembrare allettante visto che gli incontri non mancavano e così ho continuato fino a poco tempo fa. Il risultato di tutto ciò? Ho scoperto di non essere il solo ad essere solo… siamo tutti un po soli… solo che alcuni non lo ammettono!
Morale della favola: oggi mi sento una persona sola ma felice di esserlo perchè non vorrei mai ritrovarmi come tanta gente sposata o fidanzata e dover poi cercare al di fuori del rapporto di coppia qualcuna che mi aiuti a non sentirmi solo con la mia compagna!!!
La gente non ha idea di cosa sia davvero la solitudine… che ne sanno delle tanti notti in cui ti svegli di colpo… ti guardi intorno e stendi la mano sul lenzuolo alla ricerca di qualcuno che non c’è più o che non c’è mai stato… oppure di quando non ce la fai piu e allora esci di casa alle 2 di notte e gte ne vai in cima a una collina a guardare il lago che sta in basso e ascolti i silenzi del buio!
Questo è il messaggio che vorrei dare a chi non apprezza le cose che ha… siate felici di quello che Dio vi ha donato… delle Vostre donne… dei Vostri figli… della Vostra vita… anche perchè c’è un famoso detto che dice: “Delle cose belle ci si accorge soltanto nel momento in cui le si perdono… non le si apprezza mai abbastanza”. Grazie a tutti coloro che mi leggeranno. Il sig. Nessuno.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

9 commenti

  1. 1
    ctn -

    ciao Silvano. Come non poterti dare ragione. Diciamo che in questo tempo in cui comunicare è diventato facile, come per paradosso c’è sempre meno coumunicazione e più solitudine.

    se avessi bisogno di discutere ti lascio il mio contatto msn
    ajoeja@hotmail.it

    ti auguro tutto il bene. un saluto ctn

  2. 2
    kikka -

    sign silvano,
    posso chiederle una cosa??
    io sono molto piccola ma purtroppo credo di aver capito perfettamante il senso della frase “capisci quanto è importante una cosa solo quando l’hai persa”.
    ecco, a me è capitato con il mio ragazzo, ormai è finita da tre mesi ma io lo amo come due anni fa. ora mi sento sola e non penso possa consolarmi il fatto di pensare che sia stata solo una cotta perchè con lui ci rimmarei tutta la vita, ho provato a farmela passare, a stare con altri ma niente… se ha dei consigli, di qualsiasi tipo mi farebbero piacere

    grazie

  3. 3
    Stefano614 -

    Leggo un velo di malinconia nella tua lettera seppure dici di essere felice. L’uomo è un’animale sociale non gli basta godere di un cielo stellato, vuole condividerlo con chi ama. Gli amici le compagnie sono importanti nella vita ma non possono avvicinarsi al cuore quanto può fare l’amore. La solitudine non è una cattiva compagnia, a meno che non la si scelga per paura di soffrire ancora. E’ un po cinico il discorso sui figli. Se fossero arrivati li avresti amati come una parte di te stesso, indipendentemente dal rapporto difficile con la loro madre. Internet è uno strumento utile ma fino ad un certo punto, i cosiddetti social network spesso servono per nascondersi dietro ad un monitor e non affrontare le proprie problematiche. Giusto apprezzare ciò che si ha, la vita è un viaggio. Che lo si faccia nel mondo o dentro se stessi l’importante è essere sempre in cammino

    Saluti

  4. 4
    Silvano_RM -

    Cara kikka non sono in grado di darti un consiglio buono perchè l’unica cosa certa in amore è che se vuoi veramente bene a qualcuno il tuo cuore non ti ascolta più e ti guida verso di lui anche se devi spostare le montagne pur di stare con lui, insomma faresti l’impossibile per averlo accanto!
    Non dare mai retta a chi ti consiglia di fare delle scelte, anzi fermati un attimo e lascia che le risposte arrivino direttamente dal tuo cuore ma non sognare ad occhi aperti come fanno tante ragazze e cerca di capire se vale la pena correre dietro a quel ragazzo! Se hai voglia di parlarne ti lascio il mio contatto silvanospa@live.it ciao bella.

  5. 5
    paola -

    ciao silvano ti sono vicina..anchio ho avuto un’esperieza simile, non ero sposata pero’.. quando e’ finita non sono tornata a casa, ho voluto rimanere sola dove mi ero traferita e ci sono ancora.. e nemmeno in Italia…
    Penso ogni tanto a ritornare definitavamente ma a differenza di te ho sempre mantenuto i rapporti con i miei amici di sempre e la mia famiglia, torno spesso nel week end e sono sempre tornata, ora ho un po’ di amici qui e li, viaggio molto e ho un lavoro che mi lascia tanta liberta’.. non e’ la situazione ideale , ma non ho alternative migliori ora. Mi ritrovo quando racconti delle tue uscite notturne a guardare il lago.. Capita anche a me, ma cerco di limitarle per non intristirmi troppo, cerco di fare altro e conoscere sempre gente nuova anche se ha volte ti capisco manca la motivazione e sarebbe piu’ facile avere una persona amata che ti aspetta a casa…. purtroppo la vita e’ una commedia con un finale tragico, e si e’ soli.
    Meglio essere cmq soli da soli che soli nella coppia..

  6. 6
    Daniela_76 -

    Ciao Silvano,
    devo dirti che ho letto il tuo sfogo con tata partecipazione, alla fine sono rimasta quasi con la bocca asciutta..da quanti momenti vissuti avrei voglia di trasmettere su questo che vogliamo chiamare “commento”. Potrei esordire dicendoti che ti capisco benissimo, ed anche che la tua storia é lo specchio esatto fin nei minimi particolari… della mia, con una solo differenza…io ho una bimba. Beh ecco Silvano, dici della cose veramente belle e giuste , che solo chi ci si è affogato dentro può capire….La Solitudine. Vista dai piú….come una parole che fa paura ed impressione….invece nel momento in cui riesci a guardarla in faccia ti rendi conto di quanto preziosa nelle sua sfaccettature possa essere.
    Ho toccato la solitudine tante volte, che non vuol dire essere soli al mondo…ma anche essere soli in mezzo a tanta gente. Tante persone che ti guardano ma che non ti osservano, tante persone che ti sentono ma non ti ascoltano… Ho capito che la Superficialità va di pari passo con la Solitudine. In questi ultimi 4 anni mi sono dedicata e tutt’ora a mia figlia con anima e corpo…senza risparmiarmi…senza sconti…senza mai fermarmi ….fino a rendermi conto che nemmeno lei potrà mai colmare quel vuoto che tante volte fa ombra sul mio viso. Ma nello stesso tempo sono serena perché ho capito veramente cosa voglia dire guardarsi dentro affondo….scavare in quella parte interiore che solo stando soli con la propria solitudine verrebbe a galla. Ora credo non rinuncerei per nulla mondo alla mia solitudine…perché è la mia….ci conosciamo e ci confrontiamo…certo però dobbiamo ammettere che parlare di solitudine con qualcuno che la conosce è cosa rara e ricca.Ti ringrazio di avermi dato questa opportunità.
    Un saluto
    Daniela
    zandani@tiscali.it

  7. 7
    Silvano_RM -

    Ciao Daniela,
    stavo leggendo con molta attenzione il tuo commento e così ho pensato di scriverti e di ringraziarti per aver risposto.
    Io ormai credo di aver superato quel sottile livello che ci separa dalla spiritualità umana… infatti ho imparato ad ascoltarmi di più in questi ultimi anni della mia vita e ti assicuro che ho scoperto quanto sia meraviglioso vivere nella rettitudine e nell’onestà con gli altri. Ho anche capito che le cose belle per cui vale davvero la pena di lottare fino alla morte non appartengono al mondo materiale ma piuttosto a quello spirituale! ora mi dedico di piu a me stesso, mi voglio un casino di bene e non ho piu bisogno di piangere in silenzio come qualche tempo fa… in fondo la sofferenza esiste soltanto affinchè ognuno possa rendersi conto di cosa sia la felicità… quindi via le lacrime dagli occhi e lasciamo spazio al sorriso… la vita è l’unico tesoro vero che possediamo e va vissuta tutta nell’amore! Il mio segreto per sorridere sempre è semplicissimo… gia dalla mattina quando mi sveglio mi affaccio alla finestra e faccio un bel respiro profondo con gli occhi puntati al cielo, gia il cielo… per non parlare della bellezza infinita del mare e delle meravigliose notti in cui nel cielo puoi divertirti a contare le stelle! Che bella la vita!
    E poi lo diceva anche Domenico Modugno nella sua incredibile canzone “Meraviglioso”… l’aveva gia capito il maestro.
    un bacio per te ed uno per tua figlia. smaaaack.
    silvanospa@live.it

  8. 8
    Silvano_RM -

    Ciao Paola volevo soltanto spendere qualche parola in risposta al tuo commento poichè (sempre che io abbia interpretato correttamente ciò che hai scritto) mi sembra di capire che forse hai frainteso il mio messaggio in parte.
    Infatti, riferendomi alle amicizie di cui parlavo prima, non ho mai affermato di averle volute chiudere per mia scelta ma bensì per una motivazione molto semplice e scontata… e cioè essendo amici in comune nella coppia non mi hanno piu rivolto la parola perchè avevano capito che non ci sarebbero state mai piu altre occasioni di frequentarle visto che la mia partenza da quella città era quasi imminente.
    Mentre per quanto riguarda le mie uscite notturne ti assicuro che non è poi così triste andare a stare per un paio di ore in mezzo alla natura… anzi ti rigenera e ti da un’energia vitale immensa! Non è detto che si è felicci solo se a casa c’è qualcuno che ti aspetta… io lo sono comunque quando ad esempio invito la mia vicina di casa anziana a prendersi un caffè con me… adoro gli anziani perchè loro posseggono la saggezza e a volte bisognerebbe ascoltarli di piu con maggior attenzione quando ci danno dei consigli!
    La vita magari ci può riservare un destino meno roseo di altri ma l’importante è saperla accettare con umiltà con la consapevolezza che qui siamo solo di passaggio e che a niente valgono le conquiste ottenute nel mondo terreno!
    Non siamo mai soli… la solitudine di cui parlavo nella mia lettera è una solitudine diversa… quella per cui non hai la possibilità di rapportarti con la gente che ti circonda perchè tutti vanno di fretta e non hanno mai tempo per te.
    Io invece ho Dio e so che non mi abbandonerà mai.
    Grazie. kiss.
    silvanospa@live.it

  9. 9
    Daniela_76 -

    Riciao Silvano…”meraviglioso” è “meravigliosa” .Bello il tuo ottimismo…in fin dei conti è il profumo della vita.Dicono..Ciaoo Daniela

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili