Salta i links e vai al contenuto

La odio per come è riuscita ad entrare nella mia vita…

Scrivo per avere dei vostri pareri sinceri.
La nostra è stata sempre la classica storia amore-odio. Ci siamo conosciuti in ufficio quasi 1 anno fa. Passavamo le 8 ore lavorative più uscite varie la sera tutti i giorni. Da subito c’è sempre stato un forte feeling, ci capiamo senza usare parole, ci siamo subito detti tutto delle nostre vite, dalle semplici cazzate alle cose più personali, perché avevamo deciso di basare il nostro rapporto sulla più completa fiducia e verità. A me piaceva da impazzire lei, perché oltre a starci benissimo e a divertirci, con lei si poteva parlare di tutto, eravamo diversi in tutto caratterialmente, io quello calmo-solare-riflessivo, lei irrequieta-ansiosa-precipitosa; ma queste profonde differenze le accettavo anzi, mi completava come persona il suo carattere e modo di pensare. Io sono sempre stato presente quando ne aveva bisogno offrendole il mio più completo aiuto e pure lei ha sempre fatto la stessa cosa. All’inizio non ero attratto da lei, era lei che si interessava più a me, ma dopo qualche mese ho capito di non poter far a meno della sua presenza. Ma da subito sono cominciati i primi screzi, litigavamo di continuo anche per cose banali, il tutto era sempre seguito da chiarimenti repentini e tornava tutto come prima se non meglio. Non nego che quasi tutte le volte, ero io a cominciare, lei sapeva che mi ero innamorato, ma non dicendomelo chiaramente, continuava a trattarmi come nulla fosse e spesso ci baciavamo. Avrei preferito troncare già all’inizio, ma oltre alla semplice attrazione fisica, provavo ben altro per lei, così cercavo di accontentarmi e a farmene una ragione. Premetto che entrambi nel corso dei mesi, abbiamo avuto altre piccole relazione, io lo facevo soprattutto per andare avanti, ma mi accorgevo che volevo solo lei (a volte si rivelava gelosa delle altre ragazze con cui uscivo) . Dopo alcuni mesi, sono scoppiato non riuscivo più ad accontentarmi di quella specie “d’amicizia”. Le ho spiegato tutto, sempre in maniera calma e con tranquillità, pretendendo una sua risposta chiara. Risultato: non mi ha risposto e dopo 1 giorno di silenzio, trovo un messaggio di addio freddissimo. Non le ho risposto e non ho provato nemmeno a chiamarla perché le ho detto già tutto anche se lei già sapeva e ha fatto sempre finta di non sapere probabilmente, non pretendevo nulla dopo la mia sfuriata, volevo soltanto la sua comprensione e una risposta definitiva!
Non capisco cosa abbia sbagliato con lei, e la odio per come è riuscita ad entrare nella mia vita. Non capisco perché non si è mai lasciata andare del tutto, come detto prima stavamo benissimo insieme, non c’erano segreti, completa fiducia, ogni giorno era più bello e diverso dal giorno prima, è stato sempre un crescendo positivo, tutti ci scambiavano per una felice coppietta se non addirittura marito e moglie.
Non so nemmeno se desidero più il suo ritorno da me che il distacco definitivo, c’è da dire che se non potevamo vederci a lavoro, ci sentivamo ogni 4-5 ore al telefono, specialmente negli ultimi mesi in cui ha cominciato a lavorare in un’altra città distante 500km da me ed eravamo impossibilitati a vederci ogni giorno come prima (per fortuna?! ) .
Vorrei tanto qualche commento in merito al suo comportamento, io ho sbagliato e mi sono comportato in maniera ambigua, ma avevo delle ragioni accettabile dal mio punto di vista. Grazie per la lettura.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    Eagle -

    Credo che il problema sia che non si fida di te… forse ha interpretato tutto quanto come un gioco superficiale da parte tua. Se posso permettermi di interpretare la tua situazione, all’inizio lei si è interessata a te, avrebbe potuto innamorarsi, forse l’ha fatto. Ma le continue gelosie a cui questa situazione un po’ ambigua l’ha sottoposta devono aver temperato il suo sentimento, a tal punto che: o non lo riconosce più, o ne ha paura.
    Credo di essere più piccolo di te, quindi questo commento puoi prenderlo o buttarlo via, forse non ho molta voce in capitolo xD è solo che mi son ritrovato in una situazione simile alla tua, ed il mio essere troppo introverso e apparentemente sereno forse ha giocato il ruolo sbagliato nella mente della mia ex ragazza. Eh sì, ex.. perché alla fine l’avevo convinta a fidarsi di me… Non avevo nient’altro in testa che lei e la amavo… Ma ormai la storia si era fondata su una base fragile (nonostante entrambi ci leggessimo nel pensiero, quasi! Fragile non tanto emotivamente, quanto sentimentalmente) ed è perciò finita male. Forse vi state consumando troppo, quando tu ti sei stancato di “giocare” e hai voluto mettere in chiaro, forse per lei era già troppo tardi. Vedo il suo come un amore già spento… Altrimenti non ruiscirei a spiegarmi perché non ti respingesse. Magari era innamorata di te quando tu non lo sapevi, e non te l’ha mai detto…(o tu non l’hai mai capito) e ora è risentita e si vendica 🙂
    Se senti di avere qualche carta da giocare con lei, però, non sprecarla… A volte chi la dura la vince. Evita però di farti troppo del male. 🙂 buona fortuna

  2. 2
    giada -

    O semplicemente per lei è sempre stato un gioco divertente e nel momento in cui tu ti sei dichiarato lei ha capito che non lo era più ed è scappata.
    alcune persone sono fatte così e il loro ricordo ti potrebbe perseguitare, quando meno te lo aspetti ritornano.
    Ma sai chi nasce tondo non muore quadrato si dice dalle mie parti e io l’ho provato sulla mia pelle. Tante volte.
    Credo che in generale se ci sia un interesse lo si dimostra e basta non c’è nessuno che fugge. Se fugge è solo perchè non le piaci abbastanza.
    Poi se a scapito della tua autostima vuoi chiamarla, continuare a cercare di capire fai pure..ma dal mio punto di vista quando le persone non sono chiare e rimangono in uno stato di ambiguità nei miei confronti preferisco allontanarle.
    Ho sofferto per 2 anni a colpa di un collega che mi ha presa, lasciata, fatto cose poco carine ed onorabili nei miei confronti, per poi magari tornare come se nulla fosse.
    Poi qualcuna più tappezzeria di me ci è stata dietro per 2 anni pagando con lacrime in pubblico e umiliazioni. Forse adesso lei avrà quello che vuole ma le persone non cambiano e io da parte mia sono felice di esserne uscita ma l’ho cancellato e non lo lascerò rientrare nella mia vita.
    Pensaci prima di fare passi imbarazzanti ed umilianti.
    Non per buttarti giù ma credo che se fosse stata interessata davvero avrebbe voluto costruire qualcosa già da un pò di tempo.

  3. 3
    Jessica -

    Ti consiglio di guardarti 500 giorni insieme, quel film ti darà la risposta che cerchi.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili