Salta i links e vai al contenuto

Si può odiare una persona che prima si amava?

Lettere scritte dall'autore  

Sono passati due mesi da quando ci siamo lasciati.. Ho sofferto moltissimo per la prima volta ho provato con mano il dolore per la perdita di un amore.. Ora sto cercando di uscirne e tutto quel grande anore per quella persona che ho tanto voluto si è trasformata in rabbia chissà forse pure odio.. Non riesco ad accettare le sue scelte (i genitori gli hanno imposto di lasciarmi perche io piu grande di lui) provo rabbia tanta rabbia e tanto rancore.. Oggi l’ho incontrato per caso ed è già la seconda volta che qnd c vediamo lo tratto male (esempio oggi stava poggiando un braccio sulla mia spalla e bruscamente gliel’ho levato). Io non sono mai stata così con lui ma ora non riesco a fare finta di niente è come se avessi alzato un muro e qnd faccio così mi sento in colpa.. Non riesco a fare l’amica ma non mi piace la rabbia che ho verso di lui.. Ho sofferto e soffro davvero tanto.. Mi manca ogni secondo della mia giornata, ogni mio pensiero è per lui,in ogni cosa che faccio vedo lui e quando penso al suo viso alle sue mani alle due labbra mi sento morire.. Poi pero qnd lo incontro esce fuori tutta la mia rabbia penso ai pianti alla voglia di morire alla perenne infelicita cin cui vivo ora.. Non riesco a perdonarlo doveva lottare per noi e mi fa ancora piu tristezza il fatto che qnd lo vedo capisco che anche lui non è felice… Allora mi chiedo perche dobbiamo farci così tanto male? Perche tutto l’amore che provavo per lui ora deve diventare odio? E perche mi comporto così qnd lo incontro? Ho paura di farmi odiare come sta facendo lui..Basta poco cerco di vivere e di essere felice poi basta poco e mi crolla il mondo addosso.. Non so piu come uscirne.. Grazie in anticipo

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    Colam's -

    “Non riesco a perdonarlo doveva lottare per noi ” ecc.

    Mi riconosco completamente in questa tua frase ed in altre , riferendomi alla mia ex . E si , per questo posso confermarti che si può odiare una persona alla quale troppo e’ stato dato.

    Ti consiglierei di tagliare tutti i ponti , bruciare e buttare tutto quello che te lo ricorda , e farti un altra vita.

  2. 2
    mony -

    La stessa identica situazione è accaduta a me, amavo e amo a tal punto una persona che in passato ho fatto di tutto per lui, mettermi contro la mia famiglia non ascoltare nessuno lasciare il lavoro e partire lontano da lui. il risultato e che non e stato riconoscente di nulla mi ha fatto tanto del male e alla fine per ogni minima cosa la mia rabbia esplodeva contro di lui, non e odio quello che provi è solo delusione che ti porta rabbia, ora l’unico consiglio che ti posso dare e pensare a te, se ami veramente una persona secondo me vai contro qualsiasi cosa pur di star con lui. io ho lasciato il mio ragazzo perche continuava a sbagliare ed io sbagliavo con lui con la mia rabbia, lo amo soffro da morire ma si deve mettere da parte l’emotività e usare la razionalità e pensare tu l’avresti mai fatto? La rabbia passa quando pensi a te a oggi a tutte le bellissime cose che hai e lasci perdere il passato, vivi nel presente ed ogni volta che ti sfiora il suo ricordo in quel preciso momento pensa ad altro lo fai una due tre quattro volte e ti riesce in automatico. L’unica cosa non giustificarlo. ok?

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili