Salta i links e vai al contenuto

Odi et amo

Lettere scritte dall'autore  

Buonasera a tutti.
Ho 19 anni e CREDO di essermi invaghita di un mio coetaneo.
Lo conosco da tantissimo tempo e l’ho sempre odiato, ci ho litigato tantissime volte, insulti, parolacce…ecc ecc.
Non siamo mai andati d’accordo.
Io stavo antipatica a lui e lui mi stava antipatico.
Poi non l’ho visto per un mese circa, e questa estate lo rivedo una sera per caso, e all’improvviso dentro di me scatta qualcosa, mi attraeva fisicamente insomma.
Poi non ho più pensato a lui.
Dopo l’ultima litigata, la più grande che io abbia mai fatto, una mia amica mi chide : “Ma Alice, ti piace Matteo? Lo guardi in modo strano, secondo me siete fatti l’uno per l’altra” Certo lei scherzava, però da lì in poi ho iniziato a pensare a lui.
Da quella litigata, ho evitato di incontrarlo perchè avevo paura di quello che potevo provare, ma giorno dopo giorno lui sembrava sempre più diverso, era più gentile e addirittura ridevamo e scherzavamo!
Una sera , ad un compleanno, (non so se erano tutte le birre che aveva bevuto), abbiamo ballato, mi abbracciava, mi toccava e ci siamo quasi baciati. E mi ha riportato a casa con la sua macchina. Mi sentivo morire.
Adesso penso continuamente a lui, lo adoro semplicemente. Ma non sono sicura di quello che provo, io con lui ci starei. Il problema è che non so cosa fare. Dirgli che mi piace , o di uscire, non ce la faccio. Mi vergogno. Non so cosa pensi lui di me. Non credo di piacergli, quella sera forse era un pò brillo e s’è lasciato andare, e forse per lui non ha significato niente. Non so cosa fare davvero, se solo penso a quanto l’ho odiato…adesso mi viene da ridere!

Voi cosa fareste?

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili