Salta i links e vai al contenuto

La vera sfida non è ancora incominciata

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti,

scrivo nuovamente a distanza di pochi giorni. In questi giorni sono stata sempre in casa e ho avuto modo di parlare molto con mia madre. Con lei ho sempre avuto un rapporto molto conflittuale ma l’ammiro molto e, avendo perso papà, è lei la persona più importante che mi rimane. Mia madre mi ha invitata a prendere la vita con più grinta e non arrendermi così. Anche lei soffre molto, tra alti e bassi è stata sposata con mio padre 35 anni. Ma non è facile fare a meno del sorriso di mio padre, della sua calma e della sua infinita bontà. Mio padre era una persona molto conosciuta e stimata per la sua personalità e onestà, oltre che per i suoi 60 di lavoro. Sapete…mia mamma è romena e il mio padre biologico è russo, non l ho mai conosciuto…per fortuna forse…il mio papà era letteralmente pazzo di me! e io di lui.
Il mio fidanzato di me non ne vuole più sapere, ha detto che gli ho rotto troppo le scatole. Cosa posso fare? Io ho dato tutta me stessa, più di così non potevo.
Mi manca la mia “seconda mamma” che con il suo dolce sorriso mi diceva: “Arianna cara, tieniti sempre su di morale”.
Mi mancano i miei amici in Romania, gli unici amici veri che io abbia mai avuto.
Sono talmente sola che mi viene il dubbio di essere una persona un po’ orribile, eppure chi mi conosce mi vuole bene e mi apprezza, anche se devo ammettere che aver fatto la modella in passato forse dà l’idea che io sia una persona superficiale…non so..so solo che fa male..e che ho paura di entrare in depressione e di non uscirne più. combatto con tutte le mie forze ma non so se basterà. Grazie.

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    Gigetta -

    Cara Arianna,ho letto questa tua lettera e le tue precedenti.Mi sembri una ragazza forte,nonostante ora tu stia passando un periodo difficile ed emotivamente molto delicato, in primis la perdita del tuo caro papà(che lo fosse biologicamente o meno, poco importa.Mamma e papà sono coloro che ti sono accanto,che ti sostengono e ti aiutano fino a che possono e gli è consentito farlo,al di là del dna.).E’ bello ed importante che tu stia cercando di recuperare quello che è sempre stato, a quanto dici, un rapporto conflittuale con tua madre:non è mai troppo tardi, si è sempre in tempo per cercare di sistemare i rapporti fra madri e figli!Per quanto riguarda il tuo ragazzo…beh…se è andata a finire così e tu avevi fatto il possibile perchè il vostro rapporto andasse avanti, non hai nulla da rimproverarti!Peccato però che tu non possa più avere contatti con la sua mamma (se ho capito bene la “seconda mamma” cui ti riferisci è la sua).Perciò ti chiedo:anche se vi siete lasciati, non è possibile continuare il rapporto con lei, al di là del fatto che tu stia o meno insieme al figlio?Ti dico questo perchè ad esempio una mia amica, che appunto aveva instaurato un bellissimo rapporto con la mamma del suo fidanzato, una volta che si sono lasciati ha continuato a frequentare la mamma di lui, ormai un’amica carissima.E ormai del figlio non parlano più, anche perchè sia lui che la mia amica hanno intrapreso altre relazioni.Un’altra cosa:capisco che ti manchino i tuoi amici in Romania, ma anche noi italiane e italiani possiamo essere ottimi amici! 🙂 Prova a distrarti un pochino, iscriviti a qualche corso che può interessarti, comincia ad uscire con ragazze nuove anche semplicemente per un caffè e vedrai che pian piano, il resto verrà da sè!Hai ragione quando dici che “la vera sfida non è ancora incominciata”: ora è il tuo momento,tocca a te costruire la donna che vorrai essere!Sii forte,non pensare a cose che per fortuna non ci sono(ad esempio la depressione:ora come ora sei semplicemente triste, non depressa. Non lasciare che la tristezza o l’abbattimento di questo momento prendano il soppravento).Hai poche persone intorno per il momento?Non tutto il male viene per nuocere!Comincia a prestare attività di volontariato nella tua zona (credimi,questo potrebbe servirti davvero e ti consentirebbe di conoscere anche nuove persone,magari dotate di una sensibilità maggiore proprio perchè si prodigano nel volontariato,che non è cosa da tutti).Magari coinvolgi anche la tua mamma,sarebbe un’occasione per passare del tempo insieme,con un’obiettivo comune e,perchè no,conoscervi l’un l’altra sotto un’altro punto di vista.E se proprio proprio al momento non riesci ancora a mettere il naso fuori casa, qui sono sicura che troverai sempre qualcuno pronto ad ascoltarti! 🙂

  2. 2
    Gigetta -

    Ho fatto un po’ di confusione…la tua “seconda mamma” non ha nulla a che vedere con il tuo ex fidanzato! Perdona la mia confusione! Sono sicura che questa “seconda mamma” e il tuo papà ti stiano osservando. Se ci credi, li sentirai comunque vicini a te. Si staranno domandando quando tirerai fuori le unghie e farai vedere al mondo chi sei veramente!Cosa ti avrebbero detto loro in questo momento? Ti avrebbero spronata a dare il massimo e a tornare a sorridere al mondo.Lo devi a loro, alla tua mamma e soprattutto a te stessa.

  3. 3
    cupido -

    ciao Ary88 non credo tu sia assolutamente una persona orribile ne tantomeno superficiale, non si può giudicare una persona perchè ha fatto la modella, mai sentito che essere carine sia un reato o un difetto!
    Se recuperi il rapporto, che hai detto essere conflittuale, con tua madre vuol dire che già stai iniziando a reagire ed in maniera positiva, per quanto riguarda il tuo ragazzo o ex se hai fatto tutto il possibile per mantenere in piedi la storia, non puoi rimproverarti assolutamente nulla, vedi le persone ci devono amare per quello che siamo con annessi difetti vari, vuol dire che non ti meritava o, ancora meglio, sicuramente tu meriti di più (questo lo penso anche per me e per la mia storia finita).
    Relativamente alla solitudine una ragazza come te, forte e simpatica, non rimarrà sola di certo le amicizie, così come l’amore, sono dietro l’angolo.
    Sai oggi mi sembrava di iniziare ad entrare in depressione, dopo 2 mesi veramente difficili per me, il parlare con la mia ex mi ha svuotato e mi ha fatto sentire una persona triste, ma poi ho pensato alla grandezza della vita e alle cose belle che ci circondano, anche quelle banali, come il mare (ho la fortuna di viverci praticamente dentro)il profumo che si sente nell’aria primaverile e tutte le cose che meritano di essere vissute fino in fondo..la depressione non ci avrà mai è troppo bello vivere.
    Un bacio da Cupido

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili