Salta i links e vai al contenuto

È normale soffrire ancora dopo 3 anni?

Lettere scritte dall'autore  disilluso
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

56 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 6

  1. 21
    disilluso -

    Spectre, non sono stronzate nel momento nel quale l’altra persona scompare dicendoti che ti ama ma senza perchè, fondamentalmente non chiudendo nulla.
    Tu paragoni la mia storia alle tue. Ma le tue probabilmente si sono chiuse con un motivo (come tutte le mie precedenti e successive) e quindi hai totalmente chiuso con le tue ex. A me è capitato la stessa cosa svariate volte nelle mie storie precedenti, non sono un 20enne alla sua prima storia seria, tutt’altro. Di storie serie ne ho avuto 4, e so cosa si prova quando finiscono, so quali sono i meccanismi che subentrano. Proprio per questo sono senza difese ora, perchè è tutto troppo diverso.
    Qui la storia fondamentalmente non è mai finita, non c’è mai stata una rottura per un motivo. Nessuno dei due si vede come ex perchè io e lei non ci siamo mai lasciati.
    Non si possono fare paragoni purtroppo con le normali storie.

  2. 22
    enemy -

    Da quanto leggo Disilluso non è vero che non vi siete mai lasciati, forse dovresti iniziare a smetterla di pensarla così, altrimenti rassegnati… Se non sei ancora riuscito a superare la fase dell’accettazione dopo 3 anni, beh, sei un caso disperato e nessuno in questo forum potrà mai aiutarti.

    Nessuno viene abbandonato senza una ragione…

    Il fatto che lei non ti abbia detto i motivi (quelli veri) o che tu non li sappia non vuole dire che non ci siano.

    Se invece di prenderne coscienza però, scrivi cose del tipo “Nessuno dei due si vede come ex perchè io e lei non ci siamo mai lasciati.
    Non si possono fare paragoni purtroppo con le normali storie.”… Auguri, perchè ti aspettano altri anni così.

  3. 23
    Spectre -

    guarda, alzo le mani perchè l’unico che conosce la sua storia fino in fondo sei tu, però per il carattere che ho io, storie o nn storie alle spalle, io non ci starei a farmi mettere all’angolo così. la storia si chiude senza chiudersi? ma stiamo scherzando? che faccio? vivo all’ombra di lei? anche non ricevere motivi è un motivo per non accettare di farsi mettere in panchina, per conto mio. non bisogna mica “sbroccare” per un “non ti amo più”, oppure “ho un altro”, oppure “voglio vivere la mia vita”.

    io alla fine esplodo e mi schiero. dx o sx. sbaglierò posizione, può essere, ma avrò scelto. così, come accetti di farti relegare tu ,non ci starei.

    è come se volessi convinvermi di “avere ragione” a restare così, perchè “Non si possono fare paragoni purtroppo con le normali storie”. a me questa convinzione che “questa volta nn è una storia come tutte le altre” è passata da un bel pò.

  4. 24
    PolvereDiStelle -

    Disilluso ti capisco davvero troppo.
    Spectre vorrei essere come te, vorrei aver interiorizzato completamente certe convinzioni…niente di più vero della storia dell’evitare mezzi abbracci, mezze parole ecc…ma è così difficile! Come si può fare?
    Hai ragione anche quando dici “quella persona è stata parte della mia vita…ma ora non lo è più”…io non riesco a staccarmi dal ricordo di ciò che era e non riesco a smettere di sperare che possa essere di nuovo.
    Forse anch’io devo farmi passare la convinzione che “questa non è una storia come tutte le altre…”

  5. 25
    andy -

    pochi dubbi..
    un terzo incomodo (sia prima che dopo) ILLUSO, piuttosto che disilluso..

    e ricorda che tu per me rimani come uno dei tanti che hanno fatto soffrire altra gente.
    soffrire DAVVERO.

    La senti la sofferenza ulcerosa del poveraccio al quale quella ha messo le corna con te?
    L’avverti dentro fino in fondo in ogni punto del tuo corpo?

    ecco.
    giustizia fatta!

    ora tocca alla tipa (anche se mi sa che se è carina cadrà sempre in piedi.. purtroppo.. infatti l’unico modo per fare giustizia non è tanto quello di soffrire per amore, ma di ingrassare.. io alla mia ex auguro questo: che diventi 100 kg.. li si che ci sarà da ridere a vederla complessata, l’unico modo per veder soffrire una donna è che diventi bruttissima, altrimenti c’è poco da fare, la nostra sofferenza di un anno per loro vale na decina di giorni, poi scelgono un altro dal mazzo e nemmeno si ricordano come ci chiamiamo).

  6. 26
    disilluso -

    Andy: ho capito che sei solo estremamente frustrato quindi insulti chiunque per te rappresneti chi ti ha portato via la donna per cercare di vendicarti. Purtroppo per te questo è un forum, non la vita reale. Mi fai sinceramente molta pena,tutto l’odio che senti dentro e che cerchi di riversare su chi neanche conosci, con un monitor in mezzo. Spero per te risolva i tuoi problemi. Lo spero sinceramente, perchè da come parli sono ben più gravi dei miei.Detto questo non ti rispondo più.
    Polvere di stelle: Il fatto che non sia una storia come tutte le altre lo sai solo e solamente tu..per me è cosi..per me lei, comunque vada, è la donna della mia vita, sono sensazioni che provi solo tu, nessun altro. Se poi vogliamo convincerci del contrario per non soffrire è un altro discorso, giusto sicuramente nei confronti di noi stessi, non coerente, ma probabilmente per crescere mentire a noi stessi è essenziale.

  7. 27
    PolvereDiStelle -

    Andy scusami ma non tutte le donne sono così…non tutte soffrono qualche giorno e poi scelgono un’ altro dal mazzo come se nulla fosse.
    Io non credo di essere brutta eppure ho sofferto tantissimo per amore e ancora non mi riprendo del tutto dopo anni.
    Non è vero che solo se si è bruttissimi si può capire la sofferenza…basta avere un animo sensibile.
    Ci sono donne così, ma come ci sono tanti uomini così, anzi! Sai quanti sono quelli che dopo qualche giorno già hanno voltato pagina dopo storie di anni!
    Davide mi dispiace ma probabilmente il suo sentimento non è forte come il tuo se si comporta così…credo che se lei avesse provato la metà di ciò che provi tu, dal momento che ora è single, forse non si sarebbe comportata così…è un’idea che ovviamente non è detto che corrisponda alla realtà perchè solo voi due sapete bene come sono le cose tra voi, ma è comunque da considerare…(è una cosa che ripeto anche a me stessa per la mia situazione).
    Anch’io ho tanta paura “di non riuscire ad amare più” Davide…

  8. 28
    Spectre -

    Come si fa polveredistelle? Non lo so. Si fa e basta. Orgoglio personale lo chiamerei.

    Sennò, se vi piace il cordone ombelicale che vi lega all’altro andate avanti. Qualcosa succederà prima o poi.
    Io non ho dimenticato nulla, perché è impossibile, inutile e ingiusto. un po’ l’ho sotterrato, un po’ l’ho elaborato. Ogni tanto escono delle ossa dal mucchietto di terra e le osservo.

    So per certo che, soprattutto con il mio carattere, non ha nessun senso continuare a sentire il proprio ex, per proseguire con quel circolo vizioso di false illusioni, discussioni autodistruttive (perché, poche palle, ma ci sono sempre data la tensione di basa), situazioni equivoche tipo “esco con lui come quando stavamo insieme, ma non siamo insieme”, tipo “vi presento XXX che è… ehm… ragazza/o? amicao/o, ex non ex?”

    Maddai…
    La vita va avanti, il che non vuol dire che non si debba soffrire in rispettoso silenzio personale.

  9. 29
    disilluso -

    Polveredistelle: purtroppo Andy identifica tutte le donne con la sua e tutti gli uomini con quello che gliel’ha portata via. E’ una patologia anche abbastanza conosciuta in ambito psicologico.
    Io ho il dubbio che lei si senta in colpa per qualcosa e in questo modo si autopunisca, colpendo anche me (perchè questo a grandi linee mi ha fatto capire). Non riuscire ad amare più è una paura che si fa viva continuamente, mi sembra di essere sospeso in un mondo del quale non ho il controllo.
    Spectre: la mia vita infatti è andata avanti, lavoro, laurea, amici, altre ragazze, e soffro talmente in silenzio che nessuno, neanche i miei amici intimi, sanno come sto realmente. Parlare su un forum, con persone sconociute, è molto più facile. A me non piace mantenere questo cordone ombelicale, tanto è vero che cerco continuamente di non sentirla più. Ora per esempio è quasi un mese che non la sento e non le invio nulla, e lei tutti i giorni entra nel mio blog..non capisco questo suo modo di fare. Ma cercherò di fregarmene.

  10. 30
    Joe -

    Disilluso te la canti e te la suoni…hai avuto pan per focaccia, e ti sta bene! Mi auguro che da questo tu tragga insegnamento, ma vista la tua saccenza la vedo dura.

    PS in caso non l’avessi capito a lei di te nonostante le fregnacce che ti fa bere, nun je pò fregà de meno, perchè sei il passato.

Pagine: 1 2 3 4 5 6

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili