Salta i links e vai al contenuto

È normale soffrire ancora dopo 3 anni?

Lettere scritte dall'autore  disilluso
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

56 commenti a "È normale soffrire ancora dopo 3 anni?"

Pagine: 1 2 3 4 6

  1. 11
    andy -

    per boh:

    l’amore non nasce.. sono vaccate.
    l’amore cresce, ma non nasce.

    ciò che nasce è l’illusione dell’amore:
    semplice guardi una che ti piace da morire fisicamente e parti:
    “mamma mia, mi sono innamorato!!”

    auhauhuhauhau
    mi fanno morire le persona che si fanno i film nella loro testa, guardano una tetta e si sentono già sposati, impediscono agli amici di parlare con quella persona, se la prendono a morte se uno di loro ci parla, vogliono uccidere gli estranei che si avvicinano, persino odiano il fidanzato se c’e’

    e quella?
    manco ci han parlato.

    guardano la tetta e basta.

    come all’asilo: “son fidanzato con mariella, ma lei ancora non sa come mi chiamo”.

    ma svegliaaaaaaaaa

    ma che amore?
    poi dopo ke si sono rassegnati, anche se il film dura 1 giorno, quello seguente, guardano un culetto e:
    “mamma mia, mi sono innamorato di nuovo!”

    quella si chiama infatuazione.
    quello per quanto mi riguarda è solo l’elemento cardine per cominciare una storia:
    il colpo di fulmine non è amore, ma è necessario per conoscersi.

    si colpi di fulmine si vive quotidianamente:
    per cominciare una storia sana, è necessario però…

    -che uno provi il colpo di fulmine
    -che l’altra persona corrisponda col colpo di fulmine
    -che entrambi siano resettati, liberi davvero di amare, senza ex o ox.
    cellulari resettati, vita resettata, come la mia in questo momento.
    io non ho ex anche se l’ho avute, mi fanno schifo, è come se non le avessi.
    non le ho mai più sentite le mie ex e se me cercano chiudo il tel.

    quando uno di questi tre ingredienti non sussistono:
    -nel primo caso si fa la fine della lettere “dubbi o egoismo”.
    -nel secondo caso si fa la fine che in tanti qui condividiamo.
    -nel terzo caso si fa la fine di disilluso, la storia in oggetto.

    e l’amore?
    l’amore, quello vero, secondo me nasce dal colpo di fulmine di entrambi, si adagia come una farfallo sul loro carattere, si rinforza con le liti e il sesso dopo i litigi (proprio cosi!) e si proietta nell’infinito.

    questo è amore.
    per me.

  2. 12
    Spectre -

    Cerco di non esprimere giudizi e a domanda rispondo: “È normale soffrire ancora dopo 3 anni?” NO.

    Che la tua storia sia quella che hai raccontato, oppure una più normale situazione tra due fidanzati che si separano… NO, non è normale. IN GENERALE, stare messi così dopo TRE ANNI non va bene per te. significa che ti sei fermato e ti stai lasciando sopraffare, sottomettere, e presti il fianco ogni giorno a questa situazione invece di tirare fuori le palle.

    non conta che storia fosse, quello è rilevante all’inizio perchè il carico emotivo e psicologico deriva ovviamente dai fatti specifici. Dopo del tempo, la storia perde colore, e rimane una sola circostanza: tu sei senza di lei (o lui, tanto vale per tutti i sessi) e devi andare avanti. Hai ragione a chiedere spiegazioni, a cercarle, ma secondo me, dopo tre anni, non è amore, è MANIA.

    Poi vedi te se vuoi proseguire a fare il pulcino bagnato. È una scelta pure quella, ma non chiedere di avere per forza compassione o supporto dopo tutto questo tempo. Quello è normale chiederlo subito, DOPO devi essere tu a intervenire per te stesso. Che lei sia stronza, bugiarda, oppure la persona più bella del mondo e la donna della tua vita, non c’è. Certe cose non hanno una spiegazione, e forse non ha nemmeno senso continuare a cercarle.

    Condivido in pieno questo pensiero e te lo riporto di nuovo: “Le persone fidanzate sono off-limits. Se ne sei attratto e pensi che siano quello che cercavi, aspetta. Non intrometterti, lascia che la vita abbia il suo corso. Se veramente siete fatti uno per l’altro, vi ritroverete e sarete in quel momento liberi da legami, pronti per iniziare una nuova vita insieme. Se ti metti in mezzo..preparati ad essere ripagato con la stessa moneta, e…a chi tocca non si ingrugna!”

    ti dico che SO di cosa parlo… e attendo.

  3. 13
    alemar753 -

    L’amore inizia quando l’innamoramento finisce..

  4. 14
    disilluso -

    Grazie per la tua risposta spectre.
    E in effetti razionalmente non posso fare altro che darti ragione su tutta la linea.
    Il problema è la mia parte irrazionale che prende il sopravvento.
    La parte irrazionale che mi fa pensare a lei. Anche se non voglio il cervello va per conto suo e va su pensieri che so che non dovrei avere.
    Per il resto ti dico che la mia vita è andata avanti, mi sono laureato con il massimo dei voti, ho lavorato in una grossa azienda per un anno e mezzo, ho fatto nuove amicizie, altre storie, come ho scritto..Ma nulla di tutto questo mi ha fatto stare meglio. Il pensiero di lei ritorna sempre, magari in sogno, magari la mattina appena mi sveglio, senza poterlo controllare.

    Per alemar, hai ragione, il problema è che lei due mesi fa mi ha detto di provare ancora tanto per me. Ma non vuole stare con me. E questo non lo sopporto, sembra voglia fare male ad entrambi volontariamente. E questo non riesco ne a capirlo ne a sopportarlo.

  5. 15
    Steve -

    “-che uno provi il colpo di fulmine
    -che l’altra persona corrisponda col colpo di fulmine
    -che entrambi siano resettati, liberi davvero di amare, senza ex o ox.
    cellulari resettati, vita resettata, come la mia in questo momento.
    io non ho ex anche se l’ho avute, mi fanno schifo, è come se non le avessi.
    non le ho mai più sentite le mie ex e se me cercano chiudo il tel.

    Ottima lezione per quelle persone che rimangono in contatto con gli ex o con le ex fino all’infinito con la scusa che ormai non gli frega più niente e che per loro sono semplici amici o conoscenti. Sono dell’idea che gli/le ex sono ex e quindi ne amici ne conoscente salvo rari ma rari ma rari ma rari casi!
    Ho conosciuto una marea di donne che si sentono con gli ex un giorno si e uno no e se provi a dire loro che non è giusto ti rispondono: “Non ho più interesse per il/la mio/mia ex per cui non ho problemi a sentirlo. Casomai sei tu che se hai problemi a sentirtici vuol dire che ti brucia ancora qualcosa dentro!” Mah…a me non brucia niente, sono ex e tali rimangono!
    Magari l’attuale ragazzo si stranisce e sbraita ma a loro non può fregare di meno!

  6. 16
    disilluso -

    Steve, che dire..è una lezione di vita. Se mai avrò altre storie mi comporterò esattamente come dici tu. Ma ora da questa non riesco ad uscirne, perchè quando potevo non mi sono comportato cosi.
    E ho sbagliato, questo si.
    Un grandissimo errore.

  7. 17
    letterman -

    Disilluso

    No non è normale…è ora che vai avanti e cerchi di costruire una storia con qualcun’altro.
    Poi credimi che non è possibile che in tre anni sia stata da sola, è pura fantascienza.
    Probabilmente ti ha usato come traghetto per uscire dalla sua vecchia storia, e poi superata la buriana ti ha scaricato.
    Non dar retta alle parole che ti ha detto, probabilmente lo fà per addolcirti il boccone.

    Spero per te che possa essere stata una lezione di vita.

    Auguri.

  8. 18
    PolvereDiStelle -

    Ciao! Rispondo alla tua domanda: no non è normale…in media.
    Ma posso assicurarti che è possibile…e lo so bene.
    Ognuno ha il suo modo di reagire…
    Ti auguro di stare presto meglio, ma non so darti un consiglio su come riuscirci (evitando banalità) perchè ancora me lo chiedo io!
    Ciao!

  9. 19
    Boh -

    Per andy, non condivido nulla della tua ultima, ma resti simpatico

  10. 20
    Spectre -

    Ma certo che può accadere PolvereDiStelle. Non è che io non pensi alla mia ex. E sono quasi due anni ormai. Anzi, credo sia impossibile e pure ingiusto. I ricordi nn vanno rimossi, ma elaborati. Lei è stata parte della mia vita per un bel periodo, e ne abbiamo vissute di situazioni difficili insieme. Pochi giorni fa ho visto che “curiosa” ancora su di me, sulle mie nuove amicizie. Ma ho detto apposta è STATA. ora non lo è più, il che significa: se te ne vai dalla mia vita del tutto, non ci sto a vederti uscire dalla porta rientrando dalla (più comoda per te) finestra. Eh no…

    Quello che non è normale, leggendo meglio il ns. amico che scrive, è l’inutile cordone ombelicale che lega due persone separate e che lo portano a sentire BAGGIANATE come “il problema è che lei due mesi fa mi ha detto di provare ancora tanto per me. Ma non vuole stare con me”

    Scusa il tono, ma queste io le chiamo EMERITE STR***TE. Non esiste. punto. Ci siamo separati? Tali siamo. Nessuna via di mezzo, mezze misure, mezze parole, mezze occhiate, mezzi abbracci… cazzate. Sono davvero poche le coppie che dopo anni insieme riescono a vivere un’amicizia così particolare e profonda in maniera sana. A cosa serve dire cavolate di questo tipo? a far star male l’altra persona, a farsi del male e magari a ferire un eventuale nuovo partner che prima o poi lo verrà a sapere. Ripeto: a cosa serve? Meglio che ognuno viva con i suoi rimpianti, i suoi dubbi, le sue sofferenze senza infastidire l’altro. Per rispetto reciproco. Un silenzioso e rispettoso ritiro.

    Infatti ha ragione da vendere Steve in merito agli ex. Io da questo punto di vista sarei molto aperto, una volta chiariti i confini di questo rapporto tra ex, ma non so perché i fatti mi fanno essere dannatamente diffidente. Vedremo…

Pagine: 1 2 3 4 6

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili