Salta i links e vai al contenuto

Non trovo lavoro e sto ripensando al suicidio

Salve a tutti, sono un ragazzo di vent’anni e, come da titolo, sto ripensando al suicidio. Non è la prima volta che ci penso nella mia vita, ma adesso sto attraversando un periodo totalmente differente che mi ha fatto stare bene fino ad ora. Ho vent’anni e vivo da solo, ho una ragazza che amo tantissimo e che mi ama altrettanto, faccio un lavoro stressante non molto retribuito. Non scenderò nei dettagli per motivi di privacy. Fino a poco tempo fa, facevo un lavoro che sfociava nello sfruttamento ma devo dire che la paga era accettabile, ho resistito fino ad un incidente che ho avuto..poi ho deciso di lasciarlo. Mi sono messo a cercare lavoro e ho trovato il lavoro che faccio adesso che non mi da nessuna garanzia, con retribuizione bassissima (riuscirò a pagare l’affitto il mese prossimo? Boh). Nel mentre sto cercando un altro lavoro senza alcun riscontro positivo. Se non trovo lavoro sarò costretto a ritornare dalla mia famiglia, lontano dalla mia ragazza (con la quale sto insieme da molto tempo, pensiamo di andare a convivere insieme appena possibile) e ritornando alla mia vecchia vita che trascorrevo segregato in casa come un malato terminale. A quest’ultima condizione preferisco la morte, perché tutti i momenti che ho trascorso lì sono stati dolorosi e tornare indietro sarebbe ancora più doloroso. Sono costretto a pensare che sarei dovuto morire in quell’incidente…sarebbe stato il momento perfetto perché sarei morto felice dato che stavo bene, nonostante il lavoro che sfociava nello sfruttamento. Adesso non so più che fare poiché i miei risparmi stanno finendo e la mia famiglia non è molto disposta ad aiutarmi. Sto facendo di tutto per trovare lavoro, ma non riesco ad avere riscontri positivi. Se non trovo nulla sarò costretto a suicidarmi, l’alternativa meno dolorosa rispetto a tutto il resto. 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Lavoro - Me Stesso

14 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Prometeo -

    carissimo, posso solo immaginare il dramma e le difficoltà che stai vivendo in questo momento della tua vita. Ma io ti imploro.. di crederci in essa, di avere speranza nel futuro.. è vero, sono tempi buii.. tu accendi una luce, hai una ragazza e sei fortunatissimo ad avere qualcuno che ti ama , hai una famiglia e avrai sicuramente amici o colleghi che ti vogliono bene.. che magari , tu non lo sai, vivono una continua condizione di insoddisfazione. Ma tu ci pensi : che danno darai alla tua fidanzata.. la farai sentire in colpa se agisci in questo modo. no , tu devi combattere, perchè dal modo in cui scrivi io so.. so che tu hai voglia di vivere, e sei arrabbiato come se non lo sapesse nessun’altro, perciò combatti per te e per la tua famiglia e le persone che ami e che ti amano. Forza e coraggio.. un abbraccio

    quando vuoi fatti sentire

    Prometeo

  2. 2
    Yog -

    Boh. Lavori adesso o no? Dici di sì e poi sarta fuori che i genitori nun te vojono pagà le mensilità. Ahò, allavori o niente? Se nun ce voi dà dettagli, nun te possiamo dì niente.

  3. 3
    Gabriele -

    Strano, che tu non abbia fatto una promozione di te. Il 67% dei giovani, quelli fortunati che lavorano, trovano lavoro grazie al passaparola di amici/parenti/conoscenti. Possibile che tu non abbia una rete di conoscenze tali da non poter trovare qualcosa? La tua ragazza ti ama, che cosa penserebbe sentendo che il progetto di vita del suo ragazzo è il suicidio? Non dirle più queste cose, anzi ti fa onore il fatto che vuoi essere adulto ed autonomo, nonostante le avversità.

  4. 4
    Laura97 -

    “Quando pensi che sia finita, è proprio allora che comincia la salita”
    Senza dilungarmi:ho la tua età, e vivo una situazione pressochè simile, con l’aggiunta di aver perso la persona che amo. Conosco alla perfezione questa sensazione di impotenza accompagnata a quella di sentirsi inutile al mondo qualora fossi costretto a tornare dai tuoi genitori.
    Molto spesso mi chiedo perchè si debba soffrire così giovani, incupire gli anni più belli. La vita ci vuole forti, ecco perchè.
    Non ti fermare, hai una tenacia invidibiabile, si nota chiaramente. E, per questo, sono sicura che tu sappia sporcare d’azzurro le cose nere.

  5. 5
    Yog -

    Eppoi con il suicidio faresti un favore ALL’INPS. Pensaci, e dissuaditi. Boeri me lo vedo contento alla notizia: vederlo triste è impossibile perché ha uno stipendio dieci volte il mio, ma non facciamolo ridere troppo.

  6. 6
    Lorenz 76 -

    Il lavoro oggi lo trovi solo o se hai altissime competenze o se stai simpatico a qualcuno.
    Per dire è fallita la mia cooperativa dove lavoravo fino a 3 anni fa.
    Il lavoro lo ha trovato solo uno,il più incapace di noi,solo perchè stava simpatico ed era amico del titolare di una tipografia che lo ha preso come
    apprendista.
    Gente molto più meritevole e specializzata niente.
    Quindi schifo totale.

  7. 7
    Yog -

    Lorenz, spiace dirlo, ma sei arretrato. “Stare simpatico a qualcuno” fa parte delle soft skills, che oggi sono tutto.

  8. 8
    Gabriele -

    Stare simpatico a qualcuno? Non penso proprio, forse il problema è che ci si limita a fare invii massivi del proprio curriculum, scritto male, e compilato come Europass. Così non si trova lavoro.
    A me capita di leggere qualche curriculum “auto candidature” è la maggior parte delle volte la difficoltà è quello di capire quello che è stato scritto, dal momento che chi scrive, non pensa minimamente che il Curriculum serve a far capire, prima di tutto agli ALTRI cosa si è fatto e come lo si è fatto. Chi legge il curriculum, non ha fatto il medesimo percorso di chi lo scrive, quindi sta a chi scrive farsi capire. Senza amicizie e simpatie

  9. 9
    lorenz76 -

    @ Yog.
    Capisco le soft skills.
    Forse mi sono espresso male io.
    Nel caso di cui parlavo quello di noi che ha trovato lavoro lo ha fatto perch2 il tipografo che lo ha assunto era amico di famiglia.
    Cioè si é preso in tipografia uno di 45 anni senza esperienza solo appunto per amicizia e conoscenza.
    Si fosse presentato uno esperto ma sconosciuto niente.

  10. 10
    lorenz76 -

    @ Gabriele.
    Lei semplifica troppo.
    Ok a curriculum scritti male però c’è dell’altro.
    Uno il CV lo può scrivere con tutti i crismi ma se non lo vogliono prendere non lo prendono.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili