Salta i links e vai al contenuto

Non è più tempo per i sognatori

I giorni passano e le ore scivolano via senza far rumore.
I pensieri non hanno più una direzione da seguire, sono proiettili liberi che feriscono lo stesso bersaglio, il mio cuore.
La vita, quella meravigliosa cosa che è la vita, è povera di senso, lo cerca inutilmente nel tempo che risponde silenziosamente alle tante domande.
Prigioniero del mio corpo, indosso l’abito dei miei 24 anni di esperienze: abito eclettico e polimorfo che cerca invano di definire la mia identità.
La domanda tuona e mette a tacere ogni altra voce e ogni possibile risposta: CHI SONO IO?
Domanda avida di concretezze, lontana dai vaneggiamenti esistenziali distaccati dalla realtà che vorrebbero rispondere alla banale e sciocca domanda più generica che pretenderebbe di sapere chi siamo noi…
No, non posso pretendere di sapere chi siamo noi, che cos’è la vita, che cos’è l’uomo, non m’importa.
Ciò che solo importa è chi sono io.
Io, con tutte le mie decisioni prese, strade percorse, errori commessi o evitati. Il mio se nella sua più totale unicità, irripetibilità, solitudine.
Domanda che per sua essenza non potrà mai essere esaurita, non potrà mai colmare lo scarto che è il fondamento dello stesso perpetuo fluire del tempo.
Ma esigo una risposta per potermi rialzare da questo buio e oscuro baratro in cui, vuoi anche per pigrizia o per paura, mi sono andato a cacciare.
Ho bisogno di decidermi, di scegliermi, di essere.
Ma sono troppo aperto alle infinite sollecitazioni che questa modernità ti offre.
Non è più tempo per i sognatori, per gli amanti della vita e di tutte le sue forme.
Perchè quando ami così tanto la vita, quando vorresti essere tutto perché tutto è interessante e degno di essere esperito, finisci per non essere nulla.
Se avessimo la possibilità di guardare a 360 gradi e di mettere simultaneamente tutto a fuoco, non ci sarebbe più nulla a richiamare la nostra attenzione.
Paradosso di una isolata chiusura di una persona fin troppo avida di vita.

Lettera pubblicata il 30 Aprile 2012. L'autore ha condiviso 16 testi sul nostro sito. Per esplorarli, visita la sua pagina autore .
Condividi: Non è più tempo per i sognatori

Altre lettere che potrebbero interessarti

Esplora le categorie - Me stesso

Lascia un commento

Max 2 commenti per lettera alla volta. Max 3 links per commento.

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili