Salta i links e vai al contenuto

Non riesco a dirgli quello che provo!

Lettere scritte dall'autore  

Mi blocco, sempre!
Sono sul momento di dirgli tutto quello che provo per lui, di dirgli quanto ci sto bene assieme, di quanto mi piace quando dormiamo assieme e mi abbraccia stringendomi forte a lui, vorrei dirgli che è il ragazzo che ho sempre sognato..che lo amo
però non ci riesco mai!
Mi sembro un idiota a mostrare i miei sentimenti e mi sembra eccessivo dirgli ti amo…neanche ho tutta questa voglia di fare l’amore..anche se già 3 rapporti li abbiamo avuti.
15 anni io e lui 20
Datemi dei consigli io sto impazzendo uffa!

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

10 commenti

  1. 1
    Mau -

    Vabbè che i tempi cambiano rapidamente….
    ma per essere ancora una adolescente ti dai piuttosto da fare….

  2. 2
    _Mya_ -

    Non era il tipo di consiglio che avrei preferito però ti rispondo ugualmente.
    Secondo me i tempi sono sempre gli stessi forse perchè attorno a te vedi ragazze dell’età mia che si concedono al primo ragazzo che passa senza dargli un valore, come se vendessero caramelle!
    Io sono diversa e non mi do da fare, lo faccio solo con la persona a cui voglio bene e si da il caso che lui sia il primo a cui voglio bene veramente….l’unico con cui riesco a stare in pace e a rilassarmi e a staccare la spina dai problemi che ho. E’ cambiato ora il tuo parere?

  3. 3
    Mau -

    Ciao.
    No. Il mio parere non cambia.
    Il punto non è il voler bene, amare,e così via.
    Questi sono sentimenti universali che hanno una loro prerogativa a qualsiasi età.
    A mio parere il punto è la ‘tua’ età.
    Avere quindici anni significa essere troppo giovani per affermare che lui è ‘il ragazzo che ho sempre sognato’.
    Sempre? E da quando lo sogni? Da quando hai 12 anni? 13?
    Vuoi staccare la spina dai problemi che hai?
    Certo alla tua età avrai i tuoi problemi. La scuola, i rapporti con i tuoi genitori, ecc. Poi? che problemi hai?
    Le amicizie poco affidabili? La magra paghetta settimanale?
    Parlane di questi problemi, e poi razionalizza.
    Pensi veramente che lui sarà l’uomo della tua vita?
    Che ti sarà vicino quando sarai di fronte ai ‘veri’ problemi della vita?
    Non quelli che oggi vedi negli altri, ma i “tuoi” problemi.
    Io dubito.
    Idealizzare un rapporto alla tua età significa cadere in una trappola. Ci sono altre lettere su questo blog di ancora giovani ragazze che si sono ricredute rispetto alle illusioni dei loro 15 o 16 anni.
    Spesso la realtà è un’altra, e loro la hanno capita. Tardi.
    In tutti i casi la vita è la tua e sei libera di decidere liberamente.
    Non sono certo io quello che può farti cambiare idea.
    Anzi, non voglio farti cambiare idea.
    Ti suggerisco solamente di essere più accorta e meno disponibile in generale, anche nel sesso.
    In rapporto alla tua giovane età, stare sulla difensiva, diffidare anche delle proprie sensazioni, ponderare bene ciò che si fa e con chi lo si fa, non è affatto sbagliato.
    Questo è quello che io penso.
    Poi vedi tu. Libera di decidere come meglio credi.
    Un saluto.Mau.

  4. 4
    _Mya_ -

    Ciao Mau.
    No non penso che sia lui l’uomo della mia vita, non penso che sarà quello con cui costruirò un futuro e neanche quello che mi risolverà tutti i problemi. Penso che sia il ragazzo d’adesso, il ragazzo dei miei sogni perchè era quello che volevo per quest’età…non idealizzo nulla, adesso è la persona con cui mi trovo bene, so che l’amore è un sentimento troppo forte e molto spesso viene detto di amare ma non è vero ma io di questo ragazzo sono innamorata veramente. Grazie comunque per i tuoi consigli..Ciao _Mya_

  5. 5
    Lo -

    Ciao Mya, vorrei fare una riflessione prendendo spunto dalla tua lettera, e chiederti che ne pensi. Purtroppo non entrerò nel merito della tua storia, vorrei solo riflettere insieme a te, che sei un’adolescente di oggi, con me, una ventisettenne. Benchè ci separino non troppi anni, vedo una differenza sostanziale degli adolescenti odierni nell’affrontare i rapporti amorosi. Il tuo problema è dire ad un ragazzo con cui hai rapporti, che lo ami. Perchè? Il sesso, soprattutto alla tua età, penso sia più che mai espressione di un sentimento puro, e che la conseguenza naturale di questo sentimento sia l’atto sessuale. Dalla tua lettera invece, si capisce che insieme a questo ragazzo hai i rapporti, ma tra voi non c’è necessariamente amore! E che addirittura tu ti senta quasi “sbagliata” perchè lo ami! Dalle tue parole, dimmi se sbaglio, sembra anche che a volte tu abbia rapporti un po’ per “accontentarlo”, come se fosse l’unica cosa che potrebbe farlo restare legato a te. Se vuoi, parliamone insieme, dimmi che ne pensi. Ciao!

  6. 6
    _Mya_ -

    Ciao Lo.
    Si parlarne con te mi farebbe piacere perché sei andata molto vicino al problema.
    Ho fatto l’amore con lui per la prima volta perché era quello che mi sentivo di fare e non me ne pento, dirgli che mi sono innamorata di lui a parole però mi viene difficile, non ci riesco, mi blocco mi sembra una cavolata non lo so >_< ! !
    L'amore per accontentarlo no, non riuscirei mai a farlo…e questo lui lo sa..quello che mi spaventa forse è sentire la sua risposta nel momento che gli dico mi sono innamorata di te che è diverso dal dire ti amo.. lui ci mette di più ad affezionarsi alle persone, ha avuto più esperienze anche negative che l'hanno portato a questa sorta di corazza anti-sentimenti! Ti prego aiutami….ci sono giorni come oggi che mi chiedo come sarebbe se un giorno di questi prendo e lo mollo, come farò poi a scherzarci davanti a tutti dal momento che usciamo nella stessa comitiva, come farò a fare finta che non ci sia mai stato nulla fra noi dal momento che nessuno sa della nostra storia??! Io non voglio farlo sapere in giro, la prima volta che siamo stati assieme ci sono state troppe chiacchiere perciò finchè non è qualcosa di serissimo siamo solo io e lui! Ma il fatto non è questo, il vero problema è che quando sono con lui sto bene e non vorrei mai lasciarlo, quando non ci sto assieme mi manca, ma non da morire….. che ne pensi?

  7. 7
    Lo -

    Ok Mya, vorrei capire meglio: è stato lui il ragazzo con cui hai avuto la tua prima esperienza? E poi, insomma… Come fate a fare l’amore se almeno un po’ non provate qualcosa l’uno per l’altra? Cioè, ok, non vi siete mai detti “ti amo”… Però, siete amici da tanto?
    Che ti manca, ma non da morire che significa? Che ti da un appoggio importante per te?
    Detto questo, l’unico consiglio che posso darti è: cerca di prendere il discorso alla lontana. Magari chiedigli che ne pensa del vostro rapporto, parla con lui. E un’altra cosa: per favore, usa sempre il condom, dall’inizio del rapporto, non farlo mai senza, mai mai! Ok? Rispettati sempre! Ciao!

  8. 8
    _Mya_ -

    Il ti amo non ce lo siamo mai detto, siamo fidanzati e ci conosciamo da un bel po di tempo siamo stati già insieme una volta ma non c’è stato niente oltre il bacio e questa volta invece si abbiamo fatto l’amore….Lui è importante, mi sentirei persa senza..ho cercato di fare questo discorso con lui ma non ci riesco a dirgli queste esatte parole: Cosa provi per me? gli ho chiesto se ero importante e lui mi ha detto di sì e che non era solo sesso..qualche passo avanti oltre la mia insicurezza lo fatto. Grazie mille Lo, un grande abbraccio. 😉

  9. 9
    Lo -

    Ciao Mya, sono contenta che sei più tranquilla 🙂 Secondo me state attraversando il normale fluire del rapporto, che spero cresca sano e forte. In bocca al lupo! Un abbraccio!

  10. 10
    _Mya_ -

    E’ anche merito tuo e dei tuoi consigli.. 🙂
    Un abbraccio anche a te.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili