Salta i links e vai al contenuto

Non mi fido più

Non riesco più a fidarmi di mio marito.
Lo amo ancora alla follia, ma non credo quasi più a niente di ciò che mi dice.
Un anno e mezzo fa lui si è allontanato da me.
Per un lungo periodo ha passato quasi tutte le sere fuori casa, ha conosciuto e frequentato un sacco di persone estranee alla nostra vita precedente.
A volte è anche uscito a cena con delle donne, solo a cena, dice lui.
Lui mi ha detto che anni fa ha pensato che io lo avessi tradito perché aveva letto un sms sul mio cellulare nella cartella “bozze”.
In realtà si trattava di un sms pieno di affetto che stavo scrivendo per mandarlo a lui.
Mi ha fatto star male pensare che lui si sia sentito tradito da questo… questo mi ha insegnato che purtroppo non serve a nulla comportarsi bene… se una persona vuole pensare che tu sei il male, tu diventi il male.
All’inizio mi scaldavo e litigavamo.
Poi mi sono data una calmata perché la situazione stava degenerando.
Lui riusciva sempre a farmi sentire in colpa.
So che è assurdo: ma io mi sentivo in colpa e piangevo come una scema.
Lui usciva tutto elegante e profumato a cena con non si sa chi…. e io mi sentivo in colpa se il nostro matrimonio stava naufragando.
Ma si può essere più scemi???
Sul suo cellulare ho trovato sms che si scambiava con delle donne.
Sms molto affettuosi.
Non avrei dovuto guardare, ma l’ho fatto e era meglio che non lo facevo.
Nell’ultimo anno e mezzo mi ha ferito e deluso con una serie di comportamenti assurdi.
Ora mi aspetto sempre il nulla da lui, praticamente se ho un problema so di non poter contare su di lui.
Abbiamo tre figli e certo non ci si può lasciare anche perche non stiamo male quando stiamo insieme.
A dire la verità quando stiamo insieme lui mi riempie di attenzioni… ma ho questa sensazione dentro, questa voce che mi sussurra “lui recita”.
A volte ho l’impressione che si dedichi a me nel senso che si impone di stare con me.
A volte, come stasera, penso che non sarebbe poi male che lui se ne andasse a vivere in un’altra casa.
Io ho i miei figli e non sarò mai più sola.
Scusate lo sfogo.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    Roberta -

    Carissima,tuo marito fa parte di quel genere maschile venuto male…sicuramente ti tradisce ma non ha trovato nessuna meglio di te e quindi gironzola ancora per casa come un cane in cerca di avanzi di cibo…non c’entra nulla che non ti offende verbalmente o che non ti dà qualche ceffone,la sua è una violenza psicologica molto più grave e per te che sei innamorata direi devastante…è un cerchio che và spezzato,mia cugina era nella stessa situazione e anche con due bambini piccoli ha trovato la forza di dire basta…adesso ha veramente un uomo come si deve che ha dovuto lottare per farla ritornare “normale” perchè lei erano anni che non sapeva più cosa volesse dire essere amata…se continui a stare con tuo marito ti convincerai che non ti merita nessuno e che questo è il massimo che puoi avere…lui infatti ti ha costruito questa trappola perfetta per farti sentire inferiore perchè così si sente lui,un uomo fallito come marito e come padre e scarica tutta la sua spazzatura su di te….non farti sommergere dal suo marciume,cerca l’uscita di questa prigione,fatti aiutare ma fallo in fretta.

  2. 2
    maria clemente -

    Anche io ho vissuto la tua stessa situazione l”ho anche riaccolto tra le mie braccia ma mi ha fatto solo scendere all”inferno,e risalire non è stato facile. Ora che ho deciso di lasciarlo mi ha dimostrato quanto non mi ama:si limita solo a chiamare qualche volta i figli o si presenta a pranzo con una tale arroganza e pronto solo a criticare.sono davvero disperata perchè non so più cosa fare per comunicare con lui almeno per quanto riguarda i ragazzi.non so a chi rivlgermi per farmi aiutare.vi prego se qualcuno può aiutarmi mi contatti.sono davvero tremende queste situazioni e non le auguro a nessuno.anzi vorrei tanto poter far sentire la voce di noi donne per tanti anni tenute nel silenzio a stare buone al loro posto solo in attesa del “povero”maritino che tornava pure stanco del duro lavoro di una giornats…basta unirsi e cominciare a parlare!

  3. 3
    Je -

    Ma quante storie. Tutti possono innamorarsi di qualcun altro, è doloroso si sa.
    La vita però non finisce, quando una storia naufraga spesso è finita per entrambi o uno dei due si è adagiato alla situazione.
    Sembra sempre che voi donne siate delle sante e non sbagliate mai. Sapete benissimo che non è così ma continuate ugualmente con patetici vittimismi.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili