Salta i links e vai al contenuto

Non ho mai avuto un amore sereno

Vorrei condividere con voi la mia storia, sperando che qualcuno mi capisca.
Ho sempre avuto relazioni burrascose, in parte anche per colpa mia, sono una persona indipendente e forse troppo concentrata su sè stessa. La fine dell’ultima storia, la più importante, mi ha svuotata. è stato come se questa persona, stando con me, tirasse fuori il peggio di sè, una cattiveria e un cinismo allucinante, mi ha ferito tante volte consapevolmente.Ho deciso di chiudere, ma è stata una decisione molto dolorosa.Ora, a distanza di un anno, lo vedo felice e sereno con la sua nuova ragazza, con la quale si è messo subito dopo la fine della nostra storia, dicendo che ne aveva bisogno, che non riusciva più a star solo. E io…completamente sola, neanche una piccola avventura. Un pò per un blocco da superare, un pò per sfortuna, per non aver ancora incontrato qualcuno che mi interessi realmente. è come un copione che si ripete: tutti i miei ex, dopo di me, sembrano trovare la storia della loro vita. e io mi chiedo se sia io incapace di amare, di dare veramente qualcosa all’altro. So di avere tanti lati positivi, le persone mi vogliono bene, ho la fortuna di avere amicizie belle e solide e una famiglia stupenda ma…in amore le cose non sono mai andate bene. Sono fondamentalmente immatura, ma l’ultima storia mi ha fatto crescere, ho imparato tanto dai miei errori, scoperto lati di me da modificare, e ora sarei pronta ad amare di nuovo, ma senbra che l’occasione giusta non voglia arrivare. Mi sento arida, di ghiaccio ed ho una grande paura di non riuscire mai a vivere un amore sereno e costruttivo.Vi ringrazio per avermi ascoltata.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

6 commenti

  1. 1
    Dordon -

    Almeno stai iniziando a capire, quel che secondo te, fa finire le tue relazioni. Magari non hai mai pensato che siano semplicemente loro le persone sbagliate e non te?

  2. 2
    azzurra -

    Ti ringrazio, Dordon.So che il mio ex non era assolutamente la persona per me, eravamo incompatibili, troppo diversi. Ma vederlo ora così felice con un’altra, o almeno è quello che mi mostra, sinceramente mi mette in crisi. Lui me ne ha fatte veramente tante, cattiverie gratuite anche dopo che ci siamo lasciati, e, facendo un ragionamento un pò invidioso ed egoista, pensavo che fossi io quella che si meritava di ritrovare un pò di felicità. Nonostante mi reputi una persona molto fortunata, mi sembra che l’amore sia l’unico campo della mia vita in cui la fortuna scarseggia.Cmq l’esperienza insegna, se mi ricapiterà una storia, saprò affrontarla meglio, spero solo di ottenere un pò di serenità, nonostante tutto il tempo che è passato soffro ancora

  3. 3
    raffaele -

    Azzurra ci assomigliamo, anche per me le relazioni sono tutt’altro che stabili, qualcuno che leggermente mi conosce leggendo quello che scrivo in questo forum dirà “per forza”.
    Sembra che alcune ragazze che sono state con me, vivano ora una specie di quiete dopo la tempesta, una sta insieme da un po di tempo ad un altro ed ha gia due figli, un’altra fra un po si sposa, un’altra comunque continua (non solo il sottoscritto) a creare temporali o tempeste di qua e di la.
    Vedremo il futuro cosa ci spetta, ciao.

  4. 4
    Dordon -

    Ti mette in crisi perché è come la maggior parte delle persone fa quando “il giocattolo s’è rotto”… anche se sono stato lasciato il solo sapere che la mia ex le piace già un altro me rode il fegato. si fa tanto per alcune persone e poi alla fine ce la mettono dietro 🙁
    Normale soffrire purtroppo… dico purtroppo perché a volte non ne vale la pena.

  5. 5
    raffaele -

    Però devo dirti che questa è soltanto un’ analisi di ciò che mi è capitato, non invidio comunque quelli che sono insieme alle mie ex, certe volte vedendoli mi viene la malinconia, noia per loro, sono felici delle loro relazioni stabili e durature, io invece quando stavo insieme a queste ex non ero per nulla tranquillo, la stabilità di un rapporto mi creava qualche noia, tutto troppo scontato, mi sentivo l’oggetto posseduto da un’altra persona, questo non lo dicevo mai alle mie compagne, ma il loro sesto senso le ha fatto capire in anticipo che era meglio cambiare aria, è per questo motivo forse che sono contradditorio cercando sempre rapporti burrascosi, per evitare la noia.

  6. 6
    azzurra -

    Io per natura sono una persona inquieta, che ha sempre bisogno di nuovi stimoli e il mio più grande limite, forse, è quello di non essere ancora capace di pensare per due, di non riuscire a dare la giusta importanza alle esigenze dell’altro. Ma sono anche profondamente buona e comprensiva, sono pronta a giustificare ad oltranza le persone a cui voglio bene, a credere nella buona fede , anche di fronte a torti evidenti. Questa, purtroppo, è una debolezza. Ho passato un periodo pesante, e dalla persona che avevo accanto non solo non ho ricevuto comprensione, ma ha fatto di tutto per rendermi le cose ancora più difficili. Questa è la prima volta che vengo veramente ferita da una persona di cui mi fidavo e a cui volevo bene e questo senso di delusione e tristezza non riesco proprio a cancellarlo. Purtroppo starmi accanto è difficile, me ne rendo conto, ma penso di avere anche tanto di bello da dare e, anche se mi sto concentrando molto sulle amicizie e sugli effetti, mi sento cmq vuota, incompleta.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili