Salta i links e vai al contenuto

Non giudicatemi perché sono un amante, ho solo bisogno di un consiglio

Lettere scritte dall'autore  

Ho bisogno di un consiglio, sono l’amante da 4 anni di un uomo che convive, ci vediamo e ci sentiamo poco, per vari problemi, abbiamo interrotto e discusso più’ volte, ma poi ci siamo sempre riavvicinati, ultimamente lui è più presente, mi manda dei messaggi bellissimi, molto spesso, ma non trova mai il tempo per stare un po’ da solo con me, l’ultima volta che è venuto a trovarmi al lavoro mi ha anche detto che è da più’ di tre mesi che non faceva più l’amore con la sua compagnia, ma non gli credo, dice che sono in crisi e allora io penso perché non la lascia, perché se davvero è così in crisi come dice non trova il tempo per me!!!, dato che è più di due mesi che non usciamo, ora è più di una settimana che non gli scrivo, perché sono stanca e delusa del suo comportamento, sto sbagliando a fare così?, o secondo voi faccio bene, voglio che mi cerchi lui e quando lo vedo gli vorrei dire ” sai la vita è fatta di scelte e una persona le sceglie in base alla sua importanza, e io non sono così importante per te da rientrare nelle tue scelte, non è’ vero tutto quello che mi dici, che mi desideri, che mi pensi, non ti credo!! ” ma ho paura, di una sua reazione, di quello che può’ pensare, io gli vorrei far capire che non sono un giocattolo nelle sue mani, anche se ci tengo molto a lui, non giudicatemi perché sono un amante, ho bisogno solo di un vostro consiglio perché’ sono innamorata persa, e se secondo voi il suo è un comportamento normale, non sono io che chiedo troppo, come mi devo comportare, grazie per la vostra disponibilità nell’ascoltarmi.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

56 commenti

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    T.D._ -

    Scusa la franchezza,
    ma è troppo facile scrivere “non giudicatemi perché sono uN’Amante”, però chiedere consigli. L’erba voglio non cresce nemmeno nel giardino del re. Se vuoi un riscontro schietto, dovrai accettare anche i giudizi e le critiche. Se vuoi sentirti dire “ma no, io non ti giudico” le questioni sono due: o hai trovato qualcuno nella tua stessa situazione oppure credo ti stia illudendo perché tutti giudicano e criticano tutti. Più o meno evidentemente. Chi sussurrando chi facendo tanto rumore.

    Detto questo, ti dico quel che penso, senza ipocrisie. A me gli amanti non piacciono, non credo nelle indulgenze del caso. Nè per coloro che tradiscono i compagni o coniugi, né per coloro che si trovano nella tua situazione. Credo che in certe posizioni ci si ritrovi perché lo si è voluto. La lezione che vuoi dare a lui “sai la vita è fatta di scelte” dovresti indirizzarla prima di tutto a te stessa.
    Se la vita è fatta di scelte, tu hai scelto di essere un’amante. Forse ne sei innamorata, forse no. Se ne sei innamorata, non è una tua scelta. Se ne sei l’amante però sì. Il sentimento non è una tua scelta, i comportamenti al contrario sono una responsabilità.

    Se la vita è fatta di scelte, se dovessi scoprirmi innamorata di un altro, per come ho impostato il mio rapporto con il mio compagno, sarebbe prima quest’ultimo a saperlo che il diretto interessato. E’ una questione di correttezza che stà al di sopra delle conseguenze psicologiche/emotive e dei risvolti pratici.
    Se la vita è fatta di scelte, per come sono fatta io, se mi dovessi innamorare di un tale che è impegnato, ufficialmente o meno, da poco o da tanto non ha importanza: non lo saprebbe nemmeno, lo eviterei. Per questione di dignità mia e di quel rispetto quasi sacro che sento dovuto ad un’unione.
    Se la vita è fatta di scelte, allora scelgo di andare a letto senza scheletri nell’armadio. Scelgo che se domani incontro per strada la compagna dell’uomo che amo, la posso guardare negli occhi e sentirmi fiera di essere una persona integra, scelgo di non dover abbassare lo sguardo, non di essere in torto marcio, non di sentirmi un oggetto, di non farmi trattare come un passatempo.
    Sì, hai ragione. La vita è fatta di scelte.
    Nessuno può darti un consiglio adesso pensando seriamente che tu lo possa tenere in considerazione. Io al tuo posto, frittata fatta, smetterei di farmi sentire. Non da offesa, perché l’unica che può sentirsi offesa qui è la sua compagna, bensì da persona che ha preso serenamente consapevolezza che “la vita è fatta di scelte”.

  2. 2
    sarah -

    quel discorso calcolato lo dovresti fare a te stessa e si stai facendo male,poi che stai ancora lì ad aspettarlo e a credere in chissà cosa,meglio perderlo uno così che trovarlo,aprite gli occhi amanti se un uomo non lascia la moglie è perchè c’è una scema che lo aspetta a gambe aperte farfugliando amore a destra e a manca,ci si può innamorare di chi è impegnato ma lo si può dimenticare,tu hai scelto di averlo a tutti i costi per questo continui a fare la vigliacca,mi auguro che un giorno tu sia nella stessa situazione della compagna tradita,che il male che causi ti ritorni indietro.Si raccoglie ciò che si semina e tu vuoi solo raccogliere un porco!

  3. 3
    Caracolito_ -

    Sarebbe un mondo migliore se tutte le donne fossero come T.D. e Sarah.
    Concordo con le loro analisi al 100%.

  4. 4
    wana -

    se lui non lascia la compagna è perchè non ti vuole! fatti coraggio e lascialo, non c’è via d’uscita, poi se tu sei masochista…fai pure!

  5. 5
    Andrea -

    Ciao frale..4 anni non sono 4 mesi. 4 anni sono tanti. Se in così tanto tempo siete ancora al punto di partenza, un motivo c’è. Lui non sente la necessità di chiudere con la fidanzata per stare con te, perchè altrimenti l’avrebbe fatto. Probabilmente sei un piacevole diversivo, una valvola di sfogo ai suoi problemi di coppia.
    Però a lasciarmi perplesso è il tuo comportamento..una donna che si accontenta di fare l’amante già da 4 anni significa che non sta vivendo la propria vita. Possibile che tu non riesca a trovare proprio nessun altro? Dai non ci credo. Ammesso pure che tu non sia una top model, però qualcuno di libero avresti dovuto incontrarlo in tutto questo tempo.
    E poi poni una domanda abbastanza retorica..chiedi se il suo comportamento è normale. Dovresti chiederti piuttosto se il tuo comportamento è normale. Il suo è banale, triste, ma sicuramente più normale del tuo. Parti da questo punto.

  6. 6
    katy -

    A me fa un po’ rabbia quando leggo:

    “NON GIUDICATEMI.”

    Se non vuoi essere giudicata non proporti neanche. Non scrivere niente e arrangiati, senza cercare consigli/punti di vista diversi/parole di conforto.

    Se a te scrivesse un tizio che ti dice: “ sono un ladro scassinatore ma non giudicarmi. Ho solo bisogno di un consiglio”.

    Tu cosa gli scriveresti?

    SMETTILA DI RUBARE.

    O gli proporresti un nuovo tipo di grimaldello ??????????

    E’ l’uomo di un’altra. Non è tuo. E’ sei tu che devi capirlo.

  7. 7
    nana -

    Non giudicatemi? Guarda, non è un giudizio ma un dato di fatto: le persone come te fanno schifo. Come te e come lui.

    E non diciamo cazzate del tipo ‘non potete capire la situazione’ o cose del genere perchè penso che tutti, almeno una volta, abbiamo avuto l’opportunità di tradire. Magari con una persona che pure ci piaceva! Ma l’istinto appartiene all’animale, il raziocinio all’uomo. E noi siamo animali o uomini? Non c’è nessuna energia metafisica che ci obbliga a gettarci nelle persone già impegnate o a tradire il nostro partner.
    Tutto sta nella nostra mente, e si chiama rispetto. Rispetto e intelligenza.

    Nessun consiglio, e nessuna pietà per la gente come vuoi.

  8. 8
    Aria -

    Intanto se ti trovi in questa situazione vuol dire che te la sei cercata…quindi inizia col tenere in considerazione l’ipotesi di aver commesso un qualche piccolo,microscopico errore di partenza (!??) ma vabbè…

    “io gli vorrei far capire che non sono un giocattolo nelle sue mani”

    Mi dispiace deluderti ma è proprio quello che sei…
    Ora sei innamorata e disperata…credi a qualunque bugia ti dica,come forse hai creduto ad altre bugie…
    Ma lascia stare…esci da questo circolo distruttivo!
    Tanto guarda…se davvero è te che vuole,nel momento in cui dovesse perderti,prenderebbe una decisione!
    Ma ti faccio un pronostico: non succederà!
    Se ti allontanerai lo perderai!E sai perchè?Perchè troverà un altro giocattolo…e magari farà pure il disperato e ti dirà che è colpa tua e che lo fai soffrire e bla,bla,bla…
    Quindi,fa’ una cosa…se ti da fastidio il suo essere indeciso,le decisioni inizia a prenderle tu!
    Io,fossi in te,comincerei con un sano senso di colpa nei confronti della sua sua compagna (perchè se c’ha le corna è pure colpa tua!) e verso te stessa,perchè hai preso la tua dignità di donna e l’hai buttata nel cesso (scusa la franchezza!)!
    Potrei capire l’illusione di uno che ti dice ‘sto lasciando mia moglie,siamo separati in casa,ecc.’ che sono scuse a cui puoi credere,all’inizio…ma dopo quattro anni,tesoro bello!Magari dovresti darti una regolata,no?!

  9. 9
    SAM -

    Mollalo e esci con me! Non ti giudicheró 😀

  10. 10
    Kon Kon -

    Noto che c’è una tendenza strisciante a vivere situazioni ambigue e ad affacciarsi sul forum premettendo: “non giudicatemi” o addirittura “non accetto di essere giudicato/a”… E dunque? Che piffero vorrebbero sentirsi dire questi?

    Frale, se i giudizi non ti piacciono, potresti allora affidarti alla storia od alla statistica… non sto scherzando.

    La storia insegna che le amanti, le concubine et similia capaci nella loro vocazione, ricavavano potere e denaro fintanto fossero in grado di esercitare ascendente sul partner. Alcune ci sono riuscite per tutta la vita, altre no.

    La statistica invece dice che quando l’ascendente sull’amante non c’è o è debole, al 90% si è un mero trastullo, utile giusto al sollazzo del traditore di turno, con rischio di rottamazione sempre dietro l’angolo.

    Insomma, ti stai prostituendo gratuitamente. Al più, ne stai ricavando affettività di infimo livello. Ti conviene? Hai davvero bisogno di una cosa del genere? A te la riflessione.
    Abbi cura di te,

    K.K.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili