Salta i links e vai al contenuto

Non dice mai basta è finita, ma dice sempre vedremo

Anch’io purtroppo sono qui a raccontare la mia brutta situazione che mi sta logorando da oltre 4 mesi a causa della rottura con la mia ragazza.
Tutto iniziò due anni fa all’università quando mi iscrissi al corso e dopo un mese dall’inizio ebbi il modo di conoscere questa ragazza stupenda che durante le lezioni cercava sempre il mio sguardo (ed io cercavo sempre di non guardarla mai, in quanto mi sembrava troppo elevata socialmente). Un giorno, dopo averla conosciuta trovammo il modo per scambiarci il numero e da li inizio la ns storia…
Io all’inizio ero totalmente in exstasy in quanto era la ragazza dei miei sogni, anche se però all’inizio non riuscivo ad apprezzarla amorevolmente in quanto la vidi un po’ materialista e infatti le raccontai un sacco di balle sulla mia vita in quanto la vedevo una persona molto ricca. Lei era persa per me infatti riuscii a capire più tardi che lei viveva per me, fino a quando dopo 9 mesi lei scopri tutte le balle che le avevo detto sul mio conto riguardo i miei averi e quindi era indecisa se continuare la relazione, ma lei talmente tanto innamorata di me che decise di metterci una pietra sopra e continuare, anche se però le è stato molto difficile e nei momenti di lite a volte quel problema riesce… Passarono mesi e mesi tranquilli affinché quest’estate siamo andati una settimana in viaggio in un posto magnifico… Logicamente nel corso della storia ci sono stati vari litigi stupidi ma che abbiamo sempre superato affinchè siamo arrivati dopo il ritorno del viaggio a fine luglio e da li inizio in ns calvario dove litigavamo sempre x cavolate in quanto lei per oltre un anno e mezzo non usciva con le sue amiche perché pensava che potessi offendermene, e dopo il viaggio le è suscitata questa voglia di uscire sempre a far festa con loro ed io ho iniziato a diventare appicicoso e oppressivo in quanto voleva sempre uscire quasi tutte le sere senza mai rendermi partecipe… Siamo arrivati a metà settembre 2009 dopo un mese di litigi e lei ha deciso di lasciarmi perchè attualmente ha bisogno dei suoi spazi, non provava più nulla per me, non ci crede più alla storia e soprattutto ha detto che non mi ama più e che i suoi sentimenti sono piatti nei miei confronti… Io logicamente prima ho fatto lo zerbino ma ora sto un pò reagendo… Sono distrutto in quanto ci sentiamo tutt’ora e soprattutto all’università ci vediamo sempre e siamo sempre vicini, in quanto lei mi cerca, ma non cambia nulla, però in quest’ultimo periodo continua sempre a dirmi che sono vestito bene, e se sto cambiando tutto il mio guardaroba per trovarmi un’altra ragazza, poi mi chiede sempre cosa faccio nei week end, con chi esco e infine mi dice che non è gelosa e che posso benissimo farmi altre tipe ma che lei si comporterà di conseguenza, ma io mi chiedo se mi da questa possibilità cosa glie ne frega di sapere dove vado, con chi vado, se ho trovato un’altra ragazza e soprattutto perché si deve comportare di conseguenza ecc???poi due giorni fa mi scrive che ha malinconia di noi ma che non possiamo tornare assieme perchè ora abbiamo esigenze diverse! ieri all’università abbiamo sempre riso e lei mi avrà chiesto mille volte se ho altre ragazze per la testa…
Non ci sono altri ragazzi che si sono intromessi tra noi, ma si è semplicemente stancata della solita routine… Ora non so che fare perchè se magari non le scrivo per un giorno due, lei mi chiede perchè non mi faccio sentire e che se non ci sentiamo non riusciremo mai a superare questa situazione e quindi da un lato mi fa pensare che anche lei vorrebbe superare il tutto per ripartire ecc… Lei ogni volta che parliamo mi dice sempre che per ora abbiamo un rapporto di “frequentazione”, che per ora non se la sente di tornare assieme; se le parlo del futuro mi dice sempre vedremo come vanno le cose tra noi…Cioè non dice mai basta è finita, ma dice sempre vedremo, attualmente e questo mi fa sperare in una riconciliazione del nostro rapporto. A volte mi chiede se voglio uscire assieme, io le dico di si ma quando è ora, quasi sempre lei ne ha sempre una, in quanto prima di tutto ora vengono le amiche e feste e poi vengo io.. Tenete conto che lei ogni volta che ci vediamo mi racconta sempre tutto quello che fa e con chi esce…Non so più che fare… Se ci vedono esternamente all’università è impossibile che dicono che non siamo più assieme perché anche in questi giorni siamo sempre li che scherziamo e ridiamo, e andiamo in giro per negozi ecc però per ora ha detto che non se la sente di essere dolce con me e quindi belle frasi, ecc per ora non ci sono mi ha detto. Da natale però ogni volta che ci vediamo visto che vuole sempre venire “studiare” a casa mia, ci baciamo appassionatamente anche se con un po’ di difficoltà in quanto il bacio tante volte per lei non è spontaneo, ma quando la bacio lei non si tira mai indietro anzi inizia tutta ad emozionarsi però se provo andare oltre al bacio, lei sia blocca perché mi dice che non possiamo andare oltre perché non siamo assieme perchè lei ora non prova le stesse cose di una volta e quindi ha paura di ferirmi. Allora io mi sono chiesto visto che lei mi ha detto che bacia solo le persone che ama, i baci che ci siamo dati, che baci erano visto che non mi ama più??? Lei sa benissimo che io non la voglio neanche morta come amica e soprattutto che dopo un po’ la mia pazienza ha un limite e la manderò a quel paese senza neanche più salutarla anche se ci vedessimo ogni giorno all’università…La settimana scorsa le ho scritto una lettera dicendogli che ora è arrivato il momento che lei si prendesse del spazio per decidere cosa vuole e che quindi ci sentiremo più avanti, lei alla lettura della lettera si è abbastanza inca ma a me non ha interessato, solamente che dopo 4 giorni che non la sentivo ho voluto chiamarla perché mi mancava un sacco e lei mi ha subito risposto in maniera che mi faceva capire che era assai felice di sentirmi tanto è vero che il giorno seguente mi ha pure scritto un sms dicendomi che era stata molto felice nel sentirmi…
Io ora mi ero posto un obiettivo di non farmi più sentire per lasciarle i suoi tempi, ma cavoli io e anche lei più di un paio giorni non riusciamo a resistere senza sentirci! Ora praticamente ho lasciato stare anche la strada del non farmi sentire perché per la seconda volta ho fallito con questo mio obiettivo o meglio mi faccio sentire solo quando lei mi cerca cioè quasi tutti i giorni, ma ho paura che se non arriviamo a fare l’amore a breve, che il ns rapporto si trasformi in amicizia visto che magari ogni volta che le chiedo di uscire a cena o fare qualcosa assieme lei si rifiuta perché mi dice che non siamo assieme e quindi ci limitiamo sempre e solo magari uscire per bere qualcosa. non so più che fare e come comportarmi perché se non mi faccio sentire mi chiede mille volte perché non le scrivo e mi dice che non sentendoci non si risolve nulla, però se magari la chiama 5min al giorno mi dice che ci sentiamo troppo e infine quando mi aveva lasciato mi aveva detto che vedremo come andranno le cose perché può essere che in questo periodo io o lei troviamo un’altra persona come riscopriamo il ns amore…ti prego dammi un consiglio…
Ora sono davanti a due strade:
1) Taglio definitivamente i contatti per tipo 20 giorni e poi la ricontatto da amico nell’intento di ritornarci assieme anche se ciò è difficile perché so che non c’è la farei a rimanere tutto questo tempo senza sentirla anche perché tra 10 giorni la rivedrei all’università per un paio di ore visto che ho un esame e poi ho pure paura che quando la ricontatto dopo 20 giorni lei non mi risponda più visto che io ero sparito
2) Continuo a scriverle solo quando mi scrive lei facendomi un po’ desiderare e a stare alle sue esigenze affinché non cambierà, ma la cosa che più mi spaventa è il fatto che se lei in questo periodo si trova un altro, che fine faccio io? Me la prenderei in quel posto e quindi in questo periodo mi sarei solo illuso.
Datemi un aiuto per favore…
Grazie

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    davide86 -

    Ciao io ti consiglio di non starle troppo addosso, scusami se mi permetto ma questa ragazza e’ un p’o infantile, viziata e dovrebbe prendere una decisione perche’ non puo’ continuare a trattarti cosi!!! O le dici chiaramente quello che vuoi oppure adotta come ti ho detto la tattica della distanza per vedere se lei ti cerca..

    non fare lo zerbino perche’ e’ peggio credimi, dimostra carattere capito? tu le stai dimostrando che la ami ma deve essere lei ora ad avvicinarsi a te!! 🙂 quanti anni avete?

  2. 2
    rossana -

    recaro,
    mi dispiace di essere dura nei tuoi confronti.
    onestamente, non vedo futuro in questa relazione.
    probabilmente, dovrai “consumarla” fino in fondo, prima di poterne uscire…

    ti auguro tutto quello che desideri, ma anche di soffrire il meno possibile, razionalizzando quanto più puoi il suo comportamento.

  3. 3
    veronika -

    Mi sembra abbastanza chiara la situazione, lei ti sta tenendo legato e temporeggia, se c’è amore c’è sicuramente la passione, e se desideri una persona non ti blocchi dicendo che non vuoi ferirla. Se davvero non volesse ferirti dovrebbe staccarsi da te e capire cosa vuole, ancora prima del bacio e di passare i pomeriggi con te…

  4. 4
    particolare -

    Più chiaro di così come te lo deve far capire!?!?! E’ una furbetta che vuole tenerti legato con uno di quei guinzagli lunghi che avvicini e allontani a tuo piacimento!
    Non ti vuole accanto, ma solo nei paraggi!

    Abbi più rispetto di te stesso e non lasciare mai che una persona possa farti perdere stima di te.

    Volta pagina, con la massima serenità!

  5. 5
    Romeo -

    Sono nella tua stessa situazione ad un anno di distanza (a meno di qualche dettaglio). E ho reagito al tuo stesso modo. Non so come sia finita la tua storia ma so che la mia, ora, sta andando in questo modo.

    L’unico consiglio che sento di darti (e darmi) è allontanarsi da lei. (Probabilmente l’avrai già fatto) Il problema è riuscirci.
    Ciò che forse ci mantiene attaccati non credo sia il supremo “amore” ma un sentimento meno intenso e più variegato composto da senso di sfida, ricordi piacevoli, speranza, attaccamento, insicurezza, paura della solitudine, paura del vuoto (vuoto, si, vuoto mentale, vuoto dovuto al non avere un pensiero fisso), scarsa voglia di approcciarsi a nuove situazioni (che non vediamo e che forse al momento non ci sono).

    Spesso mi pongo una domanda: se trovassi una ragazza dolce e simpatica ed anche fisicamente gradevole, mi dedicherei a questa nuova situazione?
    La risposta è “Si”, ma un si deciso, sicuro senza sensi di colpa. Ciò mi fa capire che l’esasperazione è tale che un’altra persona ci darebbe molto più respiro, perchè siamo noi stessi che non stiamo respirando ora. Siamo nelle sabbie mobili e non abbiamo nessun rametto a cui aggrapparci. Ma ne usciremmo volentieri.

    Io credo, che se ci soffermiamo a valutare l’altra persona, dopo i sorrisi, il piacevole stare insieme, i fumosi ed offuscanti ricordi, ci accorgiamo che forse tanto bene le cose non andavano nemmeno prima c’erano sottili differenze non devastanti che hanno condotto a queste situazioni ibride in cui la reale separazione risulta dolorosa e difficile e la frequentazione non più stimolante.

    Occorre trovare il coraggio di mollare e, soprattutto, sopportare il vuoto/silenzio che ne seguirà, preceduto da alcuni rantoli dell’altra persona che tenterà di riprendere il controllo della situazione.
    Dovremmo essere bravi a resistere più a noi stessi che a loro…

    Ardua è l’impresa, gratificante sarà il risultato.
    In bocca al lupo (se le cose non ti sono già andate bene)

    R.

  6. 6
    karina -

    io credo che devi conoscere un altra ragazza che ti faccia dimenticare la cosa più importante sincerità

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili