Salta i links e vai al contenuto

Io non credo nell’evoluzione

Ciao a tutti, io non solo non credo nell’evoluzione ma vi dirò di più, io credo nell’anima, come la mettiamo? Qualcuno la pensa come me? Qualcuno è contrario? Perchè? E’ mai possibile che il buon Darwin abbia fatto piazza pulita di tutti quelli che credono nel trascendentale? “…ciò che viene dalla carne è carne, ma ciò che viene dallo Spirito è spirito…”. Fatemi sapere come la pensate. Ciao

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

51 commenti

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    Piergiorgio -

    Possibile che nessuno creda il Dio?

  2. 2
    Daniela -

    Io credo fermamente in Dio.

  3. 3
    Piergiorgio -

    Ciao Daniela, sono contento che tu creda in Dio come me. La teoria dell’evoluzione ha fatto dei gran danni togliendo la fede a molti. Rimaniamo uniti almeno tra di noi e speriamo che nostro Signore ci liberi da ogni male. Mi piacerebbe sentirti ancora, ciao.

  4. 4
    Daniela -

    Il mondo si è trasformato in un’enorme campana di vetro,piena di peccato e cattiveria solo Gesù ci può donare la linfa vitale del suo amore aa

  5. 5
    Daniela -

    amore. Dio ti benedica.

  6. 6
    rossana -

    Piergiorgio,
    secondo me, la fede in Dio non può essere basata soltanto sulla Genesi e sulla creazione. dovrebbe nascere dal di dentro, senza un preciso aggancio razionale. Dio è mistero, così come l’immortalità, che condiziona non soltanto molte vite ma, forse, persino l’essere umano nella sua immanenza.

    è una questione di grazia. siamo prescelti o non lo siamo. io, purtroppo, non lo sono. ciononostante, posso continuare, come ho sempre fatto, a sforzarmi di scegliere fra il bene e il male, non per averne ricompensa nell’al di là, ma per cercare serenità ed equilibrio in questa “valle di lacrime”, contribuendo, nel mio piccolo, al benessere collettivo.

  7. 7
    Piergiorgio -

    Rossana perchè dici che non sei prescelta, cosa intendi dire? Non hai fede forse?

  8. 8
    Aleba -

    Ciao Piergiorgio, vorrei sapere su quale piano si scontrano, secondo te, la fede e l’evoluzione. La teoria di darwin era TEORIA nel 1800, e al tempo si è scontrata con il mondo religioso. Oggi è dimostrabile senza neppure scendere nei dettagli del DNA, basta osservare immagini ecografiche dello stadio fetale dei vari esseri viventi per rendersi conto, anche da profani, che c’è un “filo conduttore”. Io credo in Dio e credo che il suo disegno sia molto più immenso di quanto noi possiamo immaginare e quindi scrivere sui libri…e soprattutto credo che Dio stia ancora disegnando e la sua Opera è illimitata. Questa è la meraviglia.

  9. 9
    Leporello -

    Non possiamo negare l’evoluzione perchè ci disturbano le sue risposte o perchè vanno in conflitto con le pseudo verità che altri hanno convenienza ad inculcarci.
    Se ti consola l’islam su questo argomento è ancora più retrogrado rispetto al cristianesimo.

    Accettare l’evoluzionismo non vuole dire negare il trascendente, piuttosto un trascendente semplificato che è quello che spesso prendiamo per buono perchè molto comodo.

  10. 10
    Piergiorgio -

    Secondo me la mamma e il papà sono responsabili solo della nostra carne, ma la nostra vera essenza e cioè l’anima (o spirito) viene creata da Dio e si unisce al corpo durante il concepimento. Per questo noi non siamo brutte o belle copie dei nostri genitori, ma siamo a tutti gli effetti nuovi individui, figli di Dio e fratelli tra di noi. Per questo motivo è sbagliato preferire un parente ad un estraneo, sono errori che abbiamo fatto ma è sbagliato.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili