Salta i links e vai al contenuto

Non amo mio marito, voglio stare con l’altro

Lettere scritte dall'autore  

Sono sposata da 12 anni, ho due bambini ma da un anno frequento una persona di cui mi sono innamorata… Mio marito ha scoperto tutto mi dice che mi perdona ma non vuole che lo lasci… E’ diventato disperato, mi sta con il fiato sul collo ogni santo giorno.. per tutta la casa. Mi tiene sveglia parlandomi continuamente.. mi umilia rinfacciandomi il male che gli ho fatto e che lui mi perdona anche se amo un altro.
Vorrei andare via allontanarmi da lui, mi spiace per come sono andate le cose tra di noi, ma credo che non sarebbe durato ancora per molto. Cosa potrei fare per chiudere questo incubo senza incorrere a qualcosa di illegale?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

18 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Paride -

    Ecco la solita stronza, con pochi valori!

    Ribadisco un concetto: “NON CI SONO GL’UOMINI DI UNA VOLTA PERCHE’ NON CI SONO LE DONNE DI UNA VOLTA!”.

    Ormai la cazzata l’hai fatta, lascia tuo marito altrimenti gli farai più male!

    Faccio una domanda: “Mettiti tu nei panni di quel povero fesso che ti vuole ancora bene. Come ti sentiresti tu al suo posto?”. Non immaginare era una domanda retorica. Lo capirai quando quel terzo incomodo di manderà a c….re e ti farà soffrire!!!

    RISPETTO, FIDUCIA, MATRIMONIO… chissà se sai cosa sono!?!?

    POVERI FIGLI CHE PAGANO LE STRONZATE DEI GENITORI.

    Poi ci lamentiamo della nostra società!

    A scusa… poverina ami un’altra persona, tuo marito di dà fastidio perchè ti ama, vuoi essere anche commiserata?

  2. 2
    Lorenzo -

    ahahahahah ma ti bevi che crediamo alle tue letter fake???Buffone!!!Ritorni a scrivere lettere di donne che tradiscono ma almeno fatti furbo, intanto potresti avere più fantasia coi nick, e poi sei troppo co...one, quando rispunti dici quattro scemenze e poi scrivi ste lettere, ma vai a farti vedere!!!!

  3. 3
    giorgia -

    Sei capitata nel forum sbagliato, qui è pieno di uomini lasciati per un altro, sia sposati che non, con relazioni di anni alle spalle, distrutti per il dolore. ti mangeranno viva, meglio che scrivi su alfemminile.com… Del resto essere al loro posto non è bello, mettiti al loro posto cosi come nei panni di tuo marito che magari ti ama ancora… E se fosse l’inverso, se fosse capitato a te un marito che ti tradisce e vuole andare con un’altra sfasciando il matrimonio? Ma lo hai mai amato tuo marito? Sposarsi non è un gioco.. Almeno rispettare la parola data.. E ci sono pure due figli di mezzo a cui togli il padre, il rapporto quotidiano.. Insomma ripensaci e non fare del male a tutte queste persone, cioè alla tua famiglia. Non stai giocando con le bambole, questo è il mondo vero e tu stai giocando invece con loro e i loro sentimenti.. Rifletti e torna sui tuoi passi, non essere egoista, non pensare solo a te.. L’hai voluta costruire tu questa tua famiglia, non penso che ti hanno costretto, e allora? Fai l’adulta, per piacere, prenditi le tue responsabilità, affronta le conseguenze delle tue azioni che sono state volere costruire una famiglia, e quindi ora ti ci devi dedicare, non fare la bambina viziata che vuol pensare solo a se stessa, che solo lei ha diritto ad esistere mentre chissenefrega di un marito e due figli..che invece se non lo sai, soffriranno moltissimo per questa tua sbandata e decisione di sfasciare una famiglia.. Soffriranno moltissimo e per molto tempo, anche anni, non te ne frega nemmeno un po’ di loro? Io son contraria a questo uso consumistico dell’amore e degli esseri umani, che oggi vanno bene e domani li buttiamo via..voi che giocate così superficialmente con gli altri: ripigliatevi!!

  4. 4
    Lana -

    Se questa lettera é un fake, beh poverino, potresti trovare passatempi piu intelligenti, nel caso non lo fosse, io non mi trovo d accordo nel condannarti così pesantemente. Ti sei semplicemente sbandata per un altro o la relazione con tuo marito si stava logorando per dei motivi seri e hai conosciuto una persona che ti ha fatto innamorare ? No perché c é una bella differenza …
    Non approvo chi sostiene che una donna deve rimanere infelice nel matrimonio, ovviamente parlo nel presupposto che ci siano motivi seri, i figli crescono felici se anche i genitori lo sono. Basta con questa concezione di famiglia indissolubile, siamo nel 2014, all estero ci sono ottimi esempi, del tutto collaudati di famiglie allargate che vivono armoniosamente. Beninteso, Non voglio esprimermi contro il matrimonio e la sua promessa di eternitá, ma guardiamoci in faccia, sono poche le famiglie mulino bianco, esistono sì, sono dei piccoli gioielli che fanno invidia, ma spesso le cose non vanno come si vorrebbe.
    Donna78 pensaci bene ( anche alle conseguenze) e prendi la decisione giusta

  5. 5
    Joshua -

    La cosa più odiosa della tua lettera non è solo che hai tradito e che non sei capace di mantenere un impegno di vita con tuo marito, ma che la tua preoccupazione è quella di ‘incorrere in qualcosa di illegale’.
    Forse stai già pensando che a fronte di una separazione su tua iniziativa e per colpa poi il giudice non ti colmerà di tutti quei soldini che il nostro ordinamento generosamente elargisce alle tante donnine in fuga dalle proprie responsabilità e alla ricerca delle belle farfalline nello stomaco?

  6. 6
    KATY -

    Secondo me non sei un fake. Sei una genuina canaglia.

  7. 7
    M. -

    Lasci tuo marito, lasci i tuoi figli a tuo marito, non chiedi mezzo centesimo di euro a tuo marito, e te ne vai di casa a rincorrere gli uccel di bosco.
    In tutta libertà e coerenza con il tuo sentire.
    Se nulla hai più da dare a tuo marito, nulla hai da pretendere da lui.

  8. 8
    maria grazia -

    cara donna78
    per quanto mi riguarda la tua storia potrebbe anche essere vera, per il semplice fatto che tuo marito ( se davvero voi due esistete ) è di una pesantezza unica e la maggior parte degli uomini sono così quando la loro donna esce dai ranghi… noi invece li dobbiamo capire e comprendere quando fanno certe cose perchè, poverini, hanno l’ istinto del pisellino scatenato…
    comunque tuo marito sta sbagliando secondo me! se ha deciso di perdonarti e dimenticare, non può passare le giornate e sopratutto le nottate a sfracellarti i co...oni. se non è in grado di superare la cosa è meglio che vi lasciate e che ognuno vada per la sua strada, altrimenti potrebbe succedere qualcosa di tragico e irreparabile… intendo sopratutto qualcosa che tuo marito potrebbe fare a te vista la rabbia che prova. buona vita.

  9. 9
    Cristina -

    Ecco un’altra che non ha capito il senso del matrimonio!!! Ma perché sposarsi e mettere su famiglia se non si amaCapperi ti do una bella pacca sulla spalla e ti dico complimenti xche riuscirai a dividere una famiglia..

  10. 10
    beatris01 -

    I commenti di cui sopra mi lasciano alquanto perplessa. Mi chiedo chi siano tutti ‘sti sapientoni della situazione. Indipendentemente dal pensiero che si porta, credo che ci sia modo e modo di dire le cose. E uno che sbraita, indipendentemente dal fatto che abbia ragione o meno, mi pare soltanto una persona che vuole imporre agli altri il suo pensiero, essendo convinto che qualsiasi altro modo di vedere la situazione sia impensabile. Come per dire “io so’ tutto, voi che la pensate diversamente siete fessi”. Complimenti.
    Dopo questa premessa dovuta, mi sento di consigliarti sinceramente tralasciando tutte le critiche della situazione, dato che ne hai già prese e non mi sembra particolarmente originale ritornare sul tema.
    Da come scrivi, mi pare sia palese che ormai non ami più tuo marito, altrimenti non ti darebbe fastidio la sua presenza. Ma a questo forse ci sei già arrivata da sola.
    Quello che io non ho capito é: ma se tuo marito la smettesse di farti sentire una merda…tu rimarresti con lui? Se la risposta é no, é inutile che rimani. Prima ricominci la tua vita da un altra parte, e prima sia tu che lui potrete dimenticare tutto questo ed essere (forse) nuovamente felici. In ogni caso, non andartene di casa prima di aver chiesto la separazione da un avvocato: in questo modo la separazione non potrà esserti imputata per abbandono del domicilio coniugale. Ovviamente rimane che lui potrebbe ricattarti di farti addossare la colpa per il tuo tradimento. E qui casca l’asino. Potresti sempre ottenere in qualsiasi modo prove che certifichino il fatto che lui sarebbe disposto a proseguire la relazione, anche essendo a conoscenza del tradimento. Il giudice non potrà utilizzarle come prove piene, ma comunque ne terrà conto. Questo dal punto di vista legale.
    Esiste però un’altra soluzione dal punto di vista umano. Parla con lui. Del resto, é o non é la persona che hai portato all’altare? Ti ascolterà. Parlagli e digli che sai di aver sbagliato e tutto il resto, ma che é una dato di fatto che tu, a fronte di continue accuse, non intendi restare. Indipendentemente dal fatto che tu sia egoista o meno, questa é l’unica e cruda verità. E lui forse merita di saperla. Se invece hai già deciso che in ogni caso non vuoi rimanere al suo fianco…in ogni caso prova a parlargli. Probabilmente riuscireste a portare a casa qualche compromesso. Pensaci non bene, di più. Valuta ogni aspetto, poniti anche dal suo punto di vista e poi decidi.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili