Salta i links e vai al contenuto

Non importa, è andata così (dopo 5 mesi di No Contact)

  

Ciao a tutti, in particolare a Ale, Never, Cam, Michi, Esteban e a tutte le persone che mi sono stati vicino qui.

Da 9 mesi dal fatto, ieri ho violato il NC di quasi 5 mesi , mi direte perché? Sei pazzo? Ricominci da capo così, ma era un po’ di tempo che ci pensavo, non l’ho fatto per tornare alla carica ma per cercare di rispondermi a quelle poche domande che avevo ancora dentro e non solo.
Ho scambiato diversi messaggi, ho saputo come già immaginavo che esce con un altro (della mia stessa età sembra) probabilmente del gruppo dove si era integrata più di un anno fa, sempre impegnata con le sue cose di lavoro e altro.
Ma quello che volevo fare è far capire che dopo aver attraversato il mio dolore adesso sto meglio, e sono fiero di me per questo, perché mi ha fatto capire tante cose anche di lei e sul concetto di amore che ho. Lei mi ha risposto che è più serena adesso a saperlo, vero o falso che sia, ed è un po’ quello che volevo. Ho esternato quello che per me è stata la nostra storia in maniera molto leggera ed ho capito che abbiamo visioni molto diverse, e forse le abbiamo sempre avute e che, forse, lei del (mio) amore non aveva e ha ancora capito molto.
Le ho detto che dove c’è vero sentimento non si arriva a procurare dolore ma che comunque questo serve a conoscersi e conoscere meglio con chi si avuto a che fare e forse un giorno lo capirà da se.
Ho detto che mi sono perdonato per quello che ho fatto (come scritto nella mia lettera precedente) ma non sono entrato nei dettagli e che forse un giorno anche lei si perdonerà se mai ne ritenesse il caso.
Con questi discorsi non volevo risolvere nulla tanto meno creare un’opportunità per tornare indietro, che non la sento più da un po’ di tempo, ma solo levarmi forse l’ultimo peso che mi tenevo dentro.
Lei forse capirà questo mio gesto un giorno, e non lo saprò mai, ma ho ritenuto importante farle capire che chi ha amato davvero non fa male, e che ad un certo punto devi prendere la tua strada anche se non lo hai deciso tu, e percorrerla con forza, riprendendoti l’amore che volevi donare, che forse è sempre stato dato per scontato, per portarlo con leggerezza altrove.
Alla richiesta di lei di farle sapere se mi capiteranno degli avvenimenti belli avrei voluto risponderle con “quello che ho capito oggi è un avvenimento di quelli” invece le ho scritto solamente:

“Non importa, è andata così, Ciao”

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

50 commenti a

Non importa, è andata così (dopo 5 mesi di No Contact)

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Michi -

    Sei stato bravo, credo che il mio percorso sia ancora lungo prima di arrivare a tanto. Anche se, sinceramente, non credo di dovergli alunchè. Almeno per ora.
    Ma sono contenta che tu stia meglio e se questa cosa ti ha fatto stare bene, sinceramente bene, beh allora forse non hai fatto così male. Spero, un giorno, di riuscire ad arrivare alla tua consapevolezza, ma soprattutto a quel perdono che devo a me stessa ma che ancora non riesco a concedermi. Perchè la verità, sempre citando Never, è che io da questa storia sento di non aver imparato e, lasciando da parte i moralismi con cui potrei riempirmi la bocca per ore elencando quanto io sia onesta, al contrario suo, la verità è che questa storia è stata uno schiaffo morale proprio quando meno me l’aspettavo. E dalla persona da cui meno me lo aspettavo. Ora, come riuscirò in futuro a fiutare anticipatamente il valore intrinseco di una persona che troverò sul mio cammino, nessuno può saperlo. Perchè, purtroppo, certe storie le puoi capire solo quando finiscono. E finiscono male. Lui per me era perfetto. Si è rivelato non esserlo. Probabilmente ci cadrò ancora, chissà con quante altre persone in futuro.

  2. 2
    camy -

    penso che hai fatto bene, in fondo è stato dopo parecchi mesi (non all’inizio) e solo per chiarirti un minimo, come avevi bisogno, avendo già superato vari stadi dentro te. anche a me è capitato, dopo aver un po’ superato le prime fasi acute, dopo essermi ripresa un po’ alla volta in mano la mia vita, ho voluto chiudere ancora più definitivamente, avendo ormai l’animo più sereno. si tratta di mettere un punto definitivo per riprendere da quel momento in poi il proprio cammino più leggeri e senza più sospesi. non tutti forse ne sentono il bisogno, ma se tu lo sentivi hai fatto bene.
    ti auguro una sempre più rapida ripresa e che ti possa venire incontro in futuro la felicità che meriti. un saluto!

  3. 3
    Joshua -

    Massi, no! Io non ti ho ‘aiutato’ nelle precedenti discussioni, solo adesso mi sono andato a rivedere quella della tua ‘Domanda alle donne (che hanno lasciato)’. Lì tra le prime risposte avevi quella di Galooth, oro puro per spiegarti la dura verità, e poco dopo quella di MR X, che aggiungeva il dato importantissimo della pressione sociale esterna di amiche e culturame femminile vario. Mi dispiace essere duro con te… e vorrei che nei prossimi mesi ci fosse uno altrettanto duro con me a ricordarmi quello che scrivo adesso: se c’è una persona che da ieri sta meglio non sei tu, ma lei. Le hai dato l’ultima soddisfazione: quella di farle intendere che c’è una parte di colpa tua. Mi chiedo come fai a non capire che l’altro con cui sta insieme adesso (sempre ammesso che non abbia nel frattempo sostituito anche lui col prossimo ‘giro’) è la ragione per cui ti ha lasciato, l’unica. Non importa se ti ha tradito prima o dopo la chiusura ufficiale con te: comunque l’ultima parte della tua relazione è stata influenzata da lei che anche senza riconoscerlo a se stessa lo voleva. E un’altra cosa: la frase ‘non importa, è andata così’ non è un successo, è una frase da film di Verdone. La frase di successo, l’unica che capirebbe, è ‘sì, sì, esco con quattro/cinque ragazze, ma niente di serio, almeno per ora, però è divertente’; frase che sarebbe ancora più di successo se fosse riscontrata nella realtà.

  4. 4
    max.. -

    ciao massi,se lo hai fatto per sentirti meglio con te stesso nessuno può giuducare se hai o meno fatto bene a contattarla. Io al tuo posto non sò cosa avrei fatto perchè sentire che adesso lei stia bene senza di te,dopo averti fatto soffrire, è un altro brutto colpo da incassare penso,non dico che senza te dovrebbe star male,ma vedere chi si ha amato per meno o lungo tempo,adesso felice e contenta è dura..
    Lo dico perchè anche io dopo 6 mesi ricontattai una mia ex e vederla indifferente mi fece perdere di nuovo la testa in modo incredibile…io spero e vorrò mai più vederla o contattarla,perchè chi ha spezzato un pezzo del tuo prezioso cuore,non merita nemmeno di conservare in esso una parte di lei..fanno parte della nostra storia di vita ma nient’altro che amor proprio ci vuole per abbattere questi ipocriti..un abbraccio

  5. 5
    ale -

    Se hai sentito che ti occorreva un altro giro di pista per assicurare meglio il respiro in vista della corsa più libera che ora potrai cominciare, ti comprendo Massi. Non posso fare obiezione, in nessun caso posso dirlo, dato che la convinzione per iniziare a dare silenzio deve essere massima e ‘bucare’ il momento in un unico movimento finale, senza referente, altrimenti bisogna arrendersi alla falsa partenza e appunto realizzare un detonatore in più, una scena in più in cui giocare e sentire palpitazione, però se la si sceglie di eseguire vuol dire che lo start andava rinviato. Perciò trovo che sia non una manovra rafforzativa, perché tanto il silenzio è rotto, c’è poco da fà, ma la ricostituzione di una nuova manovra intera. Va bene, non è affatto male: su quali fondamenta costruiamo altrimenti? Non siamo tutti uguali nell’inizio di applicazione corretta e vincente del silenzio. Questo non vuol dire che ad ogni flessione, che mai è relativa all’ex ma è un fatto di propria connessione ondivaga con se stessi, si debba rivivere però il contatto o cercare un qualche escamotage, questo no. L’unico suggerimento che mi permetto di ricordarti Massi è questo, di dedicare l’impegno a osservare le origini di certi stati d’animo provando ad andare oltre ciò che succede fuori che ne è il sintomo evidente e non la causa. Anche se dovesse pesare in questo esito una dose di inesperienza, basta una sola volta, giusto per rappresentazione, e hai fatto bene a informarci qui, per accogliere carburante buono per ripartire ora. L’azione che hai compiuto contiene quel detonatore, al di là delle cose che hai potuto chiarire e confermarti, che stanno su un altro piano per quanto importanti e sicuramente vostre personali. Mi attengo appunto solo al significato dell’azione. C’è poco da dire, se non era fatto bene, e probabilmente non lo era dato che hai dovuto avere contatto, allora è stato come se il silenzio non fosse mai cominciato. Serviva una molla per avere quello slancio che forse si stava solo reprimendo durante il primo tempo. Ora è iniziato per davvero e non puoi più correggere, le prossime non valgono più perché il tuo benessere non passa da cose da chiarire con lei e neppure dal solo silenzio, è tutto lavoro che svolgi da te e unicamente per te. Da ora in avanti, prosegui e non voltarti mai più.

  6. 6
    MR X -

    massi ma che combini….adesso sta meretrice camminerà a 2 metri da terra come un palloncino riempito di elio, il suo ego a quest’ora avrà raggiunto dimensioni astronomiche…debole e sciocco ragazzo, devi farne di strada, come dice giustamente joshua, tu non hai fatto un favore a te stesso ma solo a lei…e poi quella frase, quella frase da film di serie B (come dice Joshua), ma come ti è saltato in mente…..adesso per rimediare, dovresti, fra qualche tempo, fargli vedere quanto stai bene e sei felice senza di lei, e dirgli quanto stai bene con la tua nuova ragazza rispetto a quanto stavi con lei…ma lo vuoi capire che ti ha scaricato come fossi roba vecchia solo ed esclusivamente perchè aveva un altro manico? Come te lo devo scrivere? In Turco?

  7. 7
    alina -

    apprezzo il fatto che lei ti ha risposto e che ti ha datto la possibbilita in futuro di rifarti sentire con notizie che ti capiterano…non e stata grezza. Un altra dissinteressata non ti avrebbe manco risposto, o vero ti mandava affanculo da subito, gia dal primo msg. Altro che scriverti: ” aggiornami “… a te, Massi, non ti e passato ancora….l’hai ricontatta con speranza. Il fatto che ora sai che sta con un altro, e la conferma di cio che pensavi….ma in te, c’e tanta tristezza ora….

  8. 8
    Max (Lighthouse) -

    @ Michi, mi ha fatto stare bene? Forse mi farà stare meglio, anche io come te pensavo fosse una ragazza perfetta, ma mi sono reso conto che forse la idealizzavo troppo badando poco a quello che non mi piaceva. Ma il punto è un altro, quello che ho imparato che non puoi pensare che tutto non abbia una fine, purtroppo non è così, soprattutto nelle relazioni umane, joshua dice bene riguardo a quanto scritto da Galooth sull’altra mia lettera, è così per tantissime persone, per lo più quelle che non sono capaci di amare e che non riconosco chi le da amore incondizionato, per loro scontato. Never dice bene anche, infatti quello che ti rimane è la delusione di essere una nobile mosca bianca in un pianeta popolato.

    @ Joshua non ho elencato tutta la discussione, non ho ammesso le mie colpe se mai ce ne fossero state, le ho solo detto che “mi sono perdonato” delle cose, ma fidati ha capito anche lei che non sto a piangere in casa, anzi. A me che lei ora stia meglio può anche farmi piacere, ma io volevo farlo per avere certezze anche se già scontate, tutto qui.
    Se poi il finale è alla Verdone, guarda io le ho scritto quello che sentivo, d’altronde in fondo la mia storia è “stata un bel film”

    @ max..
    Oramai da tempo pensavo che lei fosse felice, non l’ho realizzato solo ieri, non mi ha mai cercato in 9 mesi, quindi male non stava e non stà.. Ti dirò di più lei è ben consapevole di quello che ha fatto, infatti mi ha scritto ad un certo punto “spero che ti rimarrà in un angolo di cuore un poco delle cose belle che sono state”, ed io non ho risposto, perché non so ancora cosa mi rimarrà di questa storia, che sto spingendo per lasciarmela dietro le spalle.
    E’ facile capire che per come agiscono, loro stanno bene a prescindere perché per loro è la scelta giusta, quello lo si capisce dal giorno dopo che ti mollano ed è quello che ti fa stare da cani e che forse ti fa anche guarire.

    Come ha scritto Camy, forse avevo bisogno dell’ultima certezza, cioè che è finita per sempre (o forse meglio, non è mai iniziato niente).
    Di una cosa sono sicuro, al mio fianco non ci vedo una persona come è adesso lei, e forse volevo essere sicuro proprio di questo.

    Max

  9. 9
    Never -

    Ciao! Ho letto la tua lettera attentamente. E’ una cosa che mi sono chiesto più volte anch’io se sia giusto rompere il no contact dopo un po’ di tempo, e non sono arrivato ad una risposta. Secondo me, proprio bene non ti farà…Perchè cmq risentirsi accende i ricordi, e cmq hai avuto la prova che il tuo dolore è stato bene o male univoco. A me credo farebbe male sentirla in questi termini. Poi invece come cosa positiva, direi magari che potrebbe essere una svolta. Perchè come può fare male realizzare che per loro sia proprio finita, potrebbe anche svegliare definitivamente la nostra voglia di ripartire. Diciamo che sospetto sinceramente che davvero questa nuova conoscenza che la tua ex lei ha fatto in quel gruppo qualcosa abbia significato per la vostra rottura. E’ triste come cosa, ma avvalora la tesi che spesso ci sia un altro quando finisce così. Purtroppo MICHI si impara ben poco da queste cose, nonostante i luoghi comuni che si dicono. Si impara solo che le persone fanno spesso scelte irrazionali ed egoistiche e che nulla dura per sempre, cosa che per me è una mazzata non da poco.

  10. 10
    Max (Lighthouse) -

    Ale grazie del tuo commento, non me lo aspettavo ed è una bella fotografia oltre che un ulteriore spinta, di fatto forse era si silenzio ma non dentro di me, avevo bisogno di sapere con certezza per partire consapevole sopratutto verso quello che hai scritto tu:
    —–
    Ora è iniziato per davvero e non puoi più correggere, le prossime non valgono più perché il tuo benessere non passa da cose da chiarire con lei e neppure dal solo silenzio, è tutto lavoro che svolgi da te e unicamente per te. Da ora in avanti, prosegui e non voltarti mai più.
    —–

    MR X, beh ti ringrazio per il “debole e sciocco ragazzo”, è un piacere sentirselo dire a 45 anni… 🙂
    Io non mi sento debole sai perché? Perché se hai amato davvero ti viene da fare certe cose, a me del suo ego non importa, se ha bisogno delle mie parole per riempirselo non è un problema mio, sentivo di farlo e punto, non sono per le linee dure ne per i rancori, ma neanche per il perdono e di fatto quello non c’è stato, ma per me l’amore è anche questo, è sbagliato? Forse ma non mi importa, sono fatto così.

    alina guarda la speranza l’ho abbandonata da tempo puoi stare tranquilla, per la tristezza quella non dipende da ieri, ma dal momento del fallimento se vogliamo chiamarlo così, ma il termine giusto è rammarico, e questo applicando NC o meno ti rimane e ci va ben altro credo per farlo passare.

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili