Salta i links e vai al contenuto

NO, caro Mastella!

Lettere scritte dall'autore  eliur

NO, caro Mastella! E pronuncio il mio NO con forza e vigore. La politica non è clientelismo e favoritismo, non è privilegio di chi si lega a un carrozzone e vende la propria dignità per un piatto di lenticchie. La politica è CURA DELLA COSA PUBBLICA e bene collettivo, è coraggio di scelte impopolari ma giuste, è sacrificio di uno a favore di molti, è garanzia di legalità e uniformità di giudizio. Io, ma sono sicura non soltanto io, ci credo ancora!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: NO, caro Mastella!

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Mondo

6 commenti

  1. 1
    Yoel -

    Ben detto! Il problema non è solo Mastella ma tutto il sistema…

  2. 2
    Isis -

    Esatto Yoel…bisognerebbe fare un bel reset del panorama politico…see ti pare che ci riusciremo?
    Mio nonno (pace all anima sua) quando vedeva i politici diceva che erano tutti buffoni e che quelle poltrone dovevano essere proprio comode visto che nessuno le voleva lasciare…..parole di uno nato nel 1914..mandato in guerra nel 1939…e nella seconda guerra mondiale…di uno che insomma ha visto la nascita della repubblica italiana e che ha sempre ribadito che è sempre funzionato così…sarà mica ora di farsi sentire???
    Io non ci sto più a far la pecora di fronte a questi che pensano solo ai propri interessi…voglio qualcuno in cui riporre la mia fiducia, che mi dia cambiamenti positivi, faccia crescere la nazione e le persone, in tutti i sens,i che mi tuteli perchè io lo eleggo affinchè lo faccia!!!!!!!!

  3. 3
    simonetta -

    lo spettacolo offerto da Mastella in questi giorni è stato solo l’atto più insultante di una serie di atti insultanti, di offese perpetrate ai danni del popolo italiano: una bnase elettorale rassegnata,incapace di reazioni organizzate…. che vive con il motto “io speriamo che me la cavo” e non si stupisce più di niente, non si scandalizza più per niente….
    il paese affoga nella spazzatura (vera e metaforica): i nostri governanti inscenano un balletto da prime donne in sfoggiato conflitto di interessi…esibiscono il loro potere personale senza alcun buon gusto…
    sono veramente senza parole………

  4. 4
    Domenico -

    Gent.ma Yoel, questo spettacolo della politica è desolante, Mastella lo è ancora di più, sono talmente arroganti che non sanno più cos’è lecito e l’illecito, possono fare di tutto, spero almeno in una giustizia divina.

    Cordialità

  5. 5
    DAGO44 -

    Mi sembra di essere tornato di colpo indietro di 16 anni…chi è che non ricorda Mani Pulite?Se ben ricordo di tutta quella melma(uso un termine appropriato ma se si cambiano le due consonanti centrali,rende meglio l’idea,pagò una sola persona Craxi,e oggi paga solo una persona Mastella.e siamo alle solite,dopo avere fatto i loro porci comodi e non avere pensato minimamente alle promesse fatte prima delle elezioni ora si atteggiano a essere vittime del sistema,perchè cosi fan tutti…E no cari miei,stiamo andando in malora e io lo scrivevo proprio su questo sito non piu di un anno fa,ma se veramente siamo un paese civile ma non lo siamo dovrebbero veramente pagare di tasca propria,se fossimo un paese serio pagliacci come Prodi,Berlusconi,pluriinquisiti dovrebbero essere dietro alle sbarre come fanno in America,non tormentarci quotidiananmente con i loro piagnisteri.Gente nuova,giovane pagata poco,e con tante idee.S

  6. 6
    DAGO44 -

    Se veramente a loro piace fare politica come veramente dicono possono benissimo farlo con il nostro stipendio,campiamo noi campano anche loro,ma che triste spettacolo vederli quando si siedeno deve esserci sempre un mammelucco che gli sposrta la sedia?Ma non ci accorgiamo di quanto siamo ridicoli agli occhi del mondo intero????Che pena vedrli dormire sui banchi,o peggio giocare a battaglia navale,o peggio giocare con i telefonini..Questa è l’Italia…DAGO44

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili