Salta i links e vai al contenuto

Niente più politici oramai, e nemmeno proprietà privata!

Meno di dieci giorni alle elezioni e la situazione si fa incandescente. Il resoconto è possiamo dire “terrificante”, la destra un cumulo di errori in politica estera, “entreremo in guerra chi lo sa, tanto per cambiare negli ultimi venti anni non abbiamo fatto altro che questo, pardon crociate ” e la sinistra che vorrebbe aumentare le tasse sulla proprietà privata, così nessuno comprerà più immobili perchè le tasse saranno più alte del valore stesso del bene . Inoltre già da tempo gli italiani sono all’ultimo posto in europa come possessori di beni immobili, il che è un dato significativo per stabilire la ricchezza media. Certo dopo tanto parlare noi ci saremmo immaginati ben altri argomenti e piani di risanamento economici più efficaci ma ahimè non è così ormai siamo rasseggnati; ogni governo che sale al potere aumenta sempre qualcosa tasse, imposte tra un pò tasseranno anche l’aria , ogni due respiri un euro, e magari diranno che è colpa dell’inquinamento che nessuno si è mai curato di tenere sotto controllo e chi più ne ha più ne metta. E NOI? NOI DOBBIAMO SOLO PAGARE E SORRIDERE.

L'autore ha scritto 107 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook Niente più politici oramai,  e nemmeno proprietà privata!

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili