Salta i links e vai al contenuto

Il mio ex sta male per la mia nuova storia

Lettere scritte dall'autore  

Siamo stati insieme 5 anni, il primo amore, siamo cresciuti insieme.
Ci lasciamo perchè è proprio lui ad avvertire che probabilmente l’amore si è affievolito, non sapeva se fosse affetto, abitudine o solo un periodo un pò così.
In poche parole, mi lascia…per poi tornare sui suoi passi dopo un paio di mesi, proprio quando io comincio a rimettermi in piedi e a superare la cosa.
E’ passato un anno e mezzo da allora…io non sono più innamorata, mentre lui ha sempre covato la speranza di tornare con me.
Ora sto con un nuovo ragazzo, e lui l’ha saputo da altri…prima della mia frequentazione e poi che questa era sfociata in un rapporto importante.
E’ arrabbiato con me adesso perchè non sono stata io a parlargli entrembe le volte. So che potrebbe sembrare strano, ma cmq abbiamo sempre avuto rapporti civili da quando ci siamo lasciati, è rimasto molto affetto e ci siamo sempre stati l’uno per l’altro, ma questo non significa che cmq ci sentivamo spesso o ci vedevamo…era semplicemente un saper di poter contare sull’altro nei momenti di difficoltà, è rimasta stima reciproca per tutto questo tempo. Con ciò non voglio dire che siamo rimasti amici, io avevo la mia vita e lui la sua…
Però proprio in virtù di questo rapporto lui credeva fosse corretto da parte mia informarlo di persona della mia nuova storia.
Ci ho anche pensato, ma mi sembrava indelicato chiamarlo appositamente o peggio incontrarlo per dirgli: “sai, mi sono messa con tizio”…
Ora dice che l’ho deluso, sta male e si è tatuato un nostro simbolo sulla schiena…
Probabilmente avrò sbagliato tutto nel gestire questa cosa, ma davvero non so come fare…cmq avessi agito l’avrei fatto soffrire…
Dice che si farà risentire quando starà meglio per parlarne, ma anche per me è un peso quesa situazione…glielo devo?

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti

  1. 1
    Torre di Babele -

    Carissima ma.eva
    In questo tuo racconto si evince quella che è in genere la differenza tra gli uomini e le donne. Difficilmente se non impossibile una donna sarebbe tornata sui propri passi se le cose fossero successe al contrario. Cioè se fosse stata una donna a lasciare. Le donne in genere sono più determinate, più “cattive” e fondamentalmente senza scrupoli. Quando decidono che una storia è finita è finita. Non ci sono santi. Per un uomo generalmente non è così, con le dovute eccezioni. Anche perchè se un uomo va viada una donna 8 volte su 10 è per una questione sessuale, Vedi anche in questo caso lui è tornato sui suoi passi mentre sei tu a non essere più innamorata e alla fine a non volerlo più. Vogliamo scommettere che tu non torni sui tuoi passi ?

  2. 2
    Elisabetta79 -

    Io dico basta a questi luoghi comuni, Torre di Babele.
    Non è sempre vero che le donne sono piu’ crudeli e che lasciano definitivamente e irrimediabilmente. Io per esempio mi sono trovata nelle condizioni da non avere altra scelta se non lasciarlo, 6 mesi fa, perchè non mi sentivo piu amata, e ora nonostante tutto farei follie e mi taglierei un braccio per poter tornare da lui se sapessi che c’è una minima speranza! Non lo faccio perchè è lui a non volermi! E su questo è stato categorico.

    @ma.eva.

    Io sono contrarissima ai tagli netti e agli addii, sono una forte sostenitrice del mantenere amicizia o rapporti civili tra ex, ma mi chiedo se in questo caso non sia un grande errore, visto che lui, in fondo, cova ancora speranze, dimostra una grandissima fragilità psicologica e non ha accettato la cosa.

  3. 3
    Santino -

    @Torre di Babele… Le donne in genere sono più determinate, più “cattive” e fondamentalmente senza scrupoli.
    Mi sa che hai ragione.

  4. 4
    Elisabetta79 -

    Donne senza scrupoli?????????????????

    Volete che vi racconti quello che è successo a me???

    Ps: voi uomini in compenso siete di una tale superficialità nei sentimenti che rasentate, se non superate, pesantemente la crudeltà!
    Non vi accorgete di quanto siete capaci di uccidere una donna nell’animo grazie al vostro egoismo!

    C’è un detto: “l’uomo ama POCO e spesso, la donna MOLTO e raramente!”

  5. 5
    GUIDO -

    “E’ passato un anno e mezzo da allora…io non sono più innamorata, mentre lui ha sempre covato la speranza di tornare con me.”

    vedi quando si finisce una storia bisogna avere il coraggio di chiudere definitivamente specialmente se c’è una persona come il tuo lui che non è convinta della cosa. perciò il mio consiglio è di lasciarlo perdere per sempre senza rispondere a suoi inviti o messaggi . Gli farai del bene e finalmente sarà libero da te. Ma forse penso che non è ciò che vuoi è bello avere un cavalier servente sempre a disposizione se le cose non ti dovessero andare bene…

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili