Salta i links e vai al contenuto

Sono insignificante e se scomparissi non importerebbe a nessuno

Salve, ho quasi 19 anni e ho pochissimi amici, si possono contare sulle dita di una mano. Sono molto timida e questo di certo non mi aiuta. Ho appena finito il liceo e cominciato l’università; pensavo che con questo le cose sarebbero cambiate, invece sono anche peggiorate. Ho conosciuto si e no un 5-6 persone. Con loro mi trovo molto bene, però non riesco a conoscere più nessuno e si vede chiaramente che a nessuno interessa parlare con me. Questi amici che mi sono fatta abitano abbastanza lontano da me quindi al di fuori dell’Uni non abbiamo rapporti tranne che per telefono. Gli amici, se così si possono definire, della scuola ormai sono scomparsi, hanno chiaramente dimostrato che mi parlavo solo perché li aiutavo con le lezioni. Avevo una sola migliore amica, pensavo che la nostra amicizia sarebbe durata anche con la fine del liceo, ma mi sto rendendo conto che questo non è possibile, stiamo prendendo strade troppo diverse e questo mi fa estremamente male. Non avendo molti amici non esco quasi mai e quando lo faccio mi sento a disagio, non mi diverto veramente, parlo poco e preferirei essere a casa. Quando conosciamo qualcuno di nuovo io praticamente non faccio altro che ridere ma non riesco a spiccicare una parola, così o mi prendono per scema o non mi considerano proprio. Non ho mai avuto un ragazzo né ci sono mai uscita e a 19 anni sto aspettando ancora di dare il primo bacio. Dovrei essere nel pieno della vita, ma non sembra proprio così. Sono insignificante e sono sicura che se scomparissi non importerebbe a nessuno. So che voi non potete aiutarmi e mi risponderete con Le Solite frasi fatte, ma avevo bisogno di sfogarmi, di far fuoriuscire i miei sentimenti dato che non ho nessuno con cui farlo…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Me Stesso

4 commenti

  1. 1
    Greywolf 91 -

    Io di anni ne ho 22, ma mi trovo in una situazione molto simile alla tua… forse solo un pochino più complicata. Con quelli che chiamavo “amici” non ho più contatti da parecchio, e neppure ci tengo ad averne: troppe delusioni; troppi brutti pensieri da mandare giù. Anni fa passai un periodo difficile, ma sono sempre stato abituato a cavarmela da solo, e nonostante tutto sono ancora qui. Anch’io non ho mai dato un bacio né avuto una ragazza. Non che abbia tante occasioni da rimpiangere. Per troppo tempo il mio problema è stato un altro: credevo di non avere più niente d’importante da dare, quindi rinunciavo a farmi avanti con chiunque perchè pensavo di non meritarmi nulla, o che sarei stato solo un disturbo. Se sei una persona intelligente, caz**te del genere non azzardarti a pensarle mai… 🙂

    Purtroppo hai ragione, quando dici che nessuno può aiutarti: alla fine tutto quello che trovi qui sono parole. Devi riuscirci da sola. Ma una cosa te la dico: le persone come te sono le ultime che dovrebbero scomparire. In giro ce ne sono tante che non riescono ad esternare quello che hanno dentro, e spesso sono persone stupende. Per scovarne qualcuna basta farsi trovare, o guardare dove la gente guarda sempre più di rado.
    A volte penso al fatto che alla mia età io ancora non sappia cosa vuol dire stringere una ragazza, tenerla per mano, vivere in sintonia con una persona o anche solo nell’illusione che sia così. Una volta ci stavo male: credevo che le mie occasioni fossero già finite. Ma poi ho aperto gli occhi, e ad aiutarmi è stata una persona che ho conosciuto proprio su questo sito. Abbiamo iniziato a scambiarci tante mail, a parlare davvero, e lei mi sta dando tantissimo. Non finirò mai di ringraziarla. Oggi riesco a pensare a quelle cose con ottimismo: mi sento come innamorato di una persona che non so chi sia, come si chiami, quale sia il suo viso… Ma so che lei c’è: non riesco a non esserne convinto. Allora mi sforzo di pensarla, di convincerla che deve aiutarmi a trovarla. Quindi l’unico consiglio che posso darti è questo: non vergognarti, fatti vedere per come sei e mostra quello che hai dentro, di qualunque cosa si tratti. Questa non sarà mai una scelta sbagliata.

    Se per caso vorrai fare due chiacchiere su qualunque cosa, se questo può aiutarti, sentiti libera di scriverlo. Io continuerò a passare di qui, e se vedrò un tuo messaggio sarò lieto di darti la mia mail. In ogni caso ti auguro tutto il meglio… 🙂

  2. 2
    rosarosa -

    ciao greywolf91 ti riangrazio di avermi “ascoltata” forse è questo di cui avevo e ho bisogno, qualcuno che mi comprenda perchè di comprensione ne ho avuta poca, solo persone che mi voltano le spalle. Quando una persona non prova le stesse cose è difficile che riesca a capire e magari prendono anche in giro. Non sanno che a volte la solitudine può consumarti più di una malattia. Mi farebbe molto piacere parlare con te, magari anche io potrei darti una mano, parlare fa sempre bene; la mia email è angelo_azzurro@rocketmail.com grazie ancora 🙂

  3. 3
    Aton -

    Scusa la banalità. Le persone per divertirsi assieme devono FARE qualcosa insieme. La varietà è infinita: sport di squadra, giri in bici, corso sub, cenacoli culturali, cineforum. Se una sta in mezzo alla gente a ridacchiare è ovvio che viene strangolata dalla solitudine. Per il resto lavora sull’autostima: una persona intelligente sta benissimo anche da sola e, non appena sta bene (e si vede!), sono gli altri a cercarla. Come guanto di sfida ti lancio questo: leggiti Lo scrivano Bartleby di Melville (un breve racconto) e subito dopo mettiti sul comodino Il libro dell’inquietudine di Pessoa, 800 pagine densissime: capirai molte cose.

  4. 4
    rosarosa -

    Caio Aton, per quanto riguarda le cose da fare non credere che non ci abbia pensato, ma non conosci il mio paese, non c’è molto da fare; cineforum, cenacoli culturali la gente di qua non sa nemmeno cosa siano. Per il fatto di ridere mi riferisco a persone appena conosciute con le quali le mie compagne subito parlano, parlano, parlano mentre io non so mai cosa dire. Per l’autostima hai sicuramente ragione, non è mai stata molto alta. Il guanto di sfida lo accetto volentieri, mi piace molto leggere e se un libro mi può dare tanto, ben venga 🙂

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili