Salta i links e vai al contenuto

Mi ritrovo in grosse difficoltà per via della separazione

Lettere scritte dall'autore  

Buonasera chiedo gentilmente un aiuto economico… Sono un padre di 4 figli, lavoro a tempo indeterminato ma per via della separazione mi ritrovo in grosse difficoltà con la mia nuova compagna in gravidanza e una bimba piccola di 1 anno e mezzo sono diversi mesi che viviamo senza gas senza poterci fare una doccia decente e io pian piano sto perdendo la voglia di vivere… Non ce la faccio a tornare a casa e vedere le mie piccole che mi guardano con il sorriso anche se so che gli sto facendo mancare tutto ciò di cui hanno bisogno! Mi sento un fallito come padre e come uomo!! Vi prego di aiutarmi a sistemare le cose per riappianare i miei debiti al resto ci penso io anche lavorando 20 ore su 24 ma vi prego di aiutarmi a dare un minimo di dignità alla mia famiglia non chiedo altro perfavore!! Vi supplico!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

13 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Es -

    Parla con i preti o vai al centro di ascolto caritas. Il mio parroco ad esempio mette in relazione bisogni e risorse ed aiuta una decina di famiglie indigenti. Comunque i preti non sono tutti uguali …

  2. 2
    Bohemie82 -

    C’è tanta gente che, con problemi ben più seri e con altrettante serie ripercussioni sul piano economico, non chiede certo soldi. Tu invece non ti fai problemi a chiederne per sanare le tue cavolate.. matrimoniali. Quattro (o tre?) figli dal primo matrimonio..un’altra dalla seconda unione. E chiedi sostegno economico agli altri per mantenerli? Guarda che i preservativi costano molto meno. Non metto in discussione che tu possa essere già un buon padre, a maggior ragione, ti rimbocchi le maniche e fai un secondo lavoro e se serve, anche un terzo e quarto. E’ solo tua (e della madre) la responsabilità di queste vite. Non si fanno figli se non li si può mantenere. Non siamo mica ai tempi del proletariato..

  3. 3
    Rossella -

    Che senso ha vivere quando non sei libero? Trova un luogo in cui quello che hai ti basta ad esistere. Il resto, per chi se lo può permettere, è vantità. Io non me lo posso neanche permettere, pensa. Per far quadrare il cerchio e unire l’utile al dilettevole dovrei gestire un’attività che però mi frutta parecchio. I periodi di magra arrivano per farti capire che ti devi raffreddare con qualcuno. Purtroppo negli anni è diventato sembre più difficile gestire l’ufficio, ma io, nella fattispecie, ho trovato tante anime che mi capiscono e mi comprendono. Alla fine non sono le pompe a garantire la buona riuscita di un progetto. Quando una persona ti è entrata dentro non esce più.

    PS Poi rivolgiti pure a qualche ente benefico, per carità di Dio. Ma trova anche un luogo nel quale nobilitare le tue origini e il tuo stile di vita. La frazione di un comune, un rione, ecc. Lo sconforto dipende dal fatto che non ti occupi del bene comune in termini di estetica della città.

  4. 4
    Angwhy -

    Perché non ne fai altri quattro che magari ti chiamano x girare qualche spot del detersivo ,pagano bene sai

  5. 5
    Yog -

    Senza gas è una rogna grossa, ma alla mal parata vai di boiler elettrico e piastre a induzione, almeno così una bolletta la risparmi. Poi non disdegnerei di applicare un metodo di controllo delle nascite un pelino più fiscale, tipo usare un banale profilattico. È pur vero che siamo in calo demografico, ma – per carità – non cercare di rimediare da solo, non ce la puoi fare.

  6. 6
    Esaspy -

    Perché scrivi per impietosire quando è evidente che la causa dei tuoi problemi è la tua superficialità riproduttiva? Era necessaria una nuova figlia finché non avevi certezze economiche di mantenimento anche della compagna che non lavora? Ecco ora puoi rivolgerti alla Caritas o meglio sbatterti per cercare qualsiasi tipologia di lavoro. Buona fortuna!

  7. 7
    Yog -

    Gli enti di carità nella mia città fanno miracoli, minestra assicurata, vestiti spesso anche puliti e senza lacerazioni evidenti, scarpe quasi nuove che spesso sono anche di marca Mike o Basidas. Bisogna un po’ adattarsi, del resto le tue scelte le hai fatte, tieni duro.
    E ricorda che si può fare a meno del gas.

  8. 8
    Nilla -

    Ma 4 figli dal primo matrimonio, 1 dal secondo più un altro in arrivo? Non dici se la tua ex lavora, se passi gli alimenti! Ma con tutti quei figli avrete diritto a delle agevolazioni ed aiuti! Prenderai sicuramente gli assegni familiari!

  9. 9
    Esther -

    Devi sapere una cosa: le tue piccole hanno bisogno del padre! Il resto è secondario se hanno amore. Il problema è solo tuo! Come vedi, a loro interessa l amore! Vuoi togliergli l unica cosa che conta e che come vedi è l unica che riesci a dare loro!? I soldi vanno e vengono! L amore se non ce l hai, è meglio non esistere.

  10. 10
    Yog -

    Anche i soldi, Esther. Sono come l’amore. Bisogna avere tanto degli uni quanto dell’altro. E se non si possono avere tutti e due, meglio gli uni, perché ci puoi comprare l’altro, e non viceversa.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili