Salta i links e vai al contenuto

Mi ha invitato a casa sua

Lettere scritte dall'autore  Serena125

Un collega che conosco da quasi un anno ormai parliamo tutti i giorni anche per ore lui fidanzatissimo, io anche ma le cose non mi vanno proprio benissimo, lui non ha mai flirt con me ha il mio numero ci siamo scambiati messaggi ma su cibo ecc essendo che lui è inglese e io italiana, tutto qui mai parlato di uscire insieme o altro, essendo che ho avuto problemi a lavoro ho deciso di lasciare e lui mi ha invitato da lui per una cena e vederci l’ultima volta voi che ne pensate?

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Mi ha invitato a casa sua

Lettere correlate a:

Mi ha invitato a casa sua

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Lavoro

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Bohemien82 -

    Sicura sia lui l’inglese e non tu?
    Comunque se l’inglese é davvero lui prova a chiedergli se il suo invito ha a che fare con “one night stand”. Credo sia questo tu voglia sapere.

  2. 2
    Denebulas -

    Perché chiedi a noi ? chiedi al tuo “fidanzatissimo”…

  3. 3
    Gina -

    Una cena a casa da lui vuol dire solo una cosa.
    Sei ingenua o fai l’ingenua?
    La risposta è “fai l’ingenua”, vuoi andare perché ti piace, ma vuoi salvarti la coscienza con il tuo ragazzo.
    Cerca di essere onesta con te stessa.

  4. 4
    Gloria -

    Anni fa, quando ero ancora molto ingenua in fatto di relazioni umane, in concomitanza con la fine di una mia esperienza lavorativa, mi capito’ l’invito di un collega per quello che doveva essere un semplice caffè in pausa pranzo, giusto per salutarci. Lui 15 anni più di me, sposato da anni, io da poco e, non ne avevo mai fatto mistero, davvero felice con mio marito. Accettai in completa buonafede, dicendogli però, ed ero sincera, che non sapevo dirgli esattamente quando. Mi sembrò un gesto carino, e mi faceva piacere per il senso che io attribuivo a quell’incontro: due chiacchiere piacevoli con quello che si era dimostrato uno dei pochi colleghi amichevoli e collaborativi in un contesto ostile. Nell’attesa, la sua “presenza” con messaggi vari inizio’ a diventare pressante, fino a inopportuni “mi manchi”, “mi piaci”, “vorrei stringerti”. Rimasi dispiaciuta e sconcertata, mai avrei immaginato. Ovviamente, coi nuovi risvolti, l’incontro non avvenne. Aveva scambiato pura gentilezza e spontanea simpatia per altro. Ecco: immaginati l’imbarazzo se fossi stata a casa sua.

  5. 5
    Ke -

    Bhe alla fine ci sono andata ed e stata una semplice cena di amici, non tutti gli uomini sono uguale fortunatamente,anzi anche la sua ragazza sapeva che era a cena con una collega,

  6. 6
    Gloria -

    Ottimo!

  7. 7
    rossana -

    Ke,
    grazie della testimonianza, che rassicura sugli esseri umani in generale, che, appunto, non sono tutti uguali…

  8. 8
    Trader -

    Perché alla cena non avete portato i vostri rispettivi partner?

  9. 9
    Konta Giante -

    Trader,
    magari lei si aspettava di combinare e invece è stata rimbalzata: chissà.

  10. 10
    Serena125 -

    Classica mentalita’ristretta all’italiana,no non mi aspettavo assolutamente nulla siamo solo amici,Ed ho molti amici maschi vecchi colleghi con cui mi sento spesso e il mio ragazzo lo sa..non perché siamo di sesso opposto significa che non si può avere un’amicizia e il rispetto

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili