Salta i links e vai al contenuto

Mi devo sentire in colpa?

Lettere scritte dall'autore  RagazzaFuoco14

Ciao, ho 19 anno e vivo ancora con mia madre.
Siccome mi dispiace che purtroppo sia caduta in depressione, alle volte mi infastidisce.
Dice cose senza senso, poi a volte se la prende con me, cioè io non ce la faccio piú, vorrei tanto stare tranquilla, perché anche io ho problemi, solo che a me piace stare in silenzio e in solitudine e a lei no.
E allora si lamenta dicendo perché a me nessuno mi vuole bene?
Quando lei fa uno sbaglio ed io rispondo con la verità, lei si offende e fa la vittima.
Non gli puoi dire niente perché si arrabbia, poi non mangia manco.
Io vorrei andarmene solo da questa casa, ma ho anche i miei problemi.
Secondo voi devo sentirmi in colpa per il fatto che sono stanca di starla a sentire?
Uff 🙁

L'autore ha scritto 14 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Mi devo sentire in colpa?

Lettere correlate a:

Mi devo sentire in colpa?

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    nikolas -

    Non si tratta di colpe o ragioni, ma solo di comprendere alcuni meccanismi psicologici per riuscire a limitare i contrasti.
    Cominciamo con il dire che spiattellare in faccia UNA verità non è mai troppo giusto. Perché di verità ne esistono tante, e quella che si sceglie talvolta è la peggiore per il destinatario.
    Tua madre avrà sicuramente pregi e difetti, vive nella speranza che i suoi valori rispettino le giuste priorità, e vengano apprezzati da chi gli vuole bene.
    Invece si ritrova intorno te che hai tutt’altre prospettive, e che tutto quello che stai facendo di buono, in verità, non ha lo stesso peso che gli attribuisce lei.
    Ecco perché si va in crisi e la tensione sale.
    Parlarsi serenamente e stabilire con chiarezza cosa ci si aspetta dall’altro, è un primo passo per ristabilire degli equilibri e raggiungere dei compromessi.
    Sempre che l’altro abbia interesse a capire….

  2. 2
    marc -

    Vedi io non sò perchè tua madre sia caduta in depressione ma credimi ci possono essere dei motivi molto validi per cadere in depressione in una società del genere come ad esempio il lavoro.
    Se fosse questo devi capire che tua madre è preoccupata per voi, quindi è una depressione normale sarebbe grave se non ce l’avesse.
    Ti consiglio anche io di dialogare con lei per trovare la soluzione insieme e penso che te non ti devi sentire in colpa ma attenzione cerca anche tu di non fare sentire in colpa tua madre.
    Perchè tua madre è depressa perchè si sente in colpa , per non farla sentire in colpa cerca di non attaccarla e cerca di volergli bene.
    Perchè tua madre sta cercando anche un pò del tuo affetto.

  3. 3
    RagazzaFuoco14 -

    Io capisco che ha problemi ma non può fare sempre questo solo perché non ha più nessuno.
    Perché anche mio fratello se ne andato dall’italia.
    E allora lei non avendo più in vita la madre e il padre, si sente sola.
    Capisco che lei non riesce ad andare avanti, però sono anche stanca…

  4. 4
    RagazzaFuoco14 -

    Marc non è per il lavoro, lei non lavora..
    Certo capisco che ha bisogno un po’ di affetto, ma più che altro quando si lamenta io gli dico le cose come stanno.
    E lei si offende un po’, io non posso dirgli bugie, se alcuni non vanno d’accordo con lei è perché non riesce a comprendere dove sbaglia.
    Lei purtroppo si fa molti complessi, e a volte non mangia proprio niente.
    A me dispiace che si sente cosi…

  5. 5
    marc -

    Quindi non lavora, ha perso i genitori, il figlio è all’estero, tu la riprendi come fosse una bambina facendole perdere fiducia in se stessa è perfettamente normale che è caduta in depressione.
    Ti ricordo che è tua madre e la devi aiutare e incoraggiare e non criticare. E se si sente sola digli che ci sei tu. Se non avete problemi economici è già una buona base. Ripeto parlaci in caso con tatto cerca di dirgli se forse vuole andare dal medico curante per farsi dare delle vitamine e ricostituenti per tenerla su data la sua inappetenza e per dirgli della sua depressione penso che vi potrà aiutare.
    Questo è il mio consiglio ma è importante che gle lo dici con calma e se non vuole non insistere può darsi che lo ascolterà e magari ci andrà ugualmente.

  6. 6
    marc -

    Cerca di stargli vicino, quando hai del tempo libero vedete un film insieme, andate a vedere i negozi, preparate dei dolci, ecc..
    Insomma se tu cerchi di ricostituire un buon rapporto con tua madre lei starà meglio e di conseguenza anche te. Pensi che volere bene ad una madre è difficile? Se ha dei problemi dovresti volerglene ancora di più.

  7. 7
    Ragazzafuoco14 -

    Marc certo che la voglio bene, e infatti esco con lei quando ovviamente è possibile.
    Gli ho detto che dovrebbe andare dal medico, ma non vuole.
    Ovviamente non ho insistito.
    Grazie del consiglio

  8. 8
    marc -

    Si vede che gli vuoi bene altrimenti non avresti scritto quì. Per me per il momento devi cercare di stargli vicino ma nello stesso momento devi
    cercare di parlare di questo con tuo fratello per cercare una soluzione insieme.
    Eventualmente anche ad un bravo parente che vi possa consigliare e/o aiutare.
    Ma per me dovete riuscire senza forzare a farla andare “dal medico di base”. Se non ci riuscite forse dovreste telefonargli a sua insaputa per chiedere consiglio.
    Questo è il mio consiglio.

  9. 9
    Ragazzafuoco14 -

    Sono d’accordo marc grazie mille

  10. 10
    21daisy -

    Se tua mamma è caduta in depressione e ti fa stare male starle attorno per vari motivi non puoi fartene una colpa, ognuno ha i suoi problemi e ognuno deve farsi la propria vita. Certo essendo tua mamma cerca di avere un occhio di riguardo verso di lei e di trattarla con empatia, aiutala e stalle vicino quando puoi e allontanati quando senti che per te è troppo. Purtroppo spesso dobbiamo salvaguardare noi stessi anche un po’ a scapito degli altri. Un abbraccio

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili