Salta i links e vai al contenuto

Matrimonio finito?

  

Siamo sposati da 12 anni, due bimbi 12 e 10 anni, ci conosciamo e frequentiamo da 22, tutto filava liscio fino a che da qualche anno le cose sono iniziate a cambiare. La scomparsa della sua mamma è stata la svolta negativa 5 anni fa lei è stata malissimo per quanto ho potuto ho cercato di stargli vicino ma a lei non è bastato me lo ha sempre rinfacciato e da lì sono iniziati i problemi di coppia. Nel frattempo lei ha iniziato a lavorare, entra di ruolo insegnante, e da quel momento in poi mi rendo conto che inizia ad allontanarsi sempre di più. Il nostro rapporto va sempre peggio, sono 4 anni che evita di baciarmi, i rapporti sessuali sono andati man mano svanendo sono 5 mesi che non facciamo l’amore. Lei è sempre presa dal suo lavoro dai problemi a scuola, dalle colleghe dalle responsabilità nei confronti dei suoi alunni e cerca di fare di tutto e anche di più. È molto legata ai nostri figli, giustamente, ed alla sua famiglia, il fratello la sorella ed i nipoti come se fossero figli suoi. Ultimamente poi noto in lei una ricerca disperata di amici ne ha tanti sia donne che maschi, sempre disponibile ad ascoltare e risolvere i loro problemi…. Ma io??? Beh purtroppo per lavoro sono costretto a stare lontano da lei, anzi da loro, rientro il fine settimana a volte anche due settimane, il ns. rapporto è andato sempre peggio, fino a che la settimana scorsa, dopo aver trascorso gli ultimi due mesi a litigare, mi ha confessato che non mi ama più, mi vuole bene mi rispetta ma amore 0. Per questo non riesce nemmeno a fare l’amore con me, parlandone sembra proprio che tutto quello che faccio o che ho fatto a lei non va o non è andato bene e non solo anche i miei genitori sono un problema per lei, nel senso dice che non l’hanno mai considerata (solo perché loro non si sono mai intromessi nella ns. vita? ) . Ho anche pensato che avesse un altro, d’altronde lei è una bellissima donna, ho provato a capire ad indagare a parlarne con lei la quale giura che non c’è nessun uomo, solo rapporti di amicizia. Lei dice che sta bene così che ha sofferto questa situazione ma proprio non riesce più a considerarmi suo marito l’uomo che ha amato per anni. Da parte mia sono consapevole che ho un caratteraccio molto orgoglioso e da quando lei iniziava ad allontanarsi non ho fatto molto preso dalla mia testardaggine e dal mio orgoglio. Mi sono reso conto anche di aver sbagliato in certe situazioni, ma forse è troppo tardi. Da qualche giorno ho provato ad assecondarla a parlarne spesso con lei dei ns. problemi, con calma e tranquillità senza litigi ma mi rendo conto che non ci riesco, sento nei suoi discorsi sempre che lei è molto lontana distante tanto che le ho proposto forse che sarebbe meglio separarsi. Una risposta non l’ho avuta o meglio la sua risposta è stata, per me va bene pure così io ho la mia vita il mio lavoro i figli gli amici, tu vivi la tua, oppure quando ha visto che non ero convinto l’altra risposta è stata “se a te questo ti fa stare meglio allora facciamolo”. Sono confuso in fondo la amo ancora lei mi piace da morire, poi i figli troppi sensi di colpa penso sempre e se lo faccio cosa sarà di loro, soffriranno? Insomma è un periodo di confusione, certamente normale vista la situazione, per adesso lei è in vacanza con i bimbi fino al 15 poi andremo in vacanza insieme per un mese tutti e quattro, che succederà non lo so credo solo che saranno giorni cruciali se non ci sarà un riavvicinamento da moglie credo proprio che dovrei prendere il coraggio di decidere di separarsi. Accetterei qualche consiglio soprattutto come voi la vedete o se qualcuno ha già vissuto la mia stessa situazione e come l’ha gestita. Saluto tutti augurandovi una buona vita.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

6 commenti a

Matrimonio finito?

  1. 1
    Andrea -

    Demi io vivo la tua stessa situazione, anche se in “piccolo”. Infatti non siamo sposati e non abbiamo figli, siamo semplicemente fidanzati da alcuni anni e gli atteggiamenti della mia fidanzata sono gli stessi della tua: l’ evitare di baciarmi e il contatto fisico, la mancanza di desiderio sessuale da parte sua, la freddezza. Ultimamente mi fa pure venire i complessi, perchè per dare una sorta di credibilità al suo distacco, mi dice che puzzo (mi lavo spesso e uso deodoranti) o che mi puzza l’alito (se mi sono appena lavato i denti mi dice che puzza di dentifricio!).

    L’unica cosa che posso dirti è di non cadere nell’errore di pensare: “avrei dovuto fare così, avrei dovuto fare cosà, è colpa mia, del mio carattere ecc. Le nostre storie non rientrano in quelle casistiche e la sua non reazione alla tua provocazione di separarvi lo dimostra. Pure la mia ragazza si comporta così, fa andare bene la storia e si riempie la vita di altre cose. Una volta le ho detto: “chiudiamo?” E lei: “mah..vedi tu”.
    Non credo che tu possa fare qualcosa per cambiare la situazione, come nemmeno io. L’amore è immateriale, c’è o non c’è. Io vedo che spesso la irrito nel solo modo che ho di parlare e nel tono della voce.
    Credo che possiamo unicamente armarci di coraggio e chiudere questa agonia. Mi rendo conto che per te la situazione è ben peggiore, ma alla fine tutto passa e tutto si supera per cui i tuoi figli supereranno anche questo.
    La domanda è questa: Hai abbastanza coraggio per affrontare tutto questo? Sei in grado di trovare un’altra donna? Tua moglie, se è bellissima, tempo qualche mese uscirà nuovamente con qualcuno ma tu? Se pensi di avere le possibilità di rifarti una vita, allora a maggior ragione devi chiudere.

  2. 2
    demi -

    Ciao Andrea grazie per la risposta, sembra proprio che stiamo vivendo la stessa situazione, ah ti faro’ sapere quando inizierà a dirmi che puzzo :). La risposta alla tua domanda non è facile, in effetti il coraggio mi manca per fare il passo definitivo che porta alla separazione più che altro per i figli, comunque vada loro soffriranno di questa situaizone e credo che soffriranno ancor di piu’ se ci sarà separazione. In quanto al fatto di trovare un’altra di donna devo dirti che non credo che questo sia un problema, lei è bellissima ma io anche se non quanto lei credo di essere una persoina a modo e, come dicono, molto simpatico e socievole. Continuerò a riflettere magari credo proprio che dopo le vecanza la situazione dovrà risolversi. Ti auguro una buona giornata.

  3. 3
    Daniele -

    Ciao Demi,
    anche io come te ho due figli di 10 e 12 anni e ho vissuto la tua stessa situazone, ma per fortuna o sfortuna adesso siamo divorziati.
    Ti dico subito che vivo in Germania e la mie ex é tedesca e io qui ci son venuto solo per amore verso di lei, credevo nella famiglia e anche in lei che diceva di amarmi, ci siamo sposati , abbiamo avuto due bei bambini e poi non lo so cosa gli sia successo, come nel tuo caso é diventata sempre piú fredda e distante, ogni piccola cosa giú a critiche e offese e visto che un pó di rispetto per me stesso l’ho mantenuto gli rispondevo per rime, finche un giorno se ne andata. Quello che piú mi dispiace é per i bambini che sono molto legati a me e per questo sono qui in Germania (la mia famiglia é in Italia), penso che dobbiamo essere un esempio per i bambini e se si fanno dei figli farli crescere nel modo migliore e non pensare prima a se stessi, che esempio hanno i miei figli di una madre che se ne va e dopo due mesi dorme con un altro, come si fa a essere cosí egoisti e non pensare ai figli.
    Vorrei darti qualche consiglio, ma é difficile, le donne pensano e ragionano in um modo diverso, noi uomini veniamo spesso accusati di tradire e palle varie, ma credo che loro siano la causa principale di separazioni, sono ciniche, egoiste e senza pietá (almeno quelle tedesche).
    Ti auguro, per te e i tuoi figli, che tutto si sistemi nei migliori dei modi.
    Ciao

  4. 4
    Demi -

    Ciao Daniele credo proprio che da stasera la situazione sia piu’ chiara, parlnadone con lei ho capito che è del tutto inutile combattere, foirse tra qualche anno sarei nella stessa situazione. Auguro a tutti una buona vita….

  5. 5
    Pina -

    Salve, anche io ho una situazione analoga. Sono sposata da 9 anni ed una bimba. Mio marito ha sempre vissuto fuori di casa ed aveva anche preso a frequentare chat e social network con il solo di scopo di socializzare ed avere relazioni. I nostri rapporti si sono diradati e la nostra vita insieme era un litigio continuo. Lui non ha preso bene la notizia della separazione. Nonostante mi avesse detto piu’ volte che era insoddisfatto della nostra relazione aveva deciso di non fare nulla per migliorare il rapporto. Gli avevo proposto una terapia di coppia ma senza alcun risultato aveva totalmente trascurato le mie esigenze. Adesso piange disperato. Non posso dire che non provo piu’ nulla ma sono rimasta ferita dalla sua indifferenza a voler risolvere il problema. Avevo chiesto aiuto a mia suocera e mi ha risposto che dovevo fare come lui. Io non posso farlo non fa parte di me questo modo di essere. A questo punto non avevo altra scelta. Ho inziato la separazione. Ho una bimba e sono preoccupata per lei certo ma non potevo continuare cosi stavo troppo male.

  6. 6
    demi -

    Ciao Pina come ti capisco, sono tante le situazioni sentimentali analoghe, la tua più o meno come la mia. Da quando ho pubblicato la lettera ad adesso son passati 8 mesi, adesso sono seperato con tanto di udienza del tribunale da 2 mesi. Che devo dirti che anche io le ho tentate tutte compreso la terapia psicologica andata male, alla fine? E’ stata la cosa più giusta adesso mi dico ah l’avesse fatto prima ed ho buttato al vento con lei 20 anni della mia vita. Un abbraccio e in bocca al lupo… demi

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili