Salta i links e vai al contenuto

Io da poco maggiorenne, lui impegnato con un figlio! Aiuto!!!!

Buonasera a tutti,
questa storia potrebbe suscitare perplessità, qualcuno potrebbe pensare che io non stia bene con la testa, qualcuno potrebbe da subito darmi il tabù… Io nel frattempo mi sfogo, racconto quel che mi sta accadendo ed ascolterò i consigli di coloro che sapranno come indirizzarmi al meglio:

Tutto ha avuto inizio quando sono tornata dalle vacanze estive, all’avvicinarsi di Ferragosto: come al mio solito, vado al mare, al mio lido. Quel giorno faceva un caldo tremendo e la voglia di fare il bagno arrivò al punto tale che mi sono avvicinata all’acqua pur essendo tremendamente gelata e figuratevi… Io sono una freddolosa nata!! Mentre mi avvicino all’acqua, alzo lo sguardo e… Mio Dio, cosa vedono i miei occhi… Un uomo dal fascino mozzafiato… Io rimango lì per un attimo pensando che magari avessi visto male, ma quale vedere male e vedere male… Ci vedevo fin troppo bene!!! Lui mi guarda, con uno sguardo incuriosito, era come se avesse capito che anch’io ero incuriosita… E mi sorride. Io, in completo imbarazzo, distolgo lo sguardo e proseguo con tono altezzoso il mio percorso in acqua, sperando di non esser sembrata maleducata, ma sennò si sarebbe visto che le mie gote erano rosse come i pomodori! E mentre nuotavo, mi domandavo chi potesse essere quell’uomo… In tanti anni che andavo al mio lido, non l’avevo mai visto o almeno, per quanto mi ricordi ed io tutto sommato ho una buona memoria… Mentre scendo dall’acqua, ogni tanto lo guardo e vedo che i nostri sguardi s’incrociano, ci guardiamo, ma appena vedo che il suo sguardo si fa troppo intenso, mi giro dall’altra parte… Così, cercando di passare inosservata, chiedo a mio padre chi fosse quell’uomo… Lui mi guarda e mi dice: “Quello? Ti guarda, non è vero?” imbarazzata, ma sapendo che del mio papà mi potevo fidare (io ed i miei abbiamo un bellissimo rapporto) “…Sinceramente sì…” “Lo sapevo io, non provare a fare cavolate, non farci la scemolina, è mezzo scemo…” “Che intendi dire?” “Che non si lascia sfuggire ciò che gli piace… E’ un mio collega di lavoro, ha la compagna ed un figlio, ma gli piace guardarsi intorno… Intendi a me!!”.
Continuavo a guardarlo… Tutt’ora non so il suo nome e la sua età, ma a testa e croce, gli si potrebbero dare 35 anni, massimo 40… Nei giorni successivi, vedo la compagna e il loro bambino… Non posso negare che lei sia una bella donna… Ha una vaga somiglianza con Angelina Jolie… Corpo tenuto abbastanza bene pur avendo avuto una gravidanza, avrà 30 anni, massimo 35… Il bambino avrà 4-5 anni, non di più… Noto che lui è molto legato al figlio… C’è molta attrazione fisica con la compagna… Insomma, sembrano una famigliola giovane molto legata ed io mi sento strana, come se fossi gelosa, eppure invece dovrei dire “Che bella famigliola” invece no… Invece no, sono particolarmente gelosa, vorrei essere io al posto di quella donna… Ma perché mi devo sempre impelagare in cose più grandi di me e complicate??? Accidenti a me! Poi magari uno dice “Va bene, te guardalo, ma lui tanto non ti calcola…” invece lui mi guarda, mi sorride, è incuriosito, una persona lo capisce (se n’è accorta anche la sua compagna, infatti mi guarda male ogni tanto), quando vado a fare le nuotate, lui mi passa accanto ed io lo odio perché mi dico “Non devo infatuarmi ancora di più di quanto lo sia ora, sennò ci sto male, ci sto male, vattene, non farti vedere per un bel po’, perché continui a torturarmi così???” eppure non gli ho rivolto parola, come ci si può infatuare così tanto di una persona solo per un continuo gioco di sguardi?? Ragazzi, ma io me lo sogno anche di notte!! Sta diventando un desiderio assurdo, impossibile, intoccabile! C’è… Desidero un suo bacio, una sua parola, che mi sfiori le mani… No, ragazzi, sono messa male, vero? Vi prego aiutatemi, perché veramente comprometto la mia salute mentale! Giudizi sulla situazione? Consigli? Grazie infinite!

L'autore ha scritto 18 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti

  1. 1
    unless -

    A volte quando si ha una cotta si vedono cose che non esistono…

    Comunque ci sono certe persone, per esempio io, che sono osservatori, che guardano le persone senza nessun interesse particolare.

    Questo la mia ex non lo capiva e si arrabbiava, ma chi è come me lo capisce

  2. 2
    colam's -

    Stra-lascia perdere subito tutto ! Ma che scherziamo, potrebbe essere tuo padre, e’ impegnato con figlio e in più e’ collega di tuo padre che ti ha gia’ detto che e’ solo un provolo!

    Dai retta alla testa, ragiona !!

  3. 3
    Romeo -

    Se vuoi andarci solo a letto: buon divertimento.
    Se provi vera attrazione: lascia perdere.

  4. 4
    Phil95 -

    Lascia perdere sotto ogni punto di vista e fai in modo di non vederlo più….

  5. 5
    piove70 -

    cara pucioladoro.. Lascia proprio perdere!! te l’ha detto anche tuo padre!! A parte che un uomo di circa 40 anni che guarda una ragazzina di 18.. secondo me non ci sta bene con la testa.. ma poi quello ci prova con tutte.. certi uomini sembrano nati apposta per fare i piacioni.. ma non con te.. o con me.. CON TUTTE!!! Quindi se davvero ti stai prendendo una cotta, ti conviene non andare più in quel lido.. tanto.. la storia è sempre la stessa… gioco di sguardi… paroline dolci con corteggiamento.. letto… benservito… ritorno dalla moglie ignara (ma a volte ben conscia) delle corna!!! E l’anno prossimo.. nello stesso lido, il piacione sorriderà in acqua ad un’altra… e poi ci sarà un’altra ed un’altra ancora… e la signora somigliante alla Jolie non ci passerà più dalla porta!! ;-))

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili