Salta i links e vai al contenuto

Non c’è più la luce nei miei occhi, la mia anima spenta

Salve come molti di voi sono capitato per caso su questo sito, scrivo perché parlarne ad estranei per me è molto meglio che parlarne a conoscenti perché ormai solo quelli mi so rimasti. Non vi dirò tutto perché ci vorrebbe un libro per parlarvi di tutto…. ma vi voglio sintetizzare due cose amore e amicizia. Per quanto riguarda l’amore ho un gravissimo problema ho 26 anni una marea di esperienze ma non riesco a provare sentimenti, non voglio bene mai a nessuna e la cosa mi fa star male e triste perché non sono più un ragazzino, non mi piacciono le frasi prima o poi l’amore arriverà o cazzate del genere, e poi chi lo cerca sto amore vorrei almeno provare del bene per qualcuna.
Forse questo è anche dovuto al fatto che è più di un anno che non esco con ragazze single ma già fidanzate però oltre questo ho provato solo bene per una ragazza all’età di 20 anni, prima e dopo zero.. buio totale ed è triste e mi fa male, so che non bisogna guardare gli altri ma quando vedi tutti felici e contenti un po’ ti intristisci, la cosa assurda è che puntualmente frequento ragazze molto belle estroverse che si affezionano a me o provano sentimenti cosa che io non riesco mai a contraccambiare, e visto che non mi piace prendermi in giro non mi impongo di provare sentimenti che in realtà non provo.
A parte questo voglio parlarvi delle amicizie, purtroppo non ne ho più ho solo conoscenti e questo sta diventando sempre più pesante perché sto rimanendo solo, sono 2 anni e più che secondo me esco 2 3 volte al mese se sono fortunato e non sono i sabati ma giorni della settimana e mi ritiro sempre presto, anche i miei mi chiedono cosa c’è che non va purtroppo non ho nessuno per uscire. Fino a qualche anno fa avevo un sacco di amicizie uscivo sempre stavo fuori casa per giorni, vacanze sabati in disco pub… cinema pizzeria, partite di calcetto, avevo una vita sociale molto attiva poi con gli anni alcuni miei migliori amici gente che per me era come fratelli sono finiti in galera, un’altro mio amico non ha più tempo per me da quando si e fidanzato (che cosa triste) altri amici che vedevo sempre o sono andati via dalla mia città o hanno altri interessi (di solito fidanzate o altre comitive) quando mi guardo allo specchio non vedo più la luce che c’era anni fa nei miei occhi, di chi è abituato ad uscire a relazionarsi con la gente io sono un ragazzo molto solare stare chiuso in casa per me è orrendo vorrei spaccare il mondo ora mi sento inerme, ho cercato nuove amicizie ma ormai sono rassegnato non ci provo nemmeno più.
Sorrido (istericamente) al pensiero di tutte le stronzate o scuse che inventano miei conoscenti per non uscire con me o portarmi con loro, a me starebbe bene anche uscire per mangiare una pizza lo so sembro disperato però per me è difficile accettare questa situazione perché io sono una persona socievolissima. Vorrei entrare in qualche comitiva ma mi si sbarra sempre la porta in faccia tutti i conoscenti che ho anche a lavoro non mi danno mai la possibilità di uscire con loro hanno sempre altro da fare e seppure qualche volta sono riuscito ad uscire con qualcuno di loro (a lavoro intendo) è sempre stato un caso isolato e anche se ci siamo divertiti è sempre stato qualcosa di una sera.
Altri miei diciamo così amici li chiamo per un caffè una pizza ma inventano sempre mille scuse, mi mancano tanto i mie ”fratelli” di quando avevo 5 anni fino ai 22 anni, su di loro si poteva contare era vera amicizia non c’era malignità né doppi fini si stava insieme perché si voleva.
La mia anima ormai si è spenta, frequento una ragazza e non provo mai nulla per lei tutti i conoscenti che ho sembrano evitarmi e nelle comitive non riesco mai ad entrare nella maggior parte dei casi perché sto sulle balle a qualche ragazzo, nel senso che piaccio a qualcuna della comitiva ma c’è già qualcuno lì dentro che le va appresso da anni e mi fanno fuori.
Mah non so più che dire l’unica cosa che è brutto aver avuto una vita sociale attivissima fino a qualche anno fa ed adesso essere solo come un cane i miei occhi non sorridono più come un tempo e il fatto che non voglio bene mai a nessuna delle ragazze che frequento non fa che peggiorare la situazione, in più la mia non felicità sta influendo anche su questo mentre prima riuscivo a conoscere una ragazza anche basando un rapporto dal niente e in qualsiasi luogo, ora a malapena spizzico due parole e da come le dico farei meglio a star zitto, fino a qualche anno fa ti conoscevo una ragazza anche per strada mi inventavo di tutto e riuscivo sempre nel mio intento ora non so fare neanche più questo.
Mi sento davvero solo e tanto triste passo le mie giornate su internet o con la ps3 fortuna che lavoro al momento mi so dato ai beni materiali televisore da 350” a led playstation 3 computer nuovo cellulare da 700 euro almeno mi sfogo su quello, fortunatamente ho un cane che mi ama tantissimo ed è l’unico oltre ai miei genitori che mi da affetto, spero di trovare qualche parola di conforto o perché no qualche amico o amica ma la vedo difficile
p. s. se qualcuno è interessato sono di salerno.
ciao a tutti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

7 commenti a

Non c’è più la luce nei miei occhi, la mia anima spenta

  1. 1
    Ari -

    Caro amico “sfortunato”, e così hai:
    1) una ragazza ( però tu purtroppo non provi niente per lei)
    2) una famiglia che ti vuole bene
    3) un lavoro che ti permette di comprarti giocattolini costosi.
    Però sei infelice.
    Ma non rompere!
    Vai a dare una mano alla mensa dei poveri se vuoi vedere i veri infelici.
    Buon Natale piaga.

  2. 2
    heineken83 -

    1) non ho una ragazza ma solo storielle e non provo mai niente per nessuna non penso che questo faccia felice qualsiasi persona su questo mondo
    2) su questo punto si

    3) mi faccio il mazzo e mi compro qualsiasi cosa voglia i beni materiali pero’ non ti danno nulla solo che io sto sfogando così
    Ho un lavoro perche mi sono impegnato e mi sono sempre fatot il mazzo ci sono tanto ragazzi ceh aspettano il lavoro come fosse na cosa dovuta o che scende da cielo apperte questo se dovete dire ste cagate non commentate proprio

    ciao la piaga sei te non io

  3. 3
    riccio26 -

    Ma beato a teeeee… almeno non soffri e ti godi la vitaaaaaa

  4. 4
    gigino371 -

    prima ad ari,vorrei dire mi auguro che nella tua vita non cadi mai giù.lo affermo e posso capire heineken83.queste cose li capisce solo chi ha il male ,chi non l’ha avuto non può nemmeno immaginare, e io lo capisco,anche se non sono giovane,ho fatto un errore nella mia vita separarmi da mia moglie e non per altre donne ma solo per insopportabilità io di lei e lei di me cosa è successo che di tre figli sono anni che non li sento e non li vedo allora caro ari non buttare benzina su chi scrive una lettera come ha fatto heineken83.possibile che non vedi mai i giornali?ora ti dico invece di dire quelle parole perchè tu che stai bene non gli scrivi e divernti amico?magari per un periodo che esce fuori dal tunnel.a lui gli dico solo guarda avanti e non fermarti davanti alla tv alla tua età puoi uscire e frequentare vari posti.ciao e auguri

  5. 5
    Ari -

    ah ah ah! (almeno non hai perso il senso dell’umorismo!)

  6. 6
    Ari -

    Mamma mia, Gigino, che brividi quel “non cadi”.

  7. 7
    heineken83 -

    ma potete anche eliminare la lettera noto che cisono solo persone stupide qua sopra o meglio se ne salvano poche
    bye

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili