Salta i links e vai al contenuto

Lo Stato ti da una mano!

Tutto è cominciato l’anno scorso, a fine del mio contratto di lavoro sono stata licenziata dopo 3 anni di servizio e di apprendistato dal mio principale che mi ha anche dato una misera liquidazione.
Dopo 2 mesi a cercare lavoro sono stata aiutata da un mio amico e ho avuto finalmente un contratto per una ditta simile al mio precedente lavoro che mi ha messo subito in regola.
L’unica pecca del contratto è che sostituivo una maternità, ma lavoravo più ore e mi pagavano abbastanza bene.
Questo è durato solo per 4 mesi, poichè il mio precedente principale mi ha ricontattato per assumermi e farmi un contratto più serio di anni.
Ho accettato visto che a breve sarei dovuta andare via comunque.
Ho dato i miei giorni di preavviso, ho ricevuto una liquidazione buona (mi hanno pagato come se avessi lavorato l’intero anno e non solo 4 mesi).
Sono tornata nella mia vecchia ditta.

Oggi: ho saputo che dovevo fare il 730 quest’anno, proprio perchè ho fatto due lavori, ma l’ho saputo per puro caso perchè non lo avevo mai fatto in quanto non ho nulla da dichiarare apparte il mio lavoro.
Lo stato non ti informa.

Mi è stato detto dal commercialista che mi avrebbero tolto la modica cifra di 360 euro dal mio stipendio, perchè secondo lo stato ho guadagnato troppo l’anno precedente ovvero ho preso due liquidazioni.
ok, va bene.. se la legge è questa hanno ragione, io non evado le tasse.
Lo stato non si è preso 360 euro bensì 550 euro perchè nella mia busta paga ci sono clausole con la dicitura del 730 che non mi sono chiare e che sinceramente non riesco a capire e sono tutte detrazioni.
I commercialisti stanno in ferie e non so a chi chiedere se non a chi fa le bustepaghe per il mio principale.
ho un’assicurazione da pagare e le rate della macchina e dopo quello non posso più permettermi nemmeno di mettere la benzina, unica alternativa è attingere dal mio conto in banca.
Lo stato ti da una mano.. soprattutto ai giovani, mmmhh.. complimenti non c’è che dire.
Una mano a infossarti.
che schifo!

L'autore ha scritto 13 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Lavoro

3 commenti

  1. 1
    ELIENN -

    Ciao leiluna,
    se hai cambiato lavoro in 1 anno per lo stato hai subito una variazione di reddito. Che per0′ sia in meglio o in peggio a lui non importa. Se hai occasione prova a vedere se nelle buste paga del primo lavoro + quello della maternita’ c’e la dicitura conguaglio fiscale( chi elabora le buste paga lo dovrebbe fare al 30 giugno di ogni anno ). A volte capita che i commercialisti dicano un importo € 360 come nel tuo caso ma non ti informano che se il 730 lo fai dopo la scadenza ( quest’anno al 10/07/08) hai anche una parte di interessi da versare…
    Spero di essere riuscita a spiegarti un po’…. Se hai bisogno fammi sapere…

    Elienn

  2. 2
    guerriero -

    Italia di m…
    Una rivoluzione ci vorrebbe.Mi viene la nausea solo a pensarci.
    E poi questo stato maledetto è rappresentato da politici e cose inutili varie nullafencenti, che si beccano 2000 e passa euro al mese , e che hanno pure il coraggio di fdare leazioni di fare proclami del cacchio, e si lamentano pure della fuga di cervelli ecc, quando essi stessi sono la causa di sto schifo.
    Il tutto alla faccia di quei giovani nn ,che cercano di lavorare in mezzo a 10000 difficoltà, per farsi una famiglia.
    Giovani onesti fate bene ad andare all’estero, in lista ci sono anche io. Lasciamo sto non paese ladro del cavolo ai nullafacenti ai raccomandati, ecc tanto dura poco.

  3. 3
    Leilaluna -

    ho fatto il 730 a maggio, cioè proprio nei termini, ma sapevo che avrei avuto le detrazioni proprio nella busta paga di luglio!
    sapevo più o meno quant’era ma non mi aspettavo un’assurdità del genere.
    Se una persona cambia lavoro è perchè evidentemente già non si trova in una felice situazione, oltretutto io persona se lo stato non mi informa di una cosa simile poi un giorno avrei dovuto pagare anche le more e tutti gli arretrati.
    E’ una trappola isidiosa al quale per fortuna sono riuscita a scampare.
    L’informazione dovrebbe essere la prima cosa in questo paese, ma ci informano solo di quello che fa comodo a loro, se ci sono delle magagne bè tanto meglio! entrano più soldi, i soldi dei poveretti, perchè quelli che evadono le tasse soprattutto i ricchi ed evadono fior fiori di soldi per esempio un trentamila euro alla fine chiedono i patteggiamenti ne danno cinquemila allo stato e venticinquemila se li mettono in tasca puliti, mentre noi poveracci pagando ci tolgono pure le mutande e se non paghiamo andiamo in galera.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili