Salta i links e vai al contenuto

Lettera ad una Madre

  

Stamattina ci siamo sentite e sei stata perfetta. Mi hai detto “brava” per la mia attuale missione, ma io con te ne devo svolgere una altra di missione e non so se tu sarai ancora al mio fianco: una Riforma. È necessaria, perciò sono stata mandata; perciò sono privilegiata presso il Santo Fondatore. Una Riforma. Io sono una Riformatrice. Ma mi servi tu, Madre, da sola non ce la farei, almeno all’inizio. Aiutami, Madre, tu sei Santa e forte. Ti voglio bene con il Cuore di Dio.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Spiritualità

6 commenti a

Lettera ad una Madre

  1. 1
    Yog -

    Io comunque sono sempre a disposizione per la direzione dell’ormai famosa pia opera di Putignano ove, quando sarà costituita grazie alla tua Riforma, si darà ricetto e sollievo alle asiatiche tra i 18 e i 20, che ne facciano domanda, è ovvio. Poi apriremo le preselezioni, una prova orale a titolo di colloquio e il gioco è fatto. La Riforma prima di tutto! Vai, Esther, sei Grande.

  2. 2
    Esther -

    Hai sofferto già tanto, Madre, e sei rimasta fedele. Non permetterò che a causa mia tu soffra ancora. Io sono forte: posso farcela da sola.

  3. 3
    Madre -

    Cosa stai combinando esattamente? E come posso esserti d’aiuto?

  4. 4
    Esther -

    Sono una Riformatrice del tuo Ordine: puoi essermi d’aiuto istruendomi sul carisma trasmessovi dai Vostri Santi Fondatori, quindi, facendomi istruzione anche con l’esempio; preparandomi ad essere una perfetta visitandina. Questa è la tua missione: istruirmi sul Vostro carisma.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili