Salta i links e vai al contenuto

L’esattoria mi ha ipotecato la casa

Lettere scritte dall'autore  

Sig. presidente ero un cittadino lavoratore e padre di famiglia, per costrure una casa alla mia famiglia ho lavorato giorno e notti, privandomi anche di mangiare.Circa nove anni fa fui derubato di circa cento milioni di ricambi auto, gestivo un’autofficina meccanica per auto, e l’anno successivo mi fu diagnosticata una malattia ai reni e non ho potuto più lavorare. Circa quattro anni fà fui trapiantato di reni, adesso vivo assumendo una ventina di compresse al giorno, che dovrò assumere per tutta la vita. Ma purtroppo per questi motivi che mi sono venute a mancare le possibilità economiche ho trascurato delle tasse, per cui oggi E.T.R. MI HA IPOTECATO LA CASA per 32000,000, per favore aiutatemi ad uscire da questo incubo che non mi fa vivere per l’impotenza di non potere risolvere il problema. La saluto con stima e auguri per le prossime elezioni.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini

8 commenti

  1. 1
    Antonio -

    Hai visto siamo tutti italiani, non si è presentato nessuno, lo stato è presente solo quando deve estorcere denaro a chi si alza presto la mattina ed è senza pietà quando non puoi più e non gli frega nulla se tu hai perso il lavoro, la casa e i tuoi figli non hanno di che mangiare. Poi titoloni sui giornali e telegiornali quando succede l’irreparabile, siamo veramente ipocriti.
    Mi auguro per te che la tua situazione sia migliorata, perchè ormai la maggior parte dei cittadini italiani si sono abbastanza impoveriti con questa economia e sarà molto difficile che sentano il tuo problema non riuscendo ad arrivare a fine mese.

  2. 2
    giuseppe -

    direttore sonoi giuseppe sto cercando in tutti i modi di sdebitami con l’esattoria ma non ci riesco perchè arrivano sempre cartelle esattoriali. Cerco un aiuto per poter risolvere questo problema. in tutto ammonta sui 30000euro. grazie

  3. 3
    alessandro -

    Grazie x l’opportunità di esternare un disagio di un cittadino che paga le tasse e non si sente tutelato.Mi arrivano cartelle esattoriale con cadenze regolari di somme vergognose.So di aver sbagliato a non pagarle nei tempi dovuti, ma non è possibile che il comune in accordo con gli esattori condanni una persona a pagare alla scadenza dei 5 anni cifre che mettono in ginocchio persone che lavorano dalla mattina alla sera x 900 euro al mese.Sono stato disoccupato x circa 2 anni x una patologia agli occhi che mi ha arrecato cecità x lungo tempo.Adesso che ho ripreso a lavorare il mio guadagno va nelle casse del comune e a tutte le tasse vergognose che ci applicano ogni giorno su tutto.Ho scritto una email al comune x chiedere consiglio su come poter risolvere parzialmente il problema delle multe ma non risponde mai nessuno. Mi vergogno di essere italiano x colpa di questi politici che ci spremono come limoni, hanno fatto delle multe del codice della strada un buisness vergognoso.Mi ritengo un cittadino modello, ho sempre pagato tutto, anche le multe esattoriali (circa 6000 euro) ma quando sono stato male con gli occhi, ho dovuto pagare le medicine le tac e non mi è stata riconosciuta nessuna invalidità.Grazie x lo sfogo e vi ricordo che mi sento straniero, non tutelato e infelice di vivere in questo paese dittatoriale. Distinti Saluti

  4. 4
    roberto -

    Pagare le tasse e’ un dovere di tutti ma raddoppiarle (anche dopo anni) e’ da usurai.

  5. 5
    ITALIANI BRAVA GENTE -

    UN FAMOSO SCRITTORE INGLESE , IN UN SUO LIBRO CI DESCRISSE (ITALIANI BRAVA GENTE) SAREBBE UNA REALTà quando ad aiutare il prossimno ne dubito, esempio lampante di chi ci amministra.

  6. 6
    maledetto stato -

    questo sistema va combattuto! e ora che si insorga, scendiamo nella piazze, facciamoci sentire!

    Basta! ogni giorno una multa! impossibile vivere in questo sistema ladro!

  7. 7
    Mario -

    Io ho avuto una ditta per 5 anni, il lavoro non è andato bene e ho dovuto fare delle scelte: pagare o mangiare, ho scelto la seconda anche perchè penso che la vita di un uomo abbia più valore delle tasse che egli può pagare. Mio padre è invalido al 100% mia madre casalinga, mia sorella e mio fratello studenti, si doveva tirare avanti nonostante tutto, adesso quelli dell’ETR mi hanno ipotecato il terreno perchè il mio debito è di 34.000,00 €, sono sconsolato anche perchè non ho momentaniamente la forza di pagare (guadagno 600,00€ al mese), come posso fare? aiutatemi!

  8. 8
    desider -

    caro mario hai detto che hai avuto una azienda per 5 anni e non e andata bene e hai impiegato 5 anni per accorgetene quando il primo anno hai visto che non andava e il secondo nemmeno dovevi chiudere tenere una attività che non guadagna e da pazzi perché vai sempre più sotto e hai accumulato un debito di 34000 euro non certo spiccioli chi ti può aiutare con i tempi che corrono ti auguro che il terreno basti e che finisca la

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili