Salta i links e vai al contenuto

Qualcuno sa leggere il futuro?

  

Vivo malissimo, qualcuno sa dirmi qualcosa in merito al prossimissimo futuro?
Ovviamente tutto questo è banale ma quando si finisce nel baratro pur di uscirne fuori ci si attacca a tutto.
Sono nato il 13/03/1962.

Ringrazio chiunque.

L'autore ha scritto 13 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Spiritualità

12 commenti a

Qualcuno sa leggere il futuro?

Pagine: 1 2

  1. 1
    rhasya -

    Buongiorno. Nella piccolissima lettera non specifica quale disagio la disturba..se può essere più esauriente,potremmo capire di cosa si tratta ed eventualmente come aiutarla. Nella attesa,cordiali saluti.

  2. 2
    Noway -

    Caro amico, facciamo tutti parte della stessa barca…una barca che spesso si vorrebbe abbandonare, ma, senza bisogno di farti leggere il futuro, parti immaginando tu stesso che un domani potrà essere migliore, sii più positivo nel futuro e quella piccola speranza ti salverà dai cattivi pensieri..Ci meritiamo tutti di essere felici e prima o poi la ruota girerà.
    Spero non siano solo banalità, a volte io stessa mi attacco a questo pensiero e il domani mi sembra più facile.

  3. 3
    Mau -

    Salve Nico.
    Premetto che non sono un veggente e quindi non ho risposta al tuo interrogativo.
    E qualora, per mia convinzione, qualcuno si presentasse a te come tale ti invito a ‘diffidare’ fortemente di tali qualità.
    Prima di scrivere, ho letto velocemente le tue precedenti lettere.
    Da alcune di esse ne ho tratto l’impressione di un’anima particolarmente tormentata. Traspare un pessimismo direi ‘Verghiano’, che sembra voler rappresentare la solitudine di un uomo in lotta in un mondo inospitale dominato da una immutabile sopraffazione.
    Una visiona tragica, e senza l’aiuto della Provvidenza. ( Anche tu ti fai una domanda circa la presenza di Dio).
    Debbo dire che quella tua nostalgia di un tempo passato, e il ricordo che scrivi di tua mamma, ricalca su questi temi quella che è una mia interiore malinconia. Anch’io ricordo i bei tempi dell’oratorio, dove i rapporti tra ragazzi e tra genitori erano diversi: più belli, più spontanei, più puliti. Ero felice.
    Anch’io, come te, piango ancora i miei genitori. Mio padre morto nel 1983 e mia mamma nel 2009. A memoria ricordo solo un paio di sogni dove mi sono apparsi fugacemente: spesso la sera prima di addormentarmi chiedo di sognarli, per ‘rivevere’ anche per poco tempo quel contatto perduto, per riabbracciarli un solo attimo.
    E anche ora, mentre scrivo queste righe, non ti nascondo che molte lacrime mi segnano il viso.
    Ma torniamo a te ed alla tua lettera.
    Se non ricordo male hai una moglie e quattro figli. Io ne ho due.
    Ora io naturalmente non so a quale situazione fai riferimento quando scrivi che sei finito in un baratro e che sei disposto ad attaccarti a tutto pur di uscirne.
    Forse, se lo desideri, puoi scriverne in maniera più dettagliata.
    Io ti posso dire che la mia esistenza, senza disdegnare la ricerca di piccole felicità in quanto quelle grandi non me le posso permettere, l’ho votata a loro, ai miei ragazzi.
    Non viviamo insieme in quanto io sono divorziato, ma loro sanno che se vogliono, quando vogliono, in qualsiasi momento del giorno e della notte, possono contare su di me. E quando loro sono felici, contenti per un risultato raggiunto, io sono felice e contento con loro.
    E non chiedo nulla in cambio, mi basta l’affetto che loro comunque già mi danno.
    Certo che sono comunque preoccupato per il loro futuro. Ma cerco di vivere con ottimismo, debbo vivere con ottimismo, in quanto sono certo delle loro capacità e della loro voglia di riuscire e di emergere.
    Un saluto ed auguri.
    Mau.

  4. 4
    nico62 -

    dettagliatamente? difficile
    posso dire che vivo da sempre con una schizofrenica paranoica
    lo so’ tutti quelli che leggeranno diranno ma siamo sicuri che dipende da lei?
    sei un pessimista?
    provate un dialogo aperto….bla bla bla
    diciamo che ho comesso un gravissimo errore 23 anni fa….
    consapevole di sbagliare….
    sto pagando a caro prezzo l’errore
    apparentemente la mia vita e’ bellissima
    ho una casa
    un lavoro importante
    2 figli spendidi
    premetto che anche nei momenti di crisi economica non ho fatto pesare a nessuno la crisi ho assicurato tutto sempre
    sono disponbile aiuto sempre tutti nei limiti del possibile

    ma ahime’
    mi manca la compagna
    vivo con una che odia tutto e tutti che recrimina il passato
    ma non ha fatto nulla ne per cambiarlo ne tantomeno per il futuro
    dall’altra parte non v’e’ riscontro, …….non so cosa fare…ho 50 anni mi sento come se ne avessi 40 esteticamente ed interiormente……ma vivo da 80 enne

  5. 5
    sisley-68 -

    xnico…allora vai in chiesa e chiedi al prete a dirti i nomi di 12 oppostoli di Gesu’….e se ti chiede il perche’ nn dirlilo.

  6. 6
    francesco -

    ciao nico mi chiamo francesco, io ti capisco benissimo ho 36 anni,sofrro piu o meno del tuo male di vivere scusa forse un po brutta come frase ma riassumendo e la realta ho cercato diversi modi sia in passato o anche presente cercando di arginare questo stato d’animo ma niente fino ad ora comunque so che non ti potrei essere d’aiuto ma ti assicuro che non sei il solo che vive quotidianamente questo stato danimo.ho provato con preti maghi piu o meno ciaraltani ma niente,se nel futuro e\o presente troveresti un qualcuno che ti possa aiutare fammi sapere graziee ciao nico

  7. 7
    dancan -

    ti predico il futuro: i corrotti comanderanno il paese, e gli italiani saranno sempre piu nella me..a, ficnhè continueranno a mantenere la testa nel sacco.

  8. 8
    Richard Benson -

    Fammi capire: e tu rompi il cosiddetto al Futuro perchè hai una donna che non sa stare al posto suo?
    Ma che uomo sei????
    Lasciala, cacciala di casa, mandala dove deve andare e scegliati.
    Con tutti i problemi gravi della Terra ci si può dannare per str...ate del genere?
    Forse hai troppe cose, è questo il tuo problema. Comincia ad avere problemi col lavoro, comincia ad avere problemi con la salute, comincia a guardare al di là del tuo orticello. E poi torna a scrivere.

  9. 9
    Anna -

    Ciao.. scrivo perchè vorrei sapere qualcosa del mio futuro.. sperando sia migliore del passato e del presente.. spero che qualcuno riesca a soddisfare la mia richiesta.. sono Anna.. ho 17 anni sono pesci e ho una voglia matta di scoprire chi sarà il mio bel marito e un quadro generale del mio futuro.. Vi ringrazio.. spero di trovare delle risposte..

  10. 10
    fiocco à pois -

    Caro Nico, credo che il tuo problema sia risolvibile anche senza la lettura del futuro. Devi sapere che ognuno di noi fino all’ultimo istante della sua vita sceglie il suo fato, e quindi se lo costruisce costantemente pezzo dopo pezzo. Ciò di cui tu hai bisogno è un bricciolo di tranquillità e di pace, ma anche molto amore. La tua compagna ha dimenticato che il matrimonio è sopratutto basato sull’affettività e sul voler bene. Di uomini come te oggi ce ne sono a bizzeffe e questo è forse un terribile campanello d’allarme per tutte le italiane, una sirena sonante che nessuno vuole ancora percepire.
    Hai provato a parlare con lei e a spiegarle quanto stai male? Se lei ignora il tuo voler dialogare allora ti prego di prendere le tue cose e andartene. Lasciarla e farlo semplicemente perché non ti merita. Non tutti hanno la fortuna di avere un padre amorevole e un buon marito accanto e se questa donna non vede più le tue virtù interessandosi ad altro, beh faresti meglio a lasciarla lì dove vuole stare. Non sei tu che devi riprenderti, è lei.
    “vivo con una che odia tutto e tutti che recrimina il passato”
    Senza offesa ma tua moglie ha un grosso problema e sta di fronte a un bivio: se non prende la decisione giusta rischia di pentirsene per il resto della sua vita. L’odio è quasi mai portatore di buone nuove e comunque lei potrebbe contaggiare anche i tuoi figli con il suo “recriminare il passato”. Perciò, per il loro bene, fa la scelta giusta ma assicurati di avere le prove in tasca di quello che accade nella tua famiglia, e che siano schiaccianti. Questi sono tempi brutti per voi uomini…Auguro a te e ai tuoi splendidi figli la vita serena e senza spine che meritate.
    P.S. Diffida di molta gente che afferma di saper vedere oltre il presente, perché in buona parte si tratta di truffatori senza scrupoli in cerca di denaro facile.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili