Salta i links e vai al contenuto

Le mie stelle non cadono mai

  

Che… i sogni son desideri… che volere potere… questo… è ormai risaputo… per tutti!
Non per me!
Eh no… la bimba benestante che non “deve” lamentarsi mai, infondo, di sogni realizzati, non ha neppure 1!
Mio caro direttore… trovo ingiusto conoscere la crudeltà del mondo così piccola, perchè piccola mi ritengo a 19 anni, nonostante i pensieri, le responsabilità che premono sul groppone…
Direttore… le disgrazie (che le mie, poi, tanto disgrazie non sono) non arrivano mai da sole… vero!? E la serenità? Arriva di botto o… bisogna attenderla a rate!?
Direttore, direttore… adesso, mi sento di voler sputar fuori tutti i “capricci”… tutte le “petulanti menate” che non ho mai osato buttare fuori per non farmi odiare, disprezzare, per non annoiare, per non macchiare quella “immaginetta” che tutti hanno di me…
Eh si… perchè gli altri, il mondo, in fin dei conti… non ha mai badato a me
L’universo non ha mai tramato a favore… affinchè sul mio viso spuntasse un triste-sorriso…
Eppure, le mie intenzioni, non sono maligne sa!? No no, anzi… mi ritengo una “probabile utilità sociale”… insomma, contribuirei volentieri al progresso ( e non al regresso) di questo piccolo mondo!
Da dove comincio? Ma si… dal fatto più recente…
HO FALLITO… Ho fallito per la seconda volta… nei test, i famosissimi test in medicina… e per quanto!? Sciocchezze… appena 4 punti… già… per 4 miseri punti mi ritrovo tra le lacrime senza la forza neppure di sbattermi la testa contro il muro… Vero, non sono la sgualdrinella che non ha fatto un cazzo tutta l’estate ed è tra i primi 100… na, dicesi “lusso” il culo di entrare senza 1 goccia di sudore!… Che faccio adesso!? perdo pure il terzo anno a stud x qst test?! ma si dai… non riesco a superare 1 test, figuriamoci se riesco ad andare avanti in 1 altra facoltà, cose dell’altro mondo… na na… risparmiamo soldi… buona a nulla che non sei altro!
Papà… Papà? ci sei!? Ah vero… sei davanti al pc a chattare… con chi!? ti fingi single? FIIIIIGO:.. bravo papy! si è comprato pure 1 pc tutto suo sa??mmmh… grande papy! E la mamma? “La smetti di trattare così tuo padre? che t’ha fatto? dovresti ringraziarlo!?!?”… povera donna, se sapesse… se sapesse dove sta mio padre con la mente… 1 viaggio al giorno in America… andata alle 10.00… ritorno alle 21.00, come 1 eccellente padre di famiglia eh!? si… ed io!? ah, io, non vedo, non sento, non parlo… da buona siciliana; infrangendo “la legge dell’omertà” rischierei l’ergastolo in qst misera cittadina… e quindi “Muta sto!”… (“sarebbe il caso di dirlo alla mamma secondo lei? eh direttore? magari con l’ausilio di qlk coktail che rendono tutto più facile o… dovrei continuare ad assorbire tutto come una spugna e portarmi il segreto sino alla tomba?”)
E infine vi parlo della mia amica bilancia… anoressia, bulimia, bulimia, anoressia… belle, simpatiche… simpatiche compagnie… punti di riferimento per i momenti di smarrimento…non tradiscono, nè scappano mai… evergreen… sa direttore?? Servono a poco i medici in questi casi… veramente a poco… fanno ridere! Gli ospedali ti ricordano che sei forte, che sei riuscita a dare del tuo meglio… che la leggerezza si sta completamente impadronendo di te… ma questi… sono discorsi vecchi… da prima fase della malattia…! Adesso, c’è la consapevolezza che infondo, la vita, te la incatena il destino, non tu!

Ora… molti di voi, compreso il direttore… staranno sparlando, e criticando tutte le mie menate… descrivendomi come la 19enne viziata di turno… e… anche io dall’esterno giudicherei così 1 persona del genere, non avete tutti i torti! Ma me ne frego… la vita è già crudele di suo, se mi mettessi a dar conto a tutte le critiche, e i pensieri vari della gente a quest’ora sarei in un manicomio!

Direttore… una spugna quanto liquido è in grado di assorbire!?

Direttore… è vero che dopo la tempesta… spuntano il sole e l’arcobaleno!?

Direttore… è vero che morendo si risolve poco!?

Direttore… le sembro sola!?… Mi ci sento… non posso parlare d tutto con tutti… Tenere segreti per me non è stato mai il mio forte…!

Direttore… come potrei trovare una persona che mi stia accanto con una testa e una vita così!?

Cordiali saluti… a lei… e famiglia!… 🙂

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Scuola

17 commenti a

Le mie stelle non cadono mai

Pagine: 1 2

  1. 1
    Mene -

    Il destino incatena ben poco se non glielo permetti. Ci si incatena da soli nel momento in cui si smette di reagire.

    Per cui provaci, provaci e continua ancora a provarci. Il “tuo” a quel punto l’avrai fatto e sia quel che sia.

    Ciao.

  2. 2
    tina -

    ho letto tre volte la tua lettera. semplicemente da togliere il fiato. ma non riesco a trovare una, e dico una, cosa intelligente da dirti. ho la sensazione che tu, nonostante i tuoi 19 anni, abbia maturato più esperienza di tanti più “vecchi”. io non ho letto nè in quello che hai scritto, nè tra le righe, niente che mi facesse pensare a te come ad una ragazzina capricciosa. tutt’altro.
    mi piacerebbe che qualche volta la vita terrena fosse meno ingiusta per quanto noi che la viviamo possiamo sentirla…e che non bisognerebbe aspettarne un’altra per ottenere quello che “ci si merita”.
    e lo auguro a te, veramente con tutto il cuore…
    tina.

  3. 3
    micione72 -

    Non ci credo!
    Non ci credo che hai 19 anni!
    Se è vero, allora, NON HAI FALLITO PROPRIO IN NULLA!
    Intanto, hai avuto la capacità di emozionare me ed altre persone (sicuramente!),semplicemete con le tue parole! Inoltre, “solo” perchè non hai superato, per la seconda volta, i test per l’ingresso a madicina, non puoi buttarti così giù!
    Prova a biologia, biotecnologie, veterinaria, odontoiatria!

    Il tuo problema, permettimi, credo sia solo uno: TI CARICHI, A RAGIONE O A TORTO, DI TROPPE RESPONSABILITA’!
    A nessuno devi dimostrare quanto vali! Nel rispetto del prossimo, DEVI DARE CONTO SOLO A TE STESSA!
    HAI SOLO 19 ANNI! LA VITA E’ TUTTA DINANZI A TE!

    Ti saluto con affetto!

  4. 4
    guerriero -

    cambia facoltà

  5. 5
    leilaluna -

    Non penso che sei viziata, piuttosto che hai tanto bisogno di aiuto, non deve essere facile dopotutto pensare che si è degli incapaci.. no io non credo che lo sei.
    Ascolta.. non voglio dirti frasi fatte tipo dopo la pioggia torna il sole, ma hai mai provato a parlare con uno psicologo?
    per farti sfogare.. che faccia uscire tutto quello che senti e non perchè penso che tu non ci sia con la testa.. ma perchè vorrei dirti che mi somigli e che sento che prima o poi esploderai.
    meglio evitare un’esplosione.. prevenire è meglio che curare.. ecco ci sono cascata.. ti ho detto una frase fatta.
    In bocca al lupo, se vuoi una mano.

  6. 6
    duccia -

    tina… sai che c’è?! Che il “libero arbitrio”, a volte, ci è completamente negato. Non si ha libertà di resettare, scappare, ricominciare e cambiare… Almeno, a 19anni, nel 2008, questa libertà non si ha, non si può avere…
    hai ragione… penso anch’io che non bisognerebbe aspettarne 1 altra di vita per ottenere quello che “ci si merita”, che la vita è 1 sola, e per quel che si può, si dovrebbe avere il meglio… non senza il lavoro, il sacrificio però.. altrimenti il “meglio” non lo si godrebbe in pieno!
    Vorrei solo 1 punto di riferimento, saldo, ben saldo… con i piedi per terra… il mio faro… che mi ricordi che per quanto lontano possa andare, per quanto la notte possa esser buia.. lui, è sempre li…
    E poi… vorrei anche cambiare testa… avere la testa di una velina… fresca e spensierata… di quelle che comprendono appena 1/3 di quello che vedono e ascoltano… simpatiche e solari…
    mah…

  7. 7
    tina -

    Cara duccia, senza saperlo hai toccato il mio tasto dolente…io, sposata con tre bambini, tradita senza ammissione di colpe, “accusata” di essere la causa delle menzogne e…stendiamo un velo pietoso sul resto…vorrei scappare ma i miei principi, i valori su cui è fondata tutta la mia esistenza me lo impediscono. Ma sono contenta, perché questi rappresentano il mio di faro. E illuminano quanto di bello ancora ho. È uno solo il punto di riferimento che non ci abbandonerà mai. Ed è dentro di noi. Ed io sono pronta a scommettere che tu ce l’hai, altrochè!! Il mio si chiama Dio e mi da tutta la forza di cui ho tremendamente bisogno. Non cercare altrove, non cercare questo faro in un paio di occhi pieni di amore o nella realizzazione dei tuoi sogni. Per carità, sono cose importanti, anzi importantissime. Ma non significano niente se non sei e rimani come (meravigliosamente) tu sei. E la sai una cosa? Secoli fa, quando andavo al liceo, “invidiavo” alcune compagne di classe che oggi definirei “veline”. Ma, come te, sapevo in cuor mio che mai e poi mai avrei voluto essere così…continua a scrivere qui, vai alla sezione “ultimi commenti” e naviga tra le lettere degli altri. Sono sicura che hai “la stoffa” per lasciare un segno difficile da dimenticare: di veline è pieno il mondo, di diciannovenni in gamba…insomma. Visto che ci sei capitata…rimani con noi. È veramente bello leggerti: ti assicuro che, nonostante il tuo sfogo e i tanti dolori che costellano la tua vita, trapela dalla tua lettera una indescrivibile energia positiva..
    con affetto. tina.

  8. 8
    Redmoussaief -

    Ciao duccia, non disperare perchè se hai indicato altre destinazioni e sei a buon punto in graduatoria, fanno il ripescaggio perchè molti rinunciano.Certo può capitarti una sede distante da te, ma cmq entri.Aspettati qualche notizia tra un paio di mesi massimo. In bocca al lupo.

  9. 9
    teollo -

    Cara Duccia,
    credo di capire bene di cosa stai parlando, della tua intelligenza e sensibilità che ti portano a vivere meno bene di tanti altri perchè tu vedi in fondo alle cose e alle persone anche se non vorresti e dai molto a chi ti circonda. Con motivazioni diverse ma con lo stesso tuo stato d’animo ho scritto anche io in proposito a vivere troppo in funzione degli altri e addossarsi troppe responsabilità. Se vuoi leggere quello che ho scritto http://www.letterealdirettore.it/egoista-per-troppo-amore/
    Stai tranquilla una persona come te troverà sicuramente quello che merita ma impara a pensare a te stessa, anche la delusione di non aver passato i test è vera tua delusione o delusione di aver deluso i tuoi genitori, scusa il gioco di parole. Ora io sto un pò meglio comincio a vedere le cose in maniera più serena e fiduciosa perchè ho deciso di voler star bene succederà anche a te sicuramente. Ti auguro tanta felicità

  10. 10
    silvana_1980 -

    [E poi… vorrei anche cambiare testa… avere la testa di una velina… fresca e spensierata… di quelle che comprendono appena 1/3 di quello che vedono e ascoltano… simpatiche e solari…]

    vorrai scherzare vero? Le veline fingono, capiscono anche troppo, si svendono un pò a tutti facendo diciamo così…le simpatiche e solari (lasciamo perdere poi quello che poi non si vede, ma ormai si sa)

    veline o non veline, tutte abbiamo delusioni amorose e lavorative, delusioni anche in ambito famigliare papà mamme che non sono come vorremmo, eliminazioni da concorsi ed esami da superare, lavori complicati che ci troviamo a svolgere anche se non sarebbe nostra competenza…non è facile per nessuno, bisogna sempre stringere i denti, fare buon viso a cattivo gioco, non perdere tempo in lamentele (o perderne poco), provare e riprovare finchè troviamo la soluzione MENO PEGGIORE

    perchè la cosiddetta felicità è fatta solo di alcuni istanti che, se vissuti con lo stato d’animo giusto, ci ripagano di 1000 sofferenze

    that’s life!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili