Salta i links e vai al contenuto

Le favole

  

Buongiorno a tutti, scrivo per raccontare anch’io la mia storia e avere dei consigli e pareri.
Ho lasciato mio marito più di un anno fà, non perchè avevo un’altra persona o non gli volessi bene ma perchè a me personalmente mancavano delle cose, che nelle altre coppie vedevo.
Lui nei miei confronti, soprattutto negli ultimi anni, aveva cambiato atteggiamento, usciva quasi ogni settimana con gli amici, mi avvisava di queste uscite sempre l’ultimo giorno durante la cena, nei miei confronti non c’erano mai parole dolci, ma tante critiche, mai coccole neanche nell’intimità. Quando uscivamo insieme agli amici lui parlava poco con me e stava sempre con loro, però teneva sotto controllo quello che io facevo.
So che il matrimonio è fatto di compromessi e pazienza ma io l’avevo terminata e vedevo le altre coppie e mi confrontavo con le amiche, sicuramente ognuno ha le sue, comunque più o meno stabili o in un senso o nell’altro, da qui la decisione di lasciarlo. I mesi successivi sono stati i più difficili in assoluto, pianti, voglia di ritornare con lui ecc, siamo sempre rimasti in contatto e ci sentiamo ogni giorno ma non riusciamo a capirci. Ho passato tutto l’inverno scorso a piangermi addosso, uscendo poco e non volendo uscire con nessun uomo, perchè infondo la mia testa era ancora lì e lo è tutt’ora con un punto di domanda però. In primavera ho cercato di rinascere, mi sono buttata, ho cominciato ad uscire è ho scoperto di piacere tanto e la mia autostima è rinata ma ho anche scoperto un mondo che mi fa schifo. Uomini sposati che ci provano continuamente, amici o che ritenevi tali che ti lasciano intendere che se vuoi … loro sono disponibili ma niente complicazioni, tutti disposti a consolarti una sera ma di costruire o provare a costruire qualcosa è fuori discussione. Io rido e scherzo con tutti ma non posso accettare questo compromesso, voi che dite?
Mio marito mi cerca ancora, a modo suo so che mi vuole, che la porta di casa è ancora aperta e io mi chiedo devo accettare, tornare con lui, sopportare di sentirmi sola e non amata (nessuna coccola mai, nessuna carezza, nessun gesto affettuoso) perchè le “favole” non esistono!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

28 commenti a

Le favole

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    afra -

    Sembrerebbe quasi che tu torneresti con lui solo perchè in giro non c’è niente di meglio.
    Secondo me così un matrimonio non può funzionare, non ci sono presupposti giusti.
    Tu ti senti trascurata, e mi sembra che lui non abbia cercato di fare un passo verso di te…d’accordo che l’amore non è sempre emozione e farfalle nello stomaco, però cavolo, l’amore dovrebbe essere sostegno e vicinanza…mi sembra che lui non faccia nulla per renderti felice, forse neanche si è accorto di queste sue mancanze.
    Personalmente non tornerei con lui…a te manca perchè è normale, è tuo marito, ma se l’hai lasciato vuol dire che ti manca di più la presenza di uomo che davvero si occupi di te, e non dei suoi amici.
    Mi dispiace, brutta situazione…fai quello che senti, ma non sottovalutare mai la causa della tua insoddisfazione…

  2. 2
    Christopher -

    Complicato :-/

    cosa ti ha dimostrato dopo che tu lo hai lasciato ?
    forse è lì che ti devi focalizzare.
    Ha continuato a mantenere l’atteggiamente di prima ?
    E’ difficile dare risposte a noi che siamo fuori. Solo tu sai se ne vale la pena. Penso che riprovare con tuo marito (se pensi sia meritevole) non sia una cosa sbagliata.

    bye

  3. 3
    luc -

    nina75, aldilà delle sovrastrutture psicologiste, la domanda urgente è: con tuo marito A LETTO COME ANDAVA? e come andava i primi tempi? spesso non si ha il coraggio di parlare di questo e si mettono in ballo le coccole, le attenzioni… è normale che col passare del tempo coccole e attenzioni finiscano, una persona onesta e intelligente lo deve sapere PRIMA di intraprendere una relazione. ANORMALE è invece l’ECCESSO di coccole dei primi tempi, dettato dall’entusiasmo dell”Amore” dettato a sua volta dalla difficoltà (maschile) di trovare partner sessuali! avete figli? sfasciare una famiglia per mancanza di “coccole” mi pare gravissimo e infantile, sfasciare una famiglia perchè tuo marito non risponde più all’ARCHETIPO DI UOMO IDEALE cioè TUO PADRE! dobbiamo crescere e accontentarci di avere vicino uomini/donne, e non inarrivabili padri/madri! è normalissimo dopo anni stancarsi un po’ della stessa minestra a letto, ma perchè sfasciare per questo la famiglia. basta qualche cornetto, no? spesso si scopre pure che il vecchio marito era meglio dei nuovi partner! allora, io ti consiglio di parlare apertamente con tuo marito di tutto, nei dettagli e vedere se è possibile rimettervi insieme (magari dopo qualche cornetto sfogatorio reciproco) accettando la REALTA’ che la “principessa sissi” era un film…

  4. 4
    micione72 -

    Concordo PIENAMENTE con AFRA!

  5. 5
    psYco -

    Che secondo me stai semplicemente cercando nei posti sbagliati. Hai visto da te che “piaci”, devi solo trovare la persona giusta. Certo è difficile, in un mondo di disillusi impegnarsi per qualcosa, che pensano solo a “divertirsi” (tra l’altro che male c’è?). Comunque che l’uomo ci provi è normale; come dici tu “fa autostima” per cui non scandalizzarti tanto. Solo che trovare l’anima gemella non è poi tanto semplice. Tornare con lui? Non la vedo proprio come soluzione… pensa alla tua autostima!
    By psYco(R)

  6. 6
    guerriero -

    si certo, ma così rischi di rimanere sola, perchè hai ben visto lo schfo che c’è li fuonri

  7. 7
    leilaluna -

    mi dispiace per quello che ti è successo.. lo schifo di questa società è sempre pieno di uomini che metterebbero le corna alla moglie pur di farsi una scappatella.. e se invece sono separati hanno tutti paura del.. non si sa che cosa.. forse di diventare grandi.
    Io credo che tu anche se sei piacente e tutto non dovresti ne lasciarti andare a questi bell’imbusti tutto fumo e niente arrosto, ne a tuo marito.. che anche se non ti tradiva è una stata lo stesso per te una forte delusione, non si può andare avanti di inerzia.. e hai ragione la pazienza esaurisce.
    Stai da sola, esci con amiche, divertiti come non hai mai fatto.. se poi troverai un uomo vero galante e gentile (lo spero per te) e tu ti sentirai pronta ad aprire piano piano il tuo cuore, vedrai che tutto si sistemerà.
    Se per caso tuo marito apre gli occhi e tenta di nuovo un’approccio con te.. non so valuta tu.. da quello che fa ovviamente.. io non mi sento di giudicare i suoi gesti che hai descritto in larghe vedute.
    Cerca solo di vedere se puoi farcela, e secondo me dovresti pensare per un pò a te stessa senza porti tutti questi interrogativi e iniziare a divertirti con o senza maschi. senza è meglio.

  8. 8
    leilaluna -

    ps: le favole esistono.. te lo garantisco.. qualche volta non è come ce le raccontano.. ma hanno tutte un bel finale.

  9. 9
    ANTONIA -

    prova a stare da sola, amati di più x permettere ad altri di amarti, coltiva e fai crescere la tua auostima, coltiva interessi, se non hai un lavoro cercatelo (la donna economicamente indipendente è più consapevole della sua forza e importanza) e solo quando avrai realizzato che tu SEI COMPLETA ANCHE SENZA UN UOMO potrai decisere se tornare da tua marito (solo quando sarai consapevole di quanto vali potrà lui accorgersi del tuo valore) o percorrere una nuova strada. Nel frattempo al centro dei tuoi pensieri poni te stessa non cercare un uomo puoi farcela anche da sola. Impara ad amari e rispettarti e vedrai che qualunque uomo entri nella tua vita saprà amarti e rispettarti come tu vuoi.
    Io sono alle prese con la stessa avventura:amarmi di più!

  10. 10
    ANTONIA -

    ehi leggo solo ora…..ma avete visto che ha scritto luc????
    in quale università avrà preso la laurea in psicologia???
    Grande consiglio……!!!!!!!!!!!!!
    chi è daccordo?

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili