Salta i links e vai al contenuto

E per i lavoratori?!

Lettere scritte dall'autore  

Dopo 40 anni di lavoro.. 40 anni di trattenute sulla busta paga… dopo aver pagato regolarmente le tasse per lo stesso periodo… presentando la certificazione i.s.e.e all’u.s.l.per cure odontoiatriche… ci si sente dire… Lei non ha diritto alle cure di cui necessita… perché ha guadagnato… TROPPO… e supera il tetto stabilito…. (1.300 euro al mese di media!) deve recarsi da un medico privatooooo!!! Preventivo… 7.800 euro per le cure più a buon mercato. Naturalmente in lista di attesa… gente senza reddito…. extracomunitari… senz’altro bisognosi…. ma che molto probabilmente.. non ha certo pagato le tasse ed il dovuto.. allo stato come me. Non mi sembra giusto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Salute

5 commenti

  1. 1
    frozen -

    Il problema E’ che non è giusto, purtroppo in Italia, noi italiani non contiamo niente. Perchè per qualsiasii cosa si da sempre la precedenza ai tossici, ai rei, agli extracomunitari, e solo perchè sono tali!

  2. 2
    giancarlo -

    …e che dire dell i.r.p.e.f..dopo quei famosi 40 anni di lavoro dipendente..quindi di trattenute conseguenti…se si vuole continuare a lavorare per necessità..naturalmente..percepire quindi lo stipendio..1.300 euro circa mensili..più la pensione altri 1.300..si va a superare il così detto tetto…quindi bisogna pagarne il 40% allo stato…che naturalmente fa i conti sul lordo..accumula tutto e si trattiene 7 belle mensilità…5.000 euro per l’anno trascorso…e…un acconto di 3.000 per l’anno a venire.Naturalmente tutti i mesi sia sullo stipendio che sulla pensione ci sono regolari le trattenute come per i 40 anni passati.Sarà altrettando vero però..e ciò mi consolerebbe che come dicono gli organi di stampa e tutti i notiziari.. i nostri parlamenteri percepiscono 15.000 euro al mese e godono di tutti i privilegi..negati a chi supera il…tetto?..cure termali per loro e tutto il parentado…auto blu personale…in parlamento..gelataio barista..pagano il caffè ben 30 cent…ristorante..ecc..E si sente in tv che lavorano per ben 10 ore a settimana circa?…..Che dire?..sarà vero?se fosse..a parer mio….. solo in Italia….e dire che io voglio bene al mio paese…rispetto tutto e tutti..qualsiasi ideologia o religione..Ma se fossi più giovane me ne andrei!!!!!oppure devo smettere di seguire striscia la notizia?

  3. 3
    sara -

    per giancarlo: io smettereii di guardare striscia la notizia! AH aha aha aha!

  4. 4
    Nicoletta -

    Ciao,
    io sono psicologa del lavoro, l’anno scorso obbligata ad aprire partita iva, dopo un anno di contratto a progetto e ancora prima di stage che non risulta da nessuna parte. Contributi…tsé! ne avrò accumulati tanti per comprare un uovo di pasqua! Mai avuto 13° o 14°. Solo poche volte ho visto una busta paga (ne ho viste più degli altri che mie)
    Adesso commercialista, tasse, cassa di previdenza, in netto non vedo 1300 manco a pregare in dialetto africano. Quali sono le soluzioni che mi propongono caaf, sincalisti, colleghi, ecc? Fare una pensione integrativa…PHUA PHUA AHAHAHAHAHHAHA…! E con che soldi? Con quelli della mia cassa di previdenza che quest’anno a novembre mi chiederà in anticipo sulla previsione di quanto incasserò nel 2011? ( sulla base di quanto ho fatturato quest’anno).

    All’estero adesso non si trova nulla se non sai la lingua ottimamente. C’ho pensato, ho 28 anni e c’ho pensato tante volte, ma a malapena con la mia laurea e il massimo dei voti in tempi giusti e la mia esperienza andrei forse a pulire i vetri dei mc donald! Sempre perché un pò i inglese lo spiccico!

  5. 5
    giancarlo -

    ciao nicoletta…purtroppo sono situazioni irreparabili..io credo! ma allora mi chiedo che cosa debbano inventarsi gli italiani! penso che le soluzioni siano veramente poche….come mai mi chiedo le brave persone non riescono a vivere almeno….dignitosamente senza assillari quotidianamente per riuscire a far fronte alla vita di tutti i giorni,quando si sa per certo che una buona percentuale di persone vivono alle spalle degli altri,che i politici,certi imprenditori,personaggi pubblici,campioni di calcio,di motociclismo,e di formula uno…percepiscono cifre…che per me sono innominabili,cifre che un onesto operaio, nemmeno in 10 vite riuscirebbe a guadagnare.il bello,è…che tutto è alla luce del sole e….per tante persone tutto questo è normale.eeeeeeee poi ci si rimprovera che c’è poca solidarietà con chi ha bisogno…sicuramente più di noi….(con tutti i soldi che girano attorno ai vip ecc..)altro che solidarietà! pensa quanti bimbi non morirebbero più di fame,quanti avrebbero tutte le cure di cui necessitano…ecc..per esempio con quello che spendono le squadre di calcio per l’aquisto di certi giocatori..o quel che vanno a guadagnare certi allenatori in una sola stagine…mangerebbe una nazione africana per 6 mesiiiiiiiiiii!!!!!!!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili