Salta i links e vai al contenuto

L’ho lasciato perché non mi sentivo amata

Salve a tutti volevo raccontarvi la mia storia sperando in qualche consiglio che mi sia utile. Ho 24 anni e da una ventina di giorni ho lasciato il mio ragazzo C. di 27 anni perché non mi sentivo amata.
Avevamo da un anno e 7 mesi una storia a distanza, io a Salerno e lui a Milano ma lui a Milano ci lavora solo perché siamo dello stesso paese in provincia di Salerno. Ci conoscemmo nel Natale del 2008 e piaciuti quasi subito, ci sentimmo tutti i giorni fino a quando ci fidanzammo poco dopo pasqua quando lui scese per le ferie, di lì è partita la nostra storia molto sacrificata ma inizialmente bella. A poco a poco iniziammo a vederci con più frequenza per quel che si poteva (io ho i parenti a Milano e salivo anche per un mese) mentre lui appena poteva scendeva a casa nel nostro paese oppure veniva a trovarmi anche per un week end a casa universitaria; insomma la storia procedeva nonostante lui avesse un carattere molto diverso dal mio e situazione familiare difficile diciamo così perché ha sofferto i cattivi rapporti con il padre che è stato tradito da sua madre che si è risposata con un altro uomo con il quale invece lui è cresciuto; ha sofferto peraltro di un tradimento da parte di una ragazza con la quale era stato 5 anni colta in quasi in flagrante a tradirlo, anche se quando si è messo con me erano passati quasi 4 anni dalla fine di questa storia che a vox populi lo ha segnato abbastanza anche se lui non me ne ha mai parlato.
Insomma a poco a poco le telefonate cominciavano a diminuire e a farsi discontinue così come i messaggi e lui diceva che era per il lavoro che io non capivo perché lui doveva mantenersi da solo etc etc lo chiamavo e diceva spesso che era stanco che doveva lavare i piatti e che a Milano viveva in un’atmosfera diversa e che i suoi modi di trattarmi erano diversi per questi motivi; prendendo sempre più confidenza nel rapporto iniziava a rispondermi male a dirmi che non capivo e che vivevo nella bambagia e nel lusso (cosa che mi ha ripetuto per tutta la storia – da premettere che i miei genitori non mi hanno si fatto mancar nulla ma tutto ciò frutto del loro umile e duro lavoro quotidiano perché siamo una comune famiglia italiana come tante) .
Quando salivo a milano e quando lui veniva a trovarmi a casa universitaria tutto ok, quando invece veniva nel nostro paese per le feste era sempre presente fino ad un certo punto dicendomi che volevo stare sempre appiccicata etc mi diceva che lui era cambiato era maturato che la gelosia non serviva, che non serviva stare 24 ore su 24 attaccati, né fare regali o dire ti amo (però mi chiedeva spesso di dirglielo e io glielo dissi un paio di volte ma non ho mai avuto risposta). Non voleva che le famiglie avessero contatti (cosa impossibile in un paesino del sud Italia dove tutti si conoscono e così anche le nostre famiglie) dovevo aver l’ansia se la madre mi fermava per chiacchierare, mia madre ha un’attività commerciale e la madre andava spesso per la spesa e chiacchierava con mia madre ma a lui a milano non veniva detto nulla; da premettere che i miei genitori mi hanno mandata a mesi interi a milano senza averci mai parlato con lui che quando scendeva per strada manco li salutava. Fino a quando ho dovuto farglielo notare io ed è andato così a comprarsi un thè da mia madre al negozio di alimentari ma senza spiaccicare parola, aveva sempre da dire sui miei genitori senza averli mai conosciuti, sempre battute a sproposito “voi avete la casa, il negozio siete così o colì” e io mi sentivo male perché i suoi li ho sempre rispettati, così ho iniziato a non sentirmi amata e a diventare insicura, a momenti mi diceva di voler avere dei figli con me di volermi sposare al + presto ma non mi diceva quello che provava per me e pretendeva che io glielo dicessi sempre.
La mia insicurezza poi mi ha portato a lamentarmi mi sentivo non calcolata a giornate intere, niente scenate di gelosie niente parole dolci e ho iniziato a tirare in ballo la sua ex e a chiedere se anche con lei faceva così, lui appena la nominavo la difendeva a spada tratta (brava ragazza e lavoratrice con tanti sacrifici sulle spalle), lei che lo aveva tradito vigliaccamente dopo 5 anni e oltre a lei difendeva anche sua madre come suocera, la chiamava signora e diceva che meritava il suo rispetto (lei non per giudicare ma senza un marito e che è rifatta dalla testa ai piedi e gira trasmissioni televisive e fa calendari) mentre ai miei genitori li ha sempre criticati e manco a dire buonasera, diceva che non li conosceva e se si fossero meritati il suo rispetto glielo avrebbe dato, ma intanto non voleva conoscerli e li criticava gratuitamente e non ho mai capito perché e sono stati sempre carini!!
La storia proseguiva così fra alti e bassi mentre la mia rabbia cresceva e il mio sentirmi trascurata, scoprii la sua password di FB ed EMAIL e glielo dissi e mi rispose che non aveva nulla da nascondere, scoprii (sue dimenticanze) una mail che lui spediva ad una donna su BAKEKAINCONTRI. MILANO dove voleva invitarla a casa sua per divertirsi insieme, non gli ho detto nulla e ho ingoiato, lo amavo troppo, si collegava su FB e non mi contattava e parlava con altre persone anche ragazze e amici con i quali voleva sempre organizzare cose… iniziò a chattare con una conosciuta per caso per strada, una pittrice, io gli dissi che mi dava fastidio perché era una sconosciuta e lui mi rispose che non c’era niente di male e che lui non rendeva conto delle mie amicizie su fb ma cmq mi disse che non le avrebbe più parlato, invece per un mese a contattarla sempre fino a che una sera con i crampi allo stomaco lo mandai a quel paese dopo che mi sgridò perché controllavo il suo account di fb mentre chattava con la pittrice ed io ero online e non mi contattava!! l’ho lasciato ed è tornato dopo quasi 2 settimane dicendo che l’avrebbe cancellata da fb e la storia è continuata e tutte le volte che lo perdonavo diceva che ci cascavo subito… al mio compleanno a giugno mi manda con faxi flora delle rose bellissime e mi scrive un biglietto bellissimo dicendo che mi amava e che poteva dedicarmi le migliori frasi d’amore ma che dovevo leggere quanto ci teneva a me dai suoi occhi…. io rispondo al ti amo (mai detto in un anno e mezzo) e lui mi dice che sul biglietto quel ti amo non l’aveva mai scritto ma c’era stato un errore del fioraio e lo disse convinto!!! io ci sono rimasta malissimo, comunque le telefonate a momenti c’erano e a momenti no, insomma niente continuità…
Io stavo male sempre di + e davo il peggio di me con gelosia e pianti e lui non si scomponeva anzi ora quando litigavamo non mi chiamava manco +, dovevo richiamarlo io… è venuto giù il mese di luglio e io volli parlagli e gli dissi che non mi sentivo amata e lui mi rispose che dovevamo venirci incontro e che lui era sicuro dei suoi sentimenti e dei miei mentre il problema era mio che non ero sicura di lui…. mi diceva: “cosa vuoi di + stiamo assieme, è passato un anno e mezzo, lo sanno tutti… “; abbiamo passato questa settimana di luglio assieme e io volevo stare con lui ma lui si concedeva a parti della giornata, diceva che doveva studiare per la tesi dato che una settimana di ferie aveva (premetto che anche io studiavo perché in quella settimana stavo preparando il mio ultimo esame all’università) poi tornati dal mare diceva che dovevamo vederci il giorno dopo e non capiva perché io non mi accontentassi mai….. quella settimana avevamo!!! è risalito a milano, dopo una settimana, una sera mi chiama dopo giorni che non mi aveva dato altro che strafottenza e noncuranza (io parlavo a telefono e lui non parlava perché diceva che era stanco però stava su fb fino all’una di notte) , quella sera parliamo e scopro che da 4 o forse 5 giorni aveva avuto la notizia (che tanto aspettavamo) del contratto a tempo indeterminato in una importante società di Milano e…. non mi aveva detto nulla, se ne era dimenticato…. l’ho scoperto per caso… lì ho reagito d’impulso, gli ho detto che la storia non aveva + senso, come già tante volte, e gli ho detto che per me era finita… lui ha detto che non poteva stare dietro alle mie bambinate e mi ha chiuso il telefono in faccia; la sera stessa mi commenta dei link su FB come se niente fosse.
Ppassa un giorno e non mi chiama, ne passa un altro e neanche l’ombra di un messaggio o di uno squillo… mi metto “Single” su FB e lui fa altrettanto e riaggiunge come amica di FB la pittrice che gli avevo fatto cancellare, dopo una decina di giorni è sceso per le ferie, ora è qui al nostro paese e l’ho beccato per strada, non mi ha salutata e neanche io; con la madre ha detto che io volevo una storia che lui non poteva darmi e con un amico ha detto che non andavamo d’accordo: io volevo solo un po’ d’amore, nemmeno quanto gliene ho dato io… negli ultimi tempi avevo iniziato anche io a condizionare i miei comportamenti perché non vedevo grandi risposte da parte sua (e se ne lamentava) .
Premetto che fino a un mese fa sugli scogli di una nota località di mare delle nostre zone ha ripetuto di volermi sposare senza mai dirmi ti amo. Ora passa di fianco per strada e non fa nulla, l’ho lasciato e non ha avuto una reazione; è tutto finito… sto bene solo perché non devo pregare + nessuno ma sto tanto tanto male perché lo amo e pensavo che se si fosse impegnato ufficialmente con me c’era un motivo (io sono la sua seconda ragazza) mha…. e pensare che avevamo in progetto un futuro migliore, io a settembre mi laureo e proseguo gli studi a Pisa… cittadina dove lui ha studiato la specialistica ed è + vicina a Milano…. ora sto male e l amia vita non ha più senso… ditemi voi vi prego!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

- Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

15 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    rossana -

    Briciola,
    a mio avviso, hai fatto bene a lasciarlo.

    sei troppo giovane per essere una “seconda scelta” senza amore (quello con l’A maiuscola).

    questo tuo ambizioso ragazzo è stato abbastanza corretto nel non dirti mai “ti amo” ma pure abbastanza scorretto nell’illuderti su un futuro a due mentre, probabilmente, ancora era legato emotivamente alla sua ex, o comunque non veramente attratto da te.

    so che è dura disilludersi ma, in fondo, un anno e 7 mesi sono poca cosa rispetto a una vita, che ti auguro piena e felice come meriti.

    un abbraccio

  2. 2
    colam's -

    Per esserci passato: chi non vuole conoscere i tuoi non vuole costruire una famiglia con te.

    Taglia tutti i ponti e non pensarci più, e’ un bel fetente !

  3. 3
    Briciola -

    Ciao Rossana, grazie per l’augurio, sei gentilissima anche ad avermi risposto. Devi sapere che quando si è messo con me erano passati 4 anni dalla fine della sua storia con l’ex che comunque ho sempre nominato io offendendola anche perchè non ne potevo più di essere svalorizzata e cercavo appigli non so! Comunque il ti amo non me lo ha mai detto ma questa storia comunque l’ha ocltivata anche lui prendendo il treno di notte e venendo a salerno solo per 24 ore, voleva avere dei figli d ame diceva. Negli ultimi tempi l’atmosfera si era fatta più pesante, litigavamo sempre e lui diceva a causa mia che mi lamentavo sempre e vedevo sempre nero. Ora mi passa di fianco per strada, mi gurada negli occhi(così anche ieri sera) e non mi saluta e mi aspettavo mi chiamasse per un chiarimento anche solo per dirmi che è d’accordo che non stavamo più bene e che almeno un saluto potremmo farcelo. Io lo amo molto, non posso dimenticarlo ho investito in questa storia e all’inizio mi sembrasva anche lui, non so che fare vorrei chiamarlo ma non so se è giusto dato che mi sono piegta sempre io. Grazie Rossana!

  4. 4
    briciola -

    Ciao Colam’s lui diceva che quando sarebbe arrivato il momento li avrebbe conosciuti i miei etc etc ma sto momento mai arrivava…lo scorso mese quando è sceso l’unico “sacrificio” che ha fatto è andare un paio di volte ad acquistare bevande nel negozio di alimentari di mia madre…in più un giorno mi disse che sua nonna voleva vedermi (a livello di fisionomia non mi teneva presente, considerando che in paese ci conosciamo tutti) insomma ci siamo fermati con l’auto e non siamo scesi, ha suonato con il clacson a sua nonna che è scesa e ci ha detto buona sera guardandomi e io volevo dire qualcos ain più ma lui ha detto “ciao nonna!” ed è ripartito con la macchina…alchè gli ho detto:”bhè s etua nonna voleva conoscermi mi spiace che sei ripartito subito magari le dicevo qualche parola in più!” e lui mi ha risposto:” ma cosa?? ma che conoscere!!mia nonna ti voleva soltanto vedere…non te la volevo presentare!”

  5. 5
    colam's -

    Bah, con tanto di frasi tipo la “ex-suocera” era una signora, mentre ai tuoi se si fosse sentito di dover portar rispetto lo avrebbe gia’ fatto (dunque in realta’ non sente di doverli rispettare)..

    Ma mandalo a kegher sto pirla !

  6. 6
    Riccardo Paicher -

    Ciao Briciola,
    in quanto uomo dovrei difendere il tuo ex, ma ci sono delle volte in cui non vado fiero di appartenere alla categoria maschile. E questa è una di quelle. E’ vero che noi uomini spesso abbiamo paura di aprirci, di mostrare i nostri sentimenti, di sbagliare, ma c’è un limite a tutto. Amare vuol dire rischiare, mettersi in gioco anche a costo di perdere.
    Io non ho il diritto di giudicarvi, di giudicare la vostra storia, o di darvi dei consigli, perché non vi conosco e perché non sarebbe giusto. Ma leggendo la tua lettera…
    io ho capito che tu sei stata dolce e comprensiva, quando c’era da essere dolci e comprensivi. Paziente quando potevi ancora sperare e severa quando non potevi più aspettare.
    Io ho capito che sei stata una compagna fedele e un’amica preziosa.
    Io ho capito… di essere fiero di appartenere, se non alla categoria maschile, almeno a quella degli esseri umani. 🙂

  7. 7
    Credo -

    Ciao Briciola,
    alla faccia.. che letterona che hai scritto!!! Brava brava.. sfogarsi fa bene.. però.. l’ultima frase non mi è piaciuta.. “la mia vita non ha più senso”.. NON HA PIU’ SENSO???.. ma dici vero?.. hai 24 anni.. ti stai per laureare.. ti sei tolta dalle scatole uno che non fa altro che piangersi addosso… e non ha più senso..!?? secondo me ha senso e come!! capisco che per ora sei un pò giù.. ma credimi.. tutto passa, in questi casi, il miglior dottore è il tempo, più ne passa e più starai meglio. Leggendo la tua lettera, sembrava quasi che fosse invidioso del tuo stile “normale” di vita, genitori compresi.. ma che a Milano zappava la terra? o è un reduce di guerra.. sembra quasi che ogni volta deve essere ringraziato per qualcosa.. se non fossi stata innamorata di lui, l’avresti preso a calci.. ma sei innamorata e hai resistito fin quando hai potuto.. ora.., non farti venire il mal di testa, su milioni di domande che ti fai nella tua testolina, a cui vorresti dare tante risposte, ma che si sà.. nessuno ti darà mai.. come ti ho scritto prima.. fai passare tempo.. vedrai le cose cambiare.. e tu nemmeno te ne accorgerai.. stai su.. mi raccomando… un saluto.

  8. 8
    rossana -

    Briciola,
    posso anche credere che, in buona fede, questo ragazzo abbia voluto provare a stare con te. tuttavia, ne converrai anche tu, la relazione non ha funzionato e si è invece deteriorata abbastanza rapidamente.

    non so cosa sia passato per la sua mente e cosa ci fosse nel suo cuore ma il suo atteggiamento verso di te e verso la tua famiglia non mi è parso affatto positivo.

    Piccola, rifletti su questa considerazione: se ti tratta così ora, che non convivete e che siete all’inizio di un amore (se così possiamo chiamarlo, da parte sua, in quanto per amare bisogna essere in due), cosa si potrebbe prospettare per la vostra vita di coppia fra 5-6 anni?

    secondo me, non ci sono buone prospettive per il futuro. poi, vedi tu: in queste decisioni spesso si fa come si può, non come si vorrebbe…

    ti auguro ogni bene.

  9. 9
    viola -

    A volte uno viene graziato e nemmeno se ne rende conto… un uomo così fuori dalla propria vita è una fortuna, se andrai avanti con lui (perchè le persone (e parlo anche per me!) vogliono sempre quello che non possono avere)quando poi otterai cio’ che desideri maledirai il giorno in cui hai conseguito la tua”magra” vittoria!

  10. 10
    Briciola -

    Salve a tutti, ovviamente vi ringrazio ad uno ad uno per le vostre parole, molte delle quali mi hanno toccata nel profondo…volevo farvi un saluto oltre che ringraziarvi tutti perchè io, finalmente di male in peggio ho avuto la risposta…………il mio ex ragazzo è ripartito per Milano ieri mettina e il suo amico M. (che in questo anno e mezzo è diventato anche amico mio) mi ha a malincuore (sentendosi un verme mi ha detto) svelato tutto: il mio ex in questi 10 giorni ch eè stato al nostro paese in ferie si è visto con una ragazza compaesana (fidanzata) di nascosto uscendo agli orari più inconsueti e con l’auto di lei (donna misteriosa poichè al suo amico M. nnon ha ancora svelato l’identità), in paese ormai dava nell’occhio perchè sempre a cellulare (mi è stato riferito da più persone). Il nostro amico M. è rimasto malissimo del suo comportamento e addirittura lui gli ha parlato sempre di questa ragazza misteriosa, era agitato ed emozionato rientrava tardi e usciva presto (usciva in zone non popolate d anostri compaesani per non farsi vedere)e addirittura ha detto che laddove la storia con questa qui andasse bene vuole portala a vivere su con lui a Milano (..e lo diceva anche a me…)poi (da premettere che ha detto anche che questa ragazza sta al nord ma è del nostro paese nelle zone limitrofe; anche se l’amico M. crede che abbia detto qualke bugia per depistarlo e non fargli scoprire la vera identità di questa ragazza comunque fidanzata). l’amico M. dic edi averlo visto innamorato come un bambino e che di me non gli ha detto nulla se non che gli avevo rotto le cosiddette e che si era stancato delle mie pretese e che mi ero messa trooppo addosso come si suol dire e che ogni pagliuzza era una trava con me….insomma ha detto che se pure lo avessi visto con un’altra non potevo lamentarmi poichè “ufficialmente” (su FB) lo avevo lasciato io!!!!! vi rendete conto??? ora io so che lui è felice, che ama un’altra e non so chi forse la conosco pure e che a differenza mia ha la possibilità di stare lì al nord con lui e mi sento una merda perchè è la prova che non mi ha mai amata ,nemmeno per un minuto…io sono sola…mi sento persa, cerco uno scaccia pensiero ma non trovo nessuno…lui è innamorato e ha dimenticato….anzi forse non ha mai ricordato….notte sto malissimo!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili