Salta i links e vai al contenuto

Siamo stati lasciati… cosa abbiamo imparato?

Lettere scritte dall'autore  Soleta
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

49 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5

  1. 21
    VeramenteDisperatissima -

    @Spectre
    io personalmente non sopporto d’essere accostata
    a persone “simili” perciò
    mi converrà cercare di dimostrare il contrario…

    pure tu.. basta con questo ricordo sbiadito
    di ‘sta ex che secondo me, sotto sotto,
    è proprio una mentecatta né più né meno
    che la stragrande maggioranza delle persone comuni.

    in ogni caso,
    come puoi ben leggere,
    oggi mordo e non riesco a concepire
    come mai io dovrei preoccuparmi di ferire qualcuno,
    tanto sono sola. E tanto gli altri sono felici.

    Uscirne? Ma come, scusa?

  2. 22
    Christopher -

    Ho imparato che dare il proprio amore alla persona sbagliata è un errore che costa molto caro.
    Ho imparato che bisognerebbe vivere come se niente fosse per sempre (sopratutto le persone).
    Ho imparato che sognare ha un limite, perchè una volta superato, se le cose vanno male, si viene ripagati in dolore.
    Ho imparato che dipendere da un’altra persona è terribilmente pericoloso.

  3. 23
    PinHead -

    no no…non ci siamo soleta.

    il punto è che continuate a ragionare per “colpe”
    se mi ha lasciato è per una “colpa”…

    no è che semplicemente a volte l’amore arriva e come è arrivato puo andare…non cè nessuna colpa..semplicemente un giorno capisci di non amare più..il 90% continua a rimanere assieme per paura..quando invece sarebbe meglio dirsi chiaramente come stanno le cose e lasciare liberi tutti e 2.

    E una volta che una storia finisce invece di stare a pensare per mesi..alcuni per anni….bisognerebbe semplicemente continuare a vivere.
    i troppi pensieri vi fanno perdere tante occasioni..tanti possibili nuovi amori..di questo si siete colpevoli…siete colpevoli di Amare il vostro dolore..di esserne compiaciuti
    “oh quanto l’amavo…oh quanto sto male..” questa si che è un’indecenza ed una grave colpa verso se stessi…
    Non cè colpa..anzi sono convinto che spesso chi lascia è veramente forte e quindi da ammirare…
    insomma vivetevela…e permettete ad altri di amarvi invece che restare aggrappati ad un ricordo che ha l’unica funzione di essere una specie di corazza…i colpevoli siete voi…

  4. 24
    greta -

    ho imparato che la realtà non è come credevo..e nemmeno la persona che avevo accanto…ho imparato a farmi forza da sola e a mettere un pò da parte il mio cuore(cosa che per me è tremendamente difficile)… a usare la testa e la ragione anche se odio quello che mi dicono…ma so che è giusto per me stessa…ho imparato che per quanto le persone ti dicano che possano capirti,solo chi si trova nella stesssa situazione può davvero capire…ho imparato che la prossima volta sarò un pò più distaccata ,e non mi attaccherò così tanto,..perchè la paura di soffrire sara tanta..ma so anche che questa è una cosa stupida,perchè io non riesco nè a controllarmi,nè a nascondere i sentimenti..quindi,quando amerò di nuovo,farò nuovamente tantissimi errori(che poi amare non è un errore),sperando che la persona che avrò al mio fianco avrà piu rispetto di me..

    ciao christopher,come stai??era da un pò che non leggevo tuoi interventi..un bacio..

  5. 25
    Soleta -

    L´unica cosa che non capisco è come si riesce a sapere che quella persona non è l´idonea per dare il tuo amore.
    Mi ha lasciato perche dice di aver cambiato e non provare lo stesso, ma come so io se un´altra persona non cambia di nuovo e lascia di amarmi?
    Veramente capisco che una relazione può finire se ci sono dei problemi importanti tra due persone, però pensate che l´amore finisce così?
    In questo momento soltanto sento come mi ha rubbato la mia ingenuità, il mio amore soltanto è stato “usato” per i suoi bisogni. So che sono troppo ingenua, lo sono sempre stata, mi conosco bene, però anche se ingenua sono sempre stata molto sicura di quello che voglio,perciò all´inizio provavo di non dare troppo fino ad essere sicura se era da parte sua “vero amore”. Dopo molto tempo cercando di essere “emozionalmente distante” e capire che non cercava di giocare con me, mi fido del suo amore, quello che dice non averlo provato mai cosi, e sono “libera” per dare tutto l´amore che dall´inizio volevo dargli, incondizionalmente.
    L´amore a questo punto, esiste? Io soltanto ho amato una volta, (anche se io sono spagnola e lui era italiano, anche se eravamo diversi) l´ho capito dal momento in cui lo immaginavo a mio fianco vecchio, grinzoso e brutto e pensavo e forse ancora penso che mai l´avrei lasciato, che sempre sarebbe stata con lui, perche mi piaceva come PERSONA!
    L´amore adesso soltanto si può tradurre come interesse, questo spiega tutto!!
    Persona, è una parola che molti hanno dimenticato.

  6. 26
    Christopher -

    @Greta: ciao 😉 tutto bene Gre, un pò di crisi al lavoro ma è normale 🙂
    “quando amerò di nuovo,farò nuovamente tantissimi errori(che poi amare non è un errore)”

    eh già, son d’accordo, amare non è un errore.
    Però l’esperienza che hai vissuto ti dovrebbe aver insegnato una cosa: fare attenzione. Semplicemente questo.

    Stare attenta magari ai segnali che quella persona ti invia, che spesso sono chiari, ma sono invisibili ai nostri occhi da innamorati. Quindi usare un pò più di testa e meno cuore all’inizio. E’ d’obbligo, te lo devi, lo devi a te stessa !
    E ripetiti sempre questa cosa: “quello stronzo meglio averlo perso adesso che dopo”. Che se lo prenda un’altra. In giro c’è sicuramente qualcun’altro in grado di farti sognare ancora più di prima. Credimi. E che sopratutto meriterà il tuo amore e rispetto, ricambiandolo.

    @a tutti: pensavo di creare il gruppo di letterealdirettore su Facebook 😀 chi è a favore ? mandate na mail al mio indirizzo: ienabellamy@gmail.com … dai dai così vediamo anche le nostre belle faccione XD

  7. 27
    Spectre -

    @ VeramenteDisperatissima
    la tecnologia intanto ci permette di iniziare con le mail: nidrosian@yahoo.it

    🙂

  8. 28
    Soleta -

    Pinhead, quello che dici tu che amamo il nostro dolore non è vero.
    L´amore non arriva e se ne va, penso che di nuovo hai caduto nell´errore di usare una parola poco giusta.
    L´amore non è quello che dici tu, quello è soltanto interesse!!
    Una cosa è lasciarsi quando ci sono tanti problemi che possono rovinare l´amore, quello lo capisco perfettamente. Quando non ci sono ragioni, è l´unica cosa che si dice è “sono cambiato, non ti amo più”, hanno cambiato interessi e basta!! L´amore non è un interesse….così va tutto!!

  9. 29
    VeramenteDisperatissima -

    beato te pinhead, si vede che hai
    una salute mentale invidiabile…

    Mica l’amore si trova come le uova al supermercato…magari.

    Non è che esci e trovi queste grandi occasioni…
    La sera ti ritrovi a contare le tue solitudini…

    ma sì, certo, quant’è maturo il tuo discorso!
    Io ti dico però che quando si investono anni,
    dolori, passioni e tante, tante altre cose
    in un rapporto è molto difficile essere così naive
    e positivi.

    Evviva evviva l’amore pro tutto e tutti!
    Peccato che non sia così. Non per tutti.
    Rispetta chi non ha la forza di sorridere
    di fronte ai kipliniani utensili rotti e poi di ricominciare.

    Fossimo tutti così, fosse tutto così pieno di speranza
    il panorama che ti si presenta giorno dopo giorno,
    non staremmo qui, ma a farci belle/i
    per tante nuove avvincenti avventure.

    Ah! E’ vero: la vita non è un così avvincente romanzo…

  10. 30
    Spectre -

    errori in amore… l’importante è non commettere proprio gli stessi. che poi capiti è normale, soprattutto se si vive con trasporto e naturalezza le cose, che poi penso sia la maniera migliore di amare no? anche se la più rischiosa.

Pagine: 1 2 3 4 5

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili