Salta i links e vai al contenuto

Mi ha lasciata, dice di non amarmi più… ma come è possibile?

Salve, è la prima volta che scrivo ma ho un forte bisogno di sentire qualche opinione riguardo la mia storia.
Tutti e due 22 anni, lui mi ha lasciata un mese e mezzo fa dopo una storia di cinque anni e mezzo (bellissima, senza litigi o cose negative) , dicendomi che non ci sono lati del mio carattere che non gli piacciono, anzi gli piace passare tempo con me, ma non mi ama più, chiedendomi addirittura scusa se nel periodo in cui aveva dubbi non mi aveva fatto accorgere di nulla.. Per me è stata come una doccia gelida, eravamo una coppia forte e piena di complicità, Ma forse questo non è bastato.
Premetto che è sempre stato un ragazzo molto riservato, rispettoso e coscienzioso perfino con chi non conosce e non avrebbe fatto del male nemmeno ad una mosca.
Come se non bastasse dopo 10 giorni che mi aveva lasciato sono venuta a sapere direttamente da lui dopo un confronto che gli piaceva un’altra ragazza… sua collega da solo un mese…
Da quel momento non sono più riuscita a guardarlo negli occhi!
Però inizialmente avendo paura del distacco, gli ho chiesto di starmi vicino, e l’ho quasi giustificato, pensando che fosse stato comunque sincero, cosa che ora non penso più dato che mi ha anche detto che aveva dubbi da circa 4 mesi! Ora io mi chiedo: “Ma con chi sono stata per 4 mesi? ”
Dieci giorni prima di lasciarmi mi ha presentato tutta la sua famiglia, questa estate abbiamo fatto la nostra prima vacanza da soli ed era andato tutto alla grande…
Mi ha assicurato che non mi ha lasciato per quell’altra ma io non ci credo… Se fosse stato vero dopo una settimana che mi aveva lasciato non avrebbe iniziato a vedersi con lei… No?
So che tuttora lei c’è, ma lui esce spessissimo con noi, senza di lei, perché ho anche saputo che al sabato o alla domenica lei vuole uscire con i suoi amici e amiche senza presentarlo a nessuno.
Purtroppo o per fortuna abbiamo le stesse amicizie, e da quando ci siamo lasciati lui in un modo o nell altro è sempre attorno a tutto quello che faccio.
Non so come comportarmi… non so cosa vuole da me…
Non so se crederci ancora e pensare che la sua sia solo una crisi personale data dall’età e dal fatto che siamo stati assieme da quando avevamo 16 anni, che si è ripercossa sulla nostra relazione e che si accorgerà di quello che ha fatto, o abbandonare ogni speranza e lasciare perdere!
Non so se chiedergli un altro confronto per sapere cosa vuole da me adesso (sua amica non posso proprio essere ora come ora) o lasciare che le cose si evolvano da sole.
Quando si esce tutti assieme io percepisco e tutti si sono accorti che si vuole avvicinare, ma non capisco per quale motivo, se per amicizia o non so cosa!
Mi trovo davvero in difficoltà, non so se chiedergli un confronto ma ho tanta paura di un allontanamento, o lasciare le cose come stanno, anche se poi ogni volta che lo vedo sto male…

Grazie per la pazienza nel leggere la lettera, attendo risposta e saluto cordialmente,

Francesca

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

19 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Cartolina -

    ciao..so quanto è difficile tutto questo, ma se lui ti ha lasciato c’è un motivo. te ne accorgerai quando anche tu dovrai chiudere una storia e lasciarti un pezzo di vita alle spalle. non forzarlo, non chiedergli niente, pensa a te stessa. Perché tu sei fragilissima ora, lui anche lo è, e tornare sui vostri passi sarebbe un errore, quasi sicuramente. hai detto ‘si accorgerà di quello che ha fatto…’ di cosa si dovrebbe accorgere, scusa? che ha mollato una ragazza bellissima/perfetta per lui? e sei sicura di esserlo? quando si è giovani e non solo (sono stata lasciata anch’io) si pensa che gli eventi e le cose siano oggettive, cioè: io sono simpatica, ci troviamo bene, la nostra storia va bene QUINDI resteremo insieme. col tempo si impara a pensare: io sono simpatica per x, IO mi trovo bene con y e ho l’impressione che lui si trovi bene con me, quando sto con lui IO sto bene. i sentimenti tramutano facilmente, e spesso si resta legati alle apparenze per evitare che chi abbiamo di fronte stia male. teniamo una maschera finché non decidiamo di toglierla. e allora l’altro non capisce. se lui torna, può essere che torni perché si sente in colpa verso di te. il senso di colpa è una molla fortissima, te l’assicuro. a volte più forte dell’amore. e per senso di colpa si cerca la persona che abbiamo lasciato. ma tu, che sei stata lasciata, devi imparare a vivere la tua vita da sola. lascialo perdere anche se fa male e anche se vorresti aggrapparti a tutto. sei giovane, e troverai il modo. vi siete messi insieme che eravate giovanissimi, troppo. riprendetevi la vostra vita. se è amore vero, lui tornerà tra qualche tempo. ma nel frattempo tu passa qualche mese da sola. esplora il mondo con le tue gambe, è emozionante. fai le cose che non avresti mai fatto. e se non tornerà, non ne sentirai la mancanza.
    un abbraccio

  2. 2
    snowito -

    ciao lafrancy88@…
    Mi dispiace tantissimo ti capisco perfettamente, solo che tu sei donna e io uomo, però mi e capitato 5 mesi fà la stessa tua situazione e dinamica…
    5 anni di storia, si puo definire perfetta, siamo cresciuti insieme, e un bel giorno senza preavviso al ritorno delle vacanze estive, mi ha detto “sei un ragazzo perfetto, pieno di attenzioni, insomma l’ uomo ideale per qualsiasi ragazza, ma non provo piu quello che c’era all’ inizio, NON TI AMO PIU….” Sparita… da quella sera non mi ha piu cercato, come se 5 anni non fossero nulla, 2 sere prima eravamo a mangiare la pizza e mentre mangiavamo mi teneva la mano, e non sto qui a dire quante cose nei giorni prima perche se ci penso mi viene su una rabbia che stacco ogni tasto della tastiera e le lancio fuori dall’ ufficio….
    Tutto questo per dirti, doccia non fredda, GHIACCIATA…
    Io ho passato i giorni piu malinconici, notti insonni, perdita di peso, pressione alle stelle, e alterazione del sistema nervoso, perche non sfogo tengo tutto dentro e questo mi ha causato dei problemi del sistema nervoso e ho dovuto prendere dei medicinali…
    So che dopo poco gia frequentava un’ altra compagnia e di conseguenza ha trovato un altro di cui ora ci sta insieme…
    Il pensiero che ora sta nel letto di un altro mi logora il cuore mi si sbriciola, infatti cerco di pensarci il meno possibile….
    5 anni non si dimenticano in pochi mesi….
    Non voglio essere cattivo, ma preparati ad affrontare una lotta con te stessa, perche il suo pensiero, i ricordi affiorano come demoni, devi essere forte, io mi distraggo con la musica, sport, e letture…
    Si esco con un altra compagnia dove ci sono altre ragazze, si ci sto bene, ma fino ad un certo punto e come se ho un blocco…
    Deve passare questo maledetto tempo…
    Si forte, non sei sola, io e tanti altri di daranno consigli perche ci sono passati…
    ciao…

  3. 3
    lafrancy88 -

    grazie davvero… e secondo voi come mai continua a uscire con noi al
    sabato sera o al venerdi?
    forse dovrei chiarire con lui che sua amica non posso essere, voi cosa
    ne pensate?
    Il problema è che io penso che siamo le persone giuste al momento
    ssbagliato per ora, non perchè mi voglio autoconvincere che sia cosi,
    ma perchè sento e vedo che quando si è insieme, anche in gruppo, è
    come se le cose non fossero cambiate, i nostri occhi si guardano nello
    stesso modo…
    Secondo voi può essere che sia un momento suo di crisi passeggero che
    poi si è ripercosso sulla nostra relazione?
    Io ho bisogno di fargli sapere come mi sento davvero, perchè una
    reazione vera e sincera da me non l’ha mai avuta, io per paura di
    allontanarlo l’ultima volta che abbiamo parlato di noi (1 mese fa
    circa) sono stata molto razionale e l’ho quasi giustificato, ma sento
    di dovergli dire delle cose che non gli ho ancora detto….
    Mi sento davvero persa, non so da dove iniziare a camminare da sola,
    non so davvero come fare, i ricordi sono troppi ma la cosa perggiore e
    che fino a poco tempo fa quella era la mia vita..la mia bellissima
    vita…e non riesco a rassegnarmi al fatto che dovranno essere solo
    ricordi…

    Grazie, davvero 🙂

  4. 4
    tabularasa -

    Fai sempre sempre tutto quello che senti anche se al 90% sarà sbagliato…
    Ti dico che è più che ovvio che tu debba dirgli assolutamente che non potete essere
    amici come hai fatto??? come hai fatto ad uscirci il sabato e il venerdi ? mamma che
    coraggio….

    Anche io sto malissimo devi solo fari coraggio e prendere le giornate come vengono, ti va di piangere? fallo vuoi urlare ? fallo e così via solo cosi puoi andare avanti

  5. 5
    Cartolina -

    Caspita, bisognerebbe fare dei corsi su come ci si lascia. E’ una fase delicata, difficilissima e fare errori è la cosa più facile che possa capitare. Non ti dico quello che mi fece passare il mio ex. Un tira e molla allucinante, in cui ci riavvicinammo, mi illuse, io chiedevo spiegazioni e lui, capito finalmente che non mi voleva più, per evitare di ammettere a se stesso che era stato un bastardo iniziò a inveire contro di me, a darmi la colpa di cose inesistenti, E’ una tattica anche quella, infamare l’altro che viene lasciato di punto in bianco per il semplice fatto che non si ha il coraggio di dire ‘non ti amo più’… almeno a voi l’hanno detto:) scherzo, in bocca al lupo comunque…è così difficile. In ogni modo, se ti senti di parlargli, fallo. E deve lasciarti in pace. Assolutamente. Ma non ha degli amici che lo consiglino? in queste situazioni sono essenziali gli amici. Quando sei troppo debole e stai facendo cavolate, ti obbligano a restare sulla retta via.
    un abbraccio ancora

  6. 6
    elisabetta -

    E quali sarebbero i lati del tuo carattere che a lui non piacciono??

  7. 7
    lafrancy88 -

    Purtroppo le persone che ha vicino a lui e che lo consigliano sono il
    suo migliore amico che ha appurato la situazione e non credo abbia
    fatto molto per fargli cambiare idea…
    e poi i suoi colleghi…dei perfetti imbecilli…
    quindi ho anche tanta rabbia perchè so che nessuno ha cercato di farlo
    riflettere seriamente su quello che stava facendo…i suoi colleghi
    l’hanno spinto nelle braccia di questa nuova (che si chiama pure come
    me,doppio nervoso!!) e il suo amico a parte lo sconforto iniziale
    vedendolo “contento” così non gli ha piu detto niente…

    Voglio davvero parlargli per chiarire che ci ho provato ma sua amica
    non posso essere, e voglio che sappia che mi ha fatto troppo male, che
    certe cose da lui non me le sarei mai aspettate, e che continua a
    farmi male ogni giorno che passa con la sua presenza cosi costante…

    E’ davvero difficile però anche staccarmi, dirgli basta non ti voglio
    più vedere perchè poi nonostante tutto quello che mi ha fatto, quando
    lo guardo vedo la stessa persona buona di sempre… Uff come faccio???

    Grazie per i consigli 🙂

  8. 8
    lafrancy88 -

    X ELISABETTA:

    mi ha detto che NON ci sono lati del mio carattere che non gli
    piacciono!

  9. 9
    elisabetta -

    Francesca,
    ti chiedo scusa…avevo letto male forse perchè davo per scontato che
    se uno ti lascia è perchè ci sono lati del tuo carattere che non gli
    piacciono, giusto??

    E invece no!

    L’unica cosa che mi viene in mente di drti è che avete 22 anni e già
    con una storia di 5 anni alle spalle…voglio dire siete troppo
    piccoli per restare coerenti in una storia importante. Vi siete messi
    insieme che eravate ancora minorenni, non puoi pretendere di essere
    gli stessi di 5 anni fa. Perchè a questa età è facilissimo cambiare,
    sviluppare la propria personalità, cambiare modo di pensare ecc. E’
    normalissimo, fidati!!!
    E lo dici tu stessa “Non so se crederci ancora e pensare che la sua
    sia solo una crisi personale data dall’età e dal fatto che siamo stati
    assieme da quando avevamo 16 anni, che si è ripercossa sulla nostra
    relazione e che si accorgerà di quello che ha fatto, o abbandonare
    ogni speranza e lasciare perdere!”
    Inoltre gli piace un’altra. Ma non credere che con questa sarà
    diverso. Insomma siete ancora profondamente immaturi (nel senso di
    esperienze vissute!)è normale guardarsi intorno perchè non si sa
    ancora cosa si vuole veramente dalla vita.
    Succede a tanti adulti ultra quarantenni, figurati a voi giovanissimi.
    Non prendertela a male, lo so che soffri perchè ci son passata anche
    io, ma alla fine pensa che questo momento di confusione poteva
    capitare anche a te.
    Io ti consiglio di non stargli troppo addosso, lascialo riflettere,
    non fargli capire che soffri cosi lui avrà tutto il tempo per pensare
    e capire se e quanto gli manchi.
    Lascia che le cose si evolvano da sole.. Qualcosa succederà per forza.

  10. 10
    lafrancy88 -

    Grazie per i consigli 🙂
    io in questi due mesi non gli sono mai stata addosso, anzi non gli ho
    mai scritto o non l’ho mai chiamato, e sono fiera di me stessa per
    questo.
    Averlo intorno in tutto quello che faccio mi fa sorgere molte domande,
    ma magari sono solo miei interrogativi, mentre lui pensa che sia tutto
    regolare… vorrei solo chiarire questo, amici ora proprio no, non ce
    la faccio.
    Io purtroppo sapevo benissimo cosa volevo dalla vita, volevo lui e in
    questi cinque anni e passa non ho avuto mezzo dubbio..Ma comunque
    ormai i fatti sono altri ed è inutile pensare a cosa poteva succedere
    purtroppo…
    Devo capire come gestire questa sua specie di vicinanza..non so se è
    il caso di fargli notare che se si avvicina per amicizia è troppo
    presto oppure lasciare che le cose facciano il loro corso e non dirgli
    nulla..Secondo voi qual è la cosa più giusta?
    Questi consigli sono davvero preziosi per me, ho tanta confusione in
    testa e sentire il parere di qualcuno al di fuori della situazione
    sicuramente mi aiuta, Grazie ancora 🙂

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili