Salta i links e vai al contenuto

Mi ha lasciata dopo un anno, ormai due mesi fa

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti, sono una ragazza molto giovane, ho 17 anni e ho avuto una relazione omosessuale (non mi piace dare etichette) con una compagna di classe. Il fatto che fossimo due ragazze non ha portato danni alla relazione, anzi, lottare contro chi impediva il nostro amore, non ha fatto altro che unirci. Lei mi aveva sempre trattata come una principessa, si era innamorata di me per prima e aveva dato inizio a un corteggiamento da fare invidia a chiunque: fiori, lettere, libri…mi aveva conquistata davvero, tanto che io per lei avevo lasciato il ragazzo con cui stavo da due anni. Quando ci siamo fidanzate, abbiamo subito trovato conforto e protezione da parte della sua famiglia, che mi faceva sentire a casa; spesso dormivamo insieme, ci aiutavamo a studiare, vivevamo in simbiosi (si è vero, può sembrare una cosa negativa, ma noi così eravamo felici). Paradossalmente, ero io ogni tanto ad essere distratta con lei e credo che inizialmente lei mi desse molto più di quello davo io a lei. Le vacanze insieme quest’estate ci hanno legate ancora di più. Lei per me era uno stimolo anche dal punto di vista culturale, insieme abbiamo visitato un sacco di mostre e letto un sacco di libri. Con l’inizio della scuola a settembre, qualcosa si è incrinato…ha cominciato a non sopportare più certi miei difetti che prima apprezzava perchè mi contraddistinguevano, a diventare fredda, finchè non se n’è uscita con il fatto di studiare all’estero: mi è caduto il mondo addosso, perchè non me l’aspettavo, però l’ho accettato perchè l’amavo e l’avrei aspettata anche per dieci anni, e un anno di lontananza non era nulla in confronto a tutta la vita che avremmo passato insieme. Dopo poco ha cominciato ad avere dubbi sul suo amore per me e, anche se io ho lottato e sperato fino all’ultimo, a fine novembre, mi ha lasciata, pochi giorni prima dell’anniversario ufficiale. A parte i primi due giorni in cui io ho cercato di tornare con lei, da allora non ci siamo più parlate e continuo ad averla in classe con me, che è tremendo, perchè lei se ne frega. Ha detto ad alcune sue amiche che ora è felice e che non prova nulla nel vedermi. Io sto male, non solo perchè è finita e nella mia testa si accumulano mille ricordi, ma anche perchè sembra che a lei non sia rimasto nulla di questa relazione così intensa che pensavamo sarebbe durata in eterno. Ormai spero nella sua partenza in estate, per non vederla più, perchè voglio dimenticare, così come lei ha fatto. Perchè, dopo un anno in cui ci siamo amate da morire, è orribile sapere che lei mi ricorda come l’ostacolo ai suoi sogni.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Gay

5 commenti

  1. 1
    justmyphase -

    Riflessione collaterale:
    appena ho iniziato a leggere la tua lettera, appena ho capito che si trattava di un amore omosessuale, non ho provato “nulla di particolare”. Cioè, era normale, e mi piace molto leggere del vostro amore.
    Non proverei la stessa cosa se parlasse di due uomini.
    Voi donne siete più avanti anche su questo, o più avvantaggiate, boh.
    Cioè il vostro amore è tenero, molto, non fa vergogna. E’ praticamente normale. Fosse stato quello fra due ragazzi proverei un non so che di lontanamente fastidioso, nonostante io in teoria dovrei capire anche quello, e nonostante io riconosca in me dei meandri omosessuali. Io mi comporto come un eterosessuale, probabilmente lo sono (e di nuovo ste etichette), ma vedo questa grande differenza fra i sessi nello sguardo verso l’omosessualità.
    Niente, mi andava di condividere questa osservazione.

    Ciao

  2. 2
    Tutina -

    Ringrazio per l’attenzione, ma vorrei precisare che non sono interessata a ricevere i vostri pareri sulla questione omosessualità. Ricordo che la nostra era una relazione normalissima da quel punto di vista, forse l’unica differenza è che si era più attaccate poichè due femmine e anche il fatto di aver lottato contro gli altri ci ha unite. Ora, se la cosa vi fa ribrezzo o non riuscite a capacitarvi di come una relazione omosessuale non abbia differenze da un’altra eterosessuale, vi pregherei di astenervi dal rispondere.

  3. 3
    justmyphase -

    Mi dispiace te la sia presa, anche perché io argomentavo a favore…
    Non volevo provocarti questa reazione.

    ciao.

  4. 4
    Arianna -

    Ciao Tutina..mi sono rivista nella situazione che hai vissuto…io sono stata lasciata a Marzo 2012 da quello che credevo essere l’uomo della mia vita..dopo una relazione intensissima di quasi due anni…anche io e lui vivevamo in simbiosi..la sua casa era la mia..e la sua famiglia anche..abbiamo condiviso i momenti più intimi che caratterizzano una giornata..dico questo per farti capire che eravamo quasi “marito e moglie”..e mi pare di aver capito che anche tu hai vissuto una storia intensa come la mia…proprio per questo..perché comprendo il tuo dolore e cercherò di darti qualche consiglio…prima di lui non avevo mai amato..grazie a lui ho scoperto questo sentimento…anche lui mi trattava come una principessa e mi riempiva di attenzioni..mi é stato tanto vicino in un momento particolare della mia vita..ormai credevo davvero che un giorno ci saremmo sposati..perché era troppo naturale e bello stare con lui…da parte mia ammetto di aver commesso vari errori..uno in particolare é quello di dare per scontate le attenzioni dell’altro..un grave errore che non si dovrebbe mai commettere e non so se l’hai commesso anche tu…fatto sta che dopo quasi due anni di vita insieme, sogni e progetti anche lui mi lascia..dicendomi che non era più sereno a vivere la nostra storia…e che credeva di non amarmi più…sentire quelle parole mi ha fatto crollare il mondo addosso…per me lui era tutto..e anche io credevo di essere tutto per lui..in quasi due anni non c’era mai stato giorno che non ci dicessimo “Ti Amo”..mi chiamava continuamente “Vita mia”..era sempre dolce e premuroso nei miei confronti..e mi aveva promesso di starmi accanto “per sempre”…i mesi seguenti sono stati i peggiori della mia vita..senza di lui non mi riconoscevo più..la vita per me non aveva più senso…la mia unica fortuna é stata quella di cercare di non isolarmi e di uscire il più possibile con amici e amiche…non sopportavo l’idea di stare a casa!..questo in primis lo consiglio anche a te!..esci esci esci!..non chiuderti in te stessa..organizza uscite con amici anche se passeral la serata a pensare a lei o parlare di lei..ma fallo in compagnia perché hai bisogno di sfogarti!..ti assicuro che tutto questo dolore si plachera’..verserai ancora tante lacrime..e ci saranno tanti “perché” che ti tormentanno..ma l’unica risposta é questa: ” Non é lei la persona giusta per te”..frase retorica ma verissima!..se fosse stata davvero lei..non si sarebbe mai permessa il lusso di abbandonarti e di farlo reagendo con questa indifferenza..che é la stessa che mi ha regalato il mio ex!..l’amore vero non conosce l’indifferenza..rifletti molto su questo particolare..mi sono serviti 10 mesi per capirlo..ma meglio tardi che mai!..cerca di essere ottimista per quel che puoi in questo momento..vedrai che nuove persone presto coloreranno la tua vita..perché la vita é fatta cose..c’é chi viene e c’é chi va..ma se una persona é destinata a restare trovera’ sempre un modo per farlo..e se non lo fa é perché la sua vera strada non coicide con la nostra..e non é colpa di nessuno…spero di averti rasserenata un po’!..se hai bisogno di fare due chiacchiere ti lascio il mio indirizzo mail: Viviennestella@yahoo.it..un abbraccio!..

  5. 5
    Manu -

    Che lei si sia dimenticata di te e dei momenti trascorsi insieme, non è possibile.
    Sta tranquilla che non ha scordato proprio nulla.
    Ciò che va a raccontare in giro, prendilo con le pinze, perchè con gli altri è facile dire cazzate e autoconvincersi ancora di più della posizione presa.
    Questo non significa che lei ci ripenserà (anche se alla fine tutto è possibile nella vita…credimi…), ma ti dico solo di non soffrire più del necessario.
    Anche io ho avuto una ragazza che ha fatto di tutto per avermi e conquistarmi…peccato che poi ha preferito tornare con la sua ex per millemila motivi (tra cui tantissimi insensati).
    Ma anche lei non ha scordato niente.
    Ragiona.
    Come si può dimenticare giornate bellissime trascorse insieme, gli sguardi, gli abbracci…le attività condivise?
    Certamente è una ragazza forte, e cerca di farsi toccare il meno possibile dal passato.
    Cosa che converrebbe fare anche a te.
    So che sarà sicuramente difficile, perchè la vedi tutti i giorni.
    Ma tra me e me dico sempre:
    ” Se tu riesci a comportarti così, posso riuscire benissimo anche io! “.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili