Salta i links e vai al contenuto

Lasciarlo libero di decidere o lottare per farlo restare

Lettere scritte dall'autore  titti
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

72 commenti

Pagine: 1 2 3 4 8

  1. 11
    massimo3851 -

    Io rimango convinto che NON E POSSIBILE AMARE 2 PERSONE CONTEMPORANEAMENTE… se lo si fa c’e’ sempre un tornaconto personale che lo si voglia ammettere o meno.
    “finchè lei ci sarà e cosi la moglie forse non deciderà mai ..” e grazie tante..ha due donne che lo appagano..ha la moglie a casa che gli da sicurezza..e l’amante che gli da il resto..

  2. 12
    antonella -

    ciao,mi hanno attirato le tue parole..forse perkè sto vivendo esattamente la stessa cosa..chi ci guarda dall’esterno non può capire..cmq io penso che gli uomini siano degli inetti..non hanno il coraggio di prendere una decisione così dolorosa come può essere quella di un divorzio o di lasciare la propria raga..non saprei cosa consigliarti…quello che sto facendo io è di pensare anzitutto a me e alla mia autostima..perchè è importante non annullarsi mai…specie per un uomo che bene o male una certezza dall’altra parte della barricata ce l’ha….si dicono tante parole come:io ti amo,con te è diverso,mi sembra di tradire più te che non lei…ma alla fine sono poche quelle che passano sotto la veste di fatti…un abbraccio

  3. 13
    karla -

    c’è un momento in cui bisogna arrendersi di fronte le difficoltà della lontananza e di fronte ai dubbi e le incertezze.. o bisogna perseverare finchè si sente nel cuore un sentimento profondo? ma la sicurezza, la forza e la mia determinazione possono vincere i dubbi di questa persona lontana che proprio non riesco a togliermi dal cuore?oppure è giusto anche che io provi a stare ferma per vedere se lui si darà una smossa decisiva, che mi possa provare che a me ci tiene? grazie a tutti

  4. 14
    eli -

    Ciao a tutti, ho letto la tua storia titti e vedendo che è passato un po’ di tempo volevo chiederti com’è andata a finire, sto vivendo anch’io da sei mesi una storia con un uomo sposato e anche lui mi ha chiesto il periodo di silenzio, da quello che dice però la sua decisione l’ha già presa e gli serve solo tempo e un po’ di tranquillità… visto che ci sei passata e che non so più dove sbattere la testa avevo bisogno di un consiglio se puoi darmelo… grazie

  5. 15
    titti -

    Ciao a tutti, eli mi chiede un aggiornamento, e le cose sono evolute rispetto a quello sfogo. Vi è stato il periodo di distacco, durato molto poco, la scoperta da parte di lei e la successiva decisione di non perdere gli anni che avevano vissuto insieme, di difenderli – giustamente – ma la cosa non ha retto. Si sono separati e noi stiamo cercando di impostare la nostra storia, senza certezze, con la sensazione di fallimento (un matrimonio comunque finito, prima del mio arrivo, perchè? quali gli errori?), la paura, un po’ di sfiducia (e se tradisse anche me? il sapere i “trucchi e le bugie”, non agevola), l’incertezza se non sia meglio che viva per un po’ la solitudine e rimetta insieme la sua personalità, qualche discussione, ma la certezza di volerci bene davvero e tanto….consigli, non so darne. Nulla è facile, ma certo ci vuole tanto amore, sia per lasciare liberi, sia per dare il giusto tempo perchè le persone “maturino” e sappiano chi sono e cosa vogliono, e vale anche per me….posso solo augurare che le cose, a voi come a me…vadano nel modo migliore. Ciao e grazie

  6. 16
    eli -

    Per titti: non so se faccio la cosa giusta ma ho veramente bisogno di parlare con qualcuno in questo momento e credo che tu sia l’unica persona che possa capirmi, ti lascio io il mio indirizzo mail, non sentirti obbligata a farlo ma se potessimo parlare mi farebbe stare un po’ meglio.. _lucky17_@virgilio.it grazie in ogni caso

  7. 17
    ChiaraMente -

    Cara titty, ho letto la tua storia e benchè ovviamente-come tutti quelli che non ci son passati-non condivida la scelta di frequentare un uomo sposato non so perchè mi pare che pur nello “sbaglio” hai saputo mantenere la lucidità necessaria per capire che la moglie e la sua famiglia avevano comunque la priorità. Se questo è vero e tu non hai spinto in direzione da averlo per te, ma ti sei “limitata”ad esserci quando richiesta, e se lui davvero è stato “rispettoso”verso la moglie (dando uno stop agli incontri clandestini per portare alla luce nel matrimonio quello che doveva essere conosciuto ad entrambi), credo si possa dire che siete riusciti a uscire puliti dall’acqua sporca, e a fare le cose con la giusta dose di pulizia. So che non ti pare importante perchè improntato al “moralismo”ma credo siano cose che incidano sul futuro di una relazione che da queste cose trae origine. Come giustamente noti ora “conoscere i trucchi non aiuta” ma sapere che lui si è comportato nei limiti del possibile in modo “leale” una volta fatta la frittata dovrebbe aiutarti, se lui è stato “leale” (esistono tanti modi di tradire, fanno tutti male ma alcuni son più digeribili quando non addirittura “scusabili”)così come la saggezza che mostri nel saper metterti da parte e fare un passo indietro dovrebbe aiutarti quando pensi che forse lui ha bisogno di riflettere sugli errori che ha commesso nel matrimonio. Credo sia giusto quando dici che ha bisogno di un pò di solitudine, perchè sarebbe utile anche a te poter pensare che quello che è successo fra lui e la moglie riguarda solo lui e la moglie, per motivi a lui chiari e che non possano rivolgersi a te e a voi ora, che siete altro. Non sono mai stata nei panni dell’amante perchè ho un istintivo rifiuto a osservare anche di poco gli uomini sposati ma credo che al posto tuo avrei paura anche di lasciarlo riflettere sul suo “fallimento”per tema che non ci ripensi capendo dove ha sbagliato e sapendo ora come agire ma credo che glielo lascerei fare ancor di più per questo. Non sopporto chi si aggrappa alla persona con mille pressioni senza curarsi di null’altro che del suo desiderio a qualunque prezzo e tu mi sembri davvero matura nell’attuale situazione. Non so come finirà la faccenda, se lui si consolidi nella vostra relazione o se invece abbia ripensamenti verso la moglie. Mi auguro per te che lui abbia la mente limpida per esaminare cosa vuole, cosa prova. Perchè parli di rispetto per l’altro e cerchi di averlo sempre come principio per le tue azioni e penso che meriti un uomo che ti rispetti anche nello stare con te completamente e non a metà.

  8. 18
    Isis -

    Titti, a mio parere è innamorato di te ma, quello che ha con la moglie e che perderebbe lo fermano e gli potrebbero far prendere decisioni sbagliate, c’è di mezzo abitudine, compagnia etc etc, c’è un matrimonio insomma…fai bene a dargli tempo consapevole che potrebbe andare male..

    Per l interrogativo di fondo, che penso sia piu che altro quello l argomento di dibattito che volevi aprire…

    Purtroppo non ci sono regole ferree bisogna vedere in base alla situazione, io sono sempre per esprimere la propria opinione in modo coretto e chiaro poi lasciar decidere..è un altalena tra una sorta di egoismo di chi esprime l opinione 8perchè comunque l opinione è data da portar vantaggio a se stessi) e altruismo ( e gesto d’amore) verso chi deve decidere.
    Soffocarlo ti porterebbe solo peggiorare la situazione, ma questo gia lo sai…Un abbraccio Isis

  9. 19
    Luca -

    Ciao a tutti
    è la prima volta ke scrivo e lo faccio xkè mi trovo in una situaizione analoga ma opposta..io sono sposato ma da un anno ho una relazione extraconiugale. Credetemi se vi dico ke x me non è una situazione facile, xkè mia moglie sta giustamente lottando per tenermi con se e io non riesco ad andarmene via di casa. Ho provato, con conseguente pedinamento da parte sua. è km essere incatenati al muro…spero di risolvere la faccenda al più presto xkè vg ricostruire la mia vita con l’altra. Se vuoi un consiglio, stagli dietro se davvero lo ami e cerca di ammortizzare i suoi stati d’animo…solo tu puoi capire se è sincero con te oppure no. Ovvio ke se vedi ke passa troppo tempo e la situazione nn cambia….bhè a ql punto ti conviene lasciar stare xke la vita continua e di sicuro ti capiteranno altre occasioni….km s dice…”kiusa una porta si aspre un portone!”….IN BOCCA AL LUPO

  10. 20
    eli -

    Per Luca: come posso ammortizzare i suoi stati d’animo come dici tu? Da una settimana continua a litigare con lei ma non riesce ad andarsene per via della sua famiglia, le ha detto che non l’ama più ma lei ovviamente dice che è impossibile. Vorrei tanto stargli vicino, sento che sta male ma non so come aiutarlo, ho sempre paura di dire qualcosa di sbagliato.

Pagine: 1 2 3 4 8

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili