Salta i links e vai al contenuto

La mia storia di otto anni finisce così

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti… sono stato insieme ad una ragazza per otto anni, mi ha lasciato 4 mesi fa circa, era fine Maggio e da li la mia sicurezza, il mio equilibrio la voglia di fare le cose è andata perduta.
Sono un ragazzo di 25 anni e lei 22… si lo so.. ci siamo fidanzati in fasce… ma abbiamo costruito giorno dopo giorno un rapporto sempre più stabile e sicuro, dove stavamo iniziando a pensare di costruirci qualcosa di concreto appena finiti gli studi!
La rottura è stata tragica perché è piombata come fulmine a ciel sereno… per una settimana lei mi evita… non mi risponde alle telefonate, se cercavo di parlarle diceva che non sapeva quello che stava succedendo… dopo questo, dieci giorni cosi.. mi sono innervosito e le ho detto che poteva fare quello che voleva ma che cosi non era giusto continuare.. se volevo parlare io c’ero, per qualsiasi cosa.. se voleva un po di tempo per pensarci e quindi la cosiddetta pausa di riflessione l’averi fatto e si mi doveva lasciare di farlo!
Ho cercato ancora e ancora di farle capire che l’amavo.. ma lei impassibile ad ogni mio contatto.. cosi mi scrive una lettere… e me la legge dicendo che ero una persona speciale, che sapeva di aver perso la sua anima gemella ma che non poteva stare con me… che le dispiaceva….
Ho provato a dirle che cosa c’era che non andasse, ma lei sempre fissa nel dirmi. ” non lo so nemmeno io, non voglio affrontare la discussione”.
Sono stato stordito per una settimana e non l’ho cercata… non mangiavo, non dormivo… stavo malissimo.. al ché lei ritorna… io felicissimo propongo di lasciare il tutto.. facendo finta di nulla.. cerco di farle capire che voglio essere migliore per lei.. che voglio stare con lei.. organizziamo una giornata per noi in modo romantico… due giorni dopo mi lascia di nuovo per telefono dicendo che è confusa.. non sa quello che vuole… si ritorna al primo stadio…
Torna ancora… e io sono di nuovo felice… mi dice che ha capito che mi ama.. che vuole solo me.. e che è stato un periodo… la mattina seguente amen.. non sa quello che vuole e mi accusa che sono stato io a farla allontanare da me perché le avevo detto di prendere una decisione dopo solo 10 giorni in cui lei non mi voleva parlare!
Tornato al primo stadio… persi 8 kg in 16 giorni… ma o per orgoglio o perché ormai avevo perso le speranze non la cerco, lei si.. mi chiama.. e io cerco di parlargli… di dirgli che può avere tutto il tempo che vuole perche io o con volontà o senza sarei rimasto li ad aspettare che cambiasse idea… ma nulla… dopo un po’ di tempo vuole tornare con me… le dico che questa volta non ci caso.. ma che comunque potremmo riprovarci.. prima però volevo affrontare la questione.. quello che era successo… del perché mi ha lasciato, che cosa c’era che non andava in me… lei manco a parlarne.. diceva che era una cosa sua.. che non lo sapeva e che non se la sentiva di affrontare i discorsi, di discutere… ancora una volta sono stordito.. lei continua a cercarmi… e una volta mi dice che ha fatto domanda per gli USA e vuole andare a studiare li… le dico che va bene che lei è libera.. ma che se adesso avesse capito di tornare con me l’avrei fatto e l’averi aspettata anche se lei partiva!
Successivamente le cose si complicano perche, passati due mesi lei mi chiama e mi accusa che è stato colpa mia.. che non ho lottato per il rapporto.. che se io avessi fatto molto di più per lei adesso non stavamo in questa situazione… poi per un po’ non ci sentiamo più…
Prima della sua partenza negli USA mi chiama e mi dice che vuole vedermi per l’ultima volta che sa che andrà via per un anno almeno.. ci vediamo.. ma nulla di che.. li ho capito che non mi amava più… lei parte… e io cerco di rifarmi una vita… parto per la Spagna, esco spesso con amici ma ancora oggi lei torna a farsi sentire.. le dico che non la voglio più sentire e così mi accusa di ogni cosa evitando di parlare sempre di quello che è successo… dicendo che ho un bel po’ di colpa mia, ma non mi dice mai quale esse siano..
So che sono stato prolisso… ma leggo spesso i vostri commenti e i post.. e avvolte mi danno forza.. il perché scrivo sta nel fatto che non riesco ad alzarmi da questa posizione… mi tormento ancora e ancora su questo e quello… se avrei dovuto fare di più.. se è giusto tutto questo… quali sono le mie responsabilità….
Con tutto questo vorrei dire che la mia ex è sempre stata con me meravigliosa… e abbiamo avuto, se pur nei suoi alti e bassi, momenti bellissimi.. lei è stata sempre la prima volta con un ragazza… e adesso vedere che si è comportata cosi non riesco ad accettarlo!!!!!!!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

20 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    simo90 -

    Ciao Sharkey, proprio leggendo gli sfoghi e le relative risposte su questo forum, ho capito che l’amore, una storia tra due persone può durare 1,2,5, 8, 10 anni,ma al termine è sempre la stessa situazione. Mancanza di rispetto, accuse reciproche, e spesso “dispetti”, dimostrazioni del “senza di te sto meglio”. Non ricordo chi esatttamente, ma qualcuno qui ha scritto, “com’è strana la vita. La persona che prima per te è tutto, poi la si scansa o la si vede come un nemico”, una cosa del genere insomma. Quindi non c’è da meravigliarsi a questo punto se in passato la tua lei è stata meravigliosa e ora si comporta così. E’ una persona molto indecisa e confusa in questo periodo, tu le hai dato tanto spazio e libertà in questo suo momento di confusione, quindi a mio parere non hai alcuna colpa. Non sentirti responsabile della vostra rottura in alcun modo, hai sofferto tanto fino a perdere tutti quei kg in poco tempo, ma al contempo non l’hai soffocata. Lasciala perdere, sarà difficile perchè è stata una storia duratura, ma siete molto giovani entrambi, avrete altre esperienze. Lo so, le parole non servono in questi momenti, ma penso che accusare l’altro in questo modo, come lei ha fatto, non ha senso ed è da immaturi.
    Coraggio!

  2. 2
    Ely80 -

    Caro Sharkey, non tormentarti! E soprattutto pensa alla tua salute! Non vale la pena rovinarsi il fisico e la mente per queste persone…Te lo dice una che ha avuto una storia analoga alla tua e per di più della stessa durata. Anzi anche le modalità di lasciare sono le stesse…e ti accorgerai che sono più o meno uguali per tutti!
    Reagisci il prima possibile e soprattutto tira fuori il tuo amor proprio…non lasciarti annientare!
    Ti dico, io sono stata lasciata all’inizio di Maggio…visto anche le date sono simili! Mi sono disperata il primo mese…ho pianto tanto ma dormivo e mangiavo perchè prenderci cura di noi stessi è molto importante. Poi ho cercato di avere delle spiegazioni, l’ho voluto incontrare e guardare negli occhi e qui ho visto che parlavamo due lingue diverse! Infine ho detto: se non mi vuole è un problema suo io riprendo in mano la mia vita e vado avanti. La speranza che possa ritornare ti accompagna per un po’ ma poi capisci che quando due persone si allontanano,dopo essersi amate,cambiano e l’incanto si spezza. Può essere che tornino insieme ma si deve ricreare un nuovo incanto, nuovo e più forte…non si può costruire niente di solido sulle macerie di un’amore finito così miseramente…
    Perciò lascia che la tua ex si viva le sue esperienze, tu vivi la tua vita ripartendo dall’amore per te stesso…solo se ti ami potrai essere amato.
    Non hai colpe, non avresti potuto fare di più e meglio; non penso che tu le avresti impedito di partire…anzi! Quindi vedi che sono tutte scuse, sono alibi e per di più neanche molto originali…
    Un abbraccio

  3. 3
    Credo -

    Ciao Sharkey,
    la tua ex e la mia, si sono telefonate in quel periodo e hanno deciso… anche io sono stato lasciato dopo 8 anni, non ti racconto la mia storia, perchè ci sono le mie lettere pubblicate, se vuoi leggile, ci sono delle belle risposte di gente stupenda che a preso almeno in parte la mia storia in considerazione.. cmq, credo che tu in 4 mesi ne hai ricevuti di consigli, io l’unica cosa che ti posso dire, e che non ti devi dare colpe, non torturarti con i ricordi e non rendere lei un mito.. tanto il vero problema sai qual’è? e che un giorno si svegliano, e pensano.. pensano che la vita è una… pensano che è mai possibile che devono rimanere con una persona.. pensano che non è possibile che le amiche escono con tizio e caio… pensano che non è possibile che l’mica si è fatta a caio e ci prova pure con tizio e loro no… pensano che non possono buttare la loro vita in una sola relazione… in fine non pensano a cosa stanno facendo.. ma pensano che sia giusto così.. perchè si.. purtroppo poi c’è chi per colpa di tutti quei pensieri soffre… ma non ti preoccupare non sarà per sempre.. tu lasciala andare.. tanto.. non puoi fare altro, e non ti mettere in testa che un giorno torni.. perchè se nò veramente vai al manicomio.. cerca sempre di camminare a testa alta, vivi la tua vita, anche se è difficile, e pensa a te…

  4. 4
    Sharkey -

    grazie mille della risposta, ho scritto qui principalmente perchè mi trovo in uno stato di malessere e ho bisogno di sfogarmi..avrei voluto farlo con lei, dirle quello che penso parlare di quello che è successo invece appena alzavo la voce per far sentire le mie ragione ho ricevuto telefoni sbattuti in faccia, o scuse del tipo”scusa adesso non posso paralre, ti richiamo dopo”
    Io ho sempre cercato di capirla..capisco che l’amore possa finire e che lei è stata legata a me per tanto tempo che poteva accadergli questo..e mi ha lasciato nel momento in cui non se la sentiva più, quindi nel guardarmi indietro sono felice di poter dire che è durata finchè doveva durare..
    Sono parito con queste premesse…e nel momento che mi ha lasciata ho detto…se torna bene…sono qui e sarò felicissimo..se non torna vuol dire che non ama più–e in questo ho avuto forza…
    ma dopo tutto questo, sentirsi dire che non ho lottato per il rapporto mi ha ferito in un tale modo che tutto mi è crollato dentro..sensi di colpa…pensieri tristi e voglia di stare fermo…
    Questo mi dispiace perchè so che sto per finire nel’Odiarla…tutte le volte che mi chiama pur avendogli detto che non mi fa star bene..che non posso essere suo amico in questo momento..che io sono cosi..o con me o senza..e lei che continua a fregarsene, a mancarmi di rispetto…scrivendomi…ma facendo capire che si sta divertendo senza di me senza nasconderlo…non mi spiego il perchè…ecco perchè se non vuole tornare con me, se è andata negli USA e si sta divertendo mi cerca pur se gli ho detto a chiare lettere che mi sta male che lo faccia!?!??
    Grazie simo per aver letto la mia storia e la per risposta…sto cercando di non scrivere tutte le piccole cattiverie che mi ha inflitto perchè so che non erano intenzionali e nn servono a nulla…non mi piace piangermi adosso…ma sto cercando, e forse è qui che sbaglio, di ragionare sul tutto…di poter capire…per poi ripartire…insomma cerco qualcosa di logico

  5. 5
    Ares -

    Il problema fondamentale di tutte queste storie che finiscono è che noi pensiamo che quello che sentiamo o pensiamo noi sia quello che pensano anche gli altri, nello specifico i nostri partners. Solo che ci sono persone più mature e persone meno mature, ci sono donne o uomini (non voglio fare nessuna differenza) che stanno con il partners perchè è una soluzione di comodo. Di comodo per la società e di comodo anche per certi vantaggi personali. Checchè se ne dica, guardiamo al lato pratico e fondamentale delle cose. Qui nello specifico vorrei porre l’attenzione verso il genere femminile dato che stiamo parlando di un ragazzo lasciato dalla sua ragazza. Nonostante ci siamo donne mature e responsabili che pensano che i rapporti vadano oltre certe stupidaggini, non bisogna perdere di vista il fatto che, nella mischia, c’è del gran marciume. Ci sono donne che stanno con un uomo perchè fa moda, perchè è bello ricevere fiori e regali a San Valentino, perchè è bello dire alle amiche che lui le ha portate fuori a cena o le ha regalato la nuova borsetta. Perchè è bello avere una persona accanto che ingigantisce il nostro ego facendoci sentire amate. Perchè obiettivamente (vedi mentalità bigotta dei paesini di provincia e non solo, vedi tradizioni familiari, vedi tutto quello che ci volete mettere dentro) la ragazza che ha il “fidanzato” è come se avesse dieci punti in più della ragazza single che, secondo la mentalità popolare: ragazza single = zitella, quindi è come se fosse “brutta” perchè nessun uomo la vuole. Dico tutte queste cose perchè è inutile che facciamo finta che non esistano. Noi siamo qui a parlare di sentimenti, ma per persone che lasciano altre con così motivi futili, non si può parlare di sentimento ma solo di condizioni economiche e status sociali. Una persona che ama un’altra non la lascia e nemmeno non fa in modo che si creino certe situazioni. Semplicemente lei non ti ha mai amato.

  6. 6
    Ari -

    Caro Sharkey, sei un ragazzo intelligente e sensibile, una razza in estinzione, credo che la tua ex ti rimpiangerà molto.
    Tu, invece, non rimpiangerla troppo, ti resterà dentro per sempre perché è stata una storia importante e siete cresciuti insieme, ma ricordala con un sorriso e allontanati da lei.
    Se non sa cosa vuole, peggio per lei.
    Sta facendo un orribile tiramolla con te, e non ha giustificazioni perché ti conosce bene, e sa che ti fa male perché glielo hai detto.
    Però non prendertela e non avercela con lei.
    Non odiarla.
    Lasciala andare.
    Troverai chi saprà apprezzarti.
    Sei una persona che vale.
    Buona fortuna.

  7. 7
    Ares -

    Il suo comportamento dopo otto anni, ti sta a dimostrare che lei non era la donna giusta per te. Una persona che ti ama, non ti molla perchè vuole fare altre esperienze. Semplicemente tu ora per lei rappresenti un ostacolo alla nuova vita che vuole intraprendere. Avere un ragazzo in Italia significa che in Usa non può avere relazioni con altri senza sentirsi in colpa. Vuoi davvero cercare di riconquistare una persona che si comporta così? Devi solo scegliere quali sono i tuoi veri obiettivi e decidere se quella persona ci sta dentro o ci sta fuori. E’ l’obiettivo, il percorso della tua vita l’importante e devi scegliere di quali persone attorniarti o di quali no. Secondo me l’amore non esiste di per sè ma il tutto si può riassumere nel percorso della vita che una persona vuole fare. L’obiettivo che vuole raggiungere, i sogni i suoi desideri, questo è la vera meta. Stabilito cosa ne vuoi fare della tua vita, cosa vuoi diventare, quali priorità vuoi dare alla tua esistenza, fatto questo, devi decidere quali persone possono avere il tuo stesso obiettivo e, con queste, costruire la tua vita. Ad un certo punto nella vita di ogni persona giunge un momento in cui hai chiaro il tuo obiettivo e vuoi portarlo a termine però devi capire quali persone vuoi al tuo fianco per intraprendere questo lungo viaggio che ti porta verso la felicità. Lei si è resa conto che tu rappresentavi un ostacolo al suo obiettivo, alla sua felicità ed alla sua libertà: stare ancora con te significava per lei perdere tempo con una persona con cui non voleva più condividere la sua vita. Se ci ragioni in questo modo, vedrai che eviterai di starci male perchè è una questione di obiettivi. Tu magari sognavi una famiglia con lei, lei ha avuto questa opportunità del viaggio ed ha cambiato la lista delle sue priorità di cui, purtroppo tu, non fai più parte. Accertato questo, metti da parte i sentimentalismi e continua la tua vita alla ricerca di qualcuna che abbia i tuoi stessi valori, obiettivi, desideri.

  8. 8
    chicca -

    ciao Sharkey sapessi quanto t capisco!sn stata lasciata a gennaio,ank il mio lui faceva cosi,nn voleva sentirmi ank se poi qnd lo chiamavo lui rispondeva,diceva k era confuso,k io meritavo d meglio…ecc,ecc.sn stata male,piangevo,nn mangiavo,ho xso chili,nn dormivo e tt il resto,nn riuscivo a capire il xk,cm avesse potuto guardarm il giorno prima e dirmi k m amava e poi1taglio netto.cmq il tt é andato avant x2mesi,poi lui ritorna m chiede xdono e ricominciamo,ank se lo guardi mille volte e t chiedi se lo farà ancora,se colui k dice d amart e proteggert t farà altro male.ebbene t accorgi che certe persone non cambieranno mai,che sono egoiste e pensano solo a loro,che quel qualcosa d bello che avevate creato é stato distrutto in1attimo.ma posso dirti che né tu né io abbiamo colpe,é duro da ammettere ma x un loro attimo di follia,di alti e di bassi sono andati distrutti i vostri anni migliori.la cosa peggiore sai qual é?che non t danno nessun segnale ma soprattutto capisci che non sono stai sinceri,xk se lo fossero stati,ank la tua lei,t avrebbe dett k casomai voleva partire,che casomai voleva vedere il mondo senza i vostri occhi ma solo cn i suoi,insomma meno atteggiamenti stronzi e +lealtà.Da donna t dico k lei t accusa xk avrebbe voluto k tu diventassi il suo zerbino(ank se c6andat vicino)k saresti stato sempre a sua disposizione,e vuole pulire la sua coscienza accusando te.fatti convinto di una cs,k qualsiasi cosa tu avresti fatto lei si sarebbe comunque comportata cosi(adesso lo dice solo x farti sentir in colpa).E’vero si,in amore le colpe sono sempre d entrambi ma lei ha la colpa+grande ha rovinato tutto e questo nn potrà mai cancellarlo,cn chiunque parlerà e racconterà il tt lei sarà sempre nel torto.x qnt riguarda te,me e tt quelli cm noi,LA VITA E’UNA RUOTA CHE GIRA,QLL K LORO HANNO FATTO A NOI,PRIMA O POI QLCN LO FARA’A LORO.se siete destinati solo il destino lo saprà ma c vuole ancora tempo nn affrettate il tt,lei deve esser davvero pentita e voler SOLO TE

  9. 9
    Sharkey -

    grazie per le risposte, mi fa piacere leggerle perchè guardo le cose in una prosepettiva diversa, valuto e ragione…io non so il perchè devo farlo ma nella mia vita ci sono degli obiettivi e cerco di seguirli e in questo sono d’accordo con Ares, la cosa difficile sta però nel cambiare quelli che sono stati degli obiettivi considerati giusti …ho scelto di essere impegnato seriamente con questa ragazza e per farlo ho attenuato i miei lati peggiori, non ho mai messo corna, mi sono aperto al dialogo e nel cercare di capire le sue esigenze e so che ci sono riuscito, la ritenvo più importate di tutto e di questo non mi pento, perchè alla fine ho capito che sono riuscito a retare con una persona per molto tempo sacrificando e soprattutto a crescere, ma ora la domanda mi sorge spontanea.. e adesso!?!?!?ke ne rimane di tutto?ke me ce ne faccio di tutto quel sentimento verso di lei?di tutto quel tempo passato con lei?dei litigi..in molti mi dicono che si ricomincia..ma cosa vuol dire?
    Ari grazie per la il tuo appoggio pur non conoscendomi e ti ringrazio per il consiglio del non odiarla..ma ho cercato talmente tanto di non farlo che adesso mi ritrovo con questo sentimento….e mi dispiace..non ho mai odiato nessuno in vita mia…ma come posso io non farlo se lei dopo che le dico che sto malissimo, che ho perso dei kili, che non studio e non faccio quasi nulla…e che non riesco a dimenticarla se alla fine lei mi manda mail per ragioni più idiotee il giorno dopo lo fa?!?!?(come aiutalra nella formattazione del suo pc, STA NEL USA e io QUI)o nel comprare oggetti in un negozio online perchè deve farne pubblicità!?!??vorrei solo porvare per lei indifferenza…ma non ci riesco….

  10. 10
    disilluso -

    Brutta storia amico.
    Veramente brutta.
    Perchè tu è chiaro che sei innamorato.
    E lei con il suo comportamento non fa altro che trattenerti a lei.
    Taglia tutti i ponti se ce la fai, è la cosa migliore, fattelo dire da una persona che per non aver seguito questo consiglio che io ti do ora dopo 3 anni dalla fine della sua storia ancora soffre.
    Taglia tutto, tu co hai provato, lei non sa minimamente cosa vuole. Forse lei non ha vissuto la sua adolescenza, essendo stata con te dai 14 ai 22, e vuole rifarsi ora, la sua partenza sa proprio di fuga in effetti. Ma cmq per lei resti un punto di riferimento.
    Quindi continua a cercarti, essendo stati insieme per 8 anni.
    Scappa. Non so cos’altro dirti. Ma non farla più avvicinare a te.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili