Salta i links e vai al contenuto

La fame d’amore

Lettere scritte dall'autore  mpoletti

“Mangiare quando si ha fame” è naturale quanto respirare: se non lo facessimo, moriremmo.
“Amare qualcuno” è altrettanto naturale, ma non altrettanto scontato. Ci sono persone che hanno fame d’amore, ma non hanno di che nutrire il proprio affetto. Cercano qualcuno con cui condividere la loro vita.
Io sono una di quelle persone: perché? I motivi potrebbero essere molti e diversi. Fare un elenco sarebbe noioso sia per me scriverlo che per voi leggerlo, quindi preferisco non farlo.
Le conseguenze, però, debbo quantomeno accennarle. Non è raro – nel corso della giornata – incontrare coppie: mano nella mano, si dirigono in un posto che non conosco, ma non importa la destinazione o il motivo per cui ci andranno . Ciò che importa è che stanno condividendo la propria vita con qualcuno che considerano speciale.
Condividere la propria vita dovrebbe essere bellissimo: avere una spalla su cui piangere nel momento del bisogno, assaporare i momenti di felicità che la vita ci concede con qualcun altro dovrebbe rendere tutto più sopportabile, nel primo caso, e ancor più gioioso, nel secondo.
Non è un caso che io abbia usato il periodo ipotetico: non ho mai “sperimentato” queste sensazioni, quindi non posso saperlo con certezza. Le battute scambiate tra colleghi durante la pausa- pranzo (l’unico momento di socialità che ho) sono solo un palliativo.
Inutile negarlo: ho fame. Ho fame d’amore.
Tanti mi dicono: “Stai tranquillo: fra poco la troverai!”. Non posso sapere se sia vero, perciò questa frase aumenta la mia sensazione di solitudine.
Un’altra frase che mi ripetono spesso è : “Ci sono gli amici, ci sono tutte le cose che puoi fare da solo”. Sono cose diverse, imparagonabili. A volte somigliano all’aspirina: la febbre scende, ma la malattia c’è. Devo solo aspettare che passi da sola.
La fame d’amore, però, non è l’influenza: non passa da sola perché il corpo è riuscito a debellare il virus. Passerà solo se è quando incontrerò Lei, anche se dubito che esista.
A Lei – se mai esiste – vorrei fare due domande: “Dove sei? Quando ti incontrerò?”
Ho fame, fame d’amore.

L'autore ha scritto 11 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: La fame d’amore

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

1 commento

  1. 1
    marco -

    Mio caro amico..
    Tutti noi abbiamo un disperato bisogno d’amore e di affetto credimi!
    Una persona che ci capisca, che sappia farci sentire importanti e considerati.
    Non disperare…
    A volte quanto meno te lo aspetti, e quando ormai avevi perso tutte le speranze,arriva l’amore..quello vero.
    Mi auguro amico mio che tu possa trovare molto presto quello che desideri.
    Su,forza e coraggio!!
    Un abbraccio!
    by..Marco..

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili