Salta i links e vai al contenuto

Iran: Pericolo nucleare

Lettere scritte dall'autore  Yoel

Mohamed El Baradei, direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica dell’Onu. Dovrebbe essere rimosso dalla sua carica per aver tollerato troppo a lungo che Teheran portasse avanti il suo programma nucleare. La politica seguita da El Baradei minaccia la pace mondiale. L’irresponsabile atteggiamento da lui tenuto, di nascondere la testa sotto la sabbia di fronte al programma nucleare, deve condurre alla sua messa sotto accusa”. Pochi giorni fa il boia di Teheran Ahmadinejad aveva fatto sapere che l’Iran aveva raggiunto il traguardo delle 3mila centrifughe per l’arricchimento dell’uranio. Il problema dell’Iran è proprio lui Mahmoud Ahmadinejad (e chiaramente quello che egli rappresenta). Un’arma così potente e distruttiva in mano ad una persona così antidemocratica, radicale ed estremista sarebbe davvero una preoccupazione enorme per la stabilità dell’intero Medio Oriente, e non solo; oggi, il presidente iraniano potrebbe attaccare Israele, domani, invece, qualsiasi altro ostacolo che incontrasse sulla sua strada.
Le sue dichiarazioni, recenti e non, fanno forse credere qualcosa di diverso?

L'autore ha scritto 34 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Iran: Pericolo nucleare

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Mondo

1 commento

  1. 1
    Ari -

    Tu hai ragione, caro, ma che ci fa?
    Ci mandiamo un’altra volta i marines?

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili